Luca Annunziata

SteamOS è ora amico di Intel e AMD

Il sistema operativo di Valve, basato su Linux, ora allarga la platea di hardware compatibile alle GPU diverse da quelle Nvidia. È ancora una beta, ma l'industria mostra un certo entusiasmo

Roma - L'ultima release preliminare di Steam OS, disponibile sul sito Valve, allarga la platea dei potenziali tester del sistema operativo su base Linux che trasforma un PC in una console: anche le GPU AMD e Intel diventano compatibili con la piattaforma di gioco, anche se permangono parecchie limitazioni trattandosi di un una versione preliminare ancora lontana dalla raffinatezza di un sistema pronto per il grande pubblico.

Nelle note di rilascio Valve sottolinea che i driver contenuti nella distribuzione Linux, basata su Debian ma opportunamente modificata, comprendono ora una versione aggiornata dei Catalyst di AMD e dello stack Mesa compatibile con l'hardware Intel. Ci sono dei limiti a quello che SteamOS può fare: per esempio non è ancora in grado di gestire sistemi misti con GPU integrata nella CPU e scheda discreta, e ci sono pure dei bug che mano a mano andranno risolti. Oltre a questo naturalmente ci sono miglioramenti complessivi nella stabilità e nella compatibilità con i titoli già disponibili: per ora SteamOS resta compatibile esclusivamente con giochi (per lo più di produzione indipendente) già disponibili per Linux, mentre la funzione di streaming da PC che permetterà di giocare anche a titoli Windows non è stata ancora implementata. L'aggiornamento di Steam OS è automatico, per chi l'ha già installato: per chi invece vuole iniziare a sperimentare, occorre tenere presente che c'è una lista piuttosto precisa di requisiti di sistema da rispettare.

Forse a causa della crisi perdurante nel mercato PC, l'industria pare molto interessata alla piattaforma Valve: al CES di Las Vegas c'erano parecchi esemplari di parecchi marchi in mostra, e l'attenzione mostrata per un brand molto popolare tra i consumatori come Dell che sta lavorando da un anno alla propria SteamBox testimonia la speranza che l'intrattenimento videoludico possa ridare fiato al boccheggiante settore del personal computer. (L.A.)
Notizie collegate
  • BusinessMercato PC, il peggio è arrivatoLe ultime analisi sulle vendite confermano il declino del settore informatico ma avvertono: arrivati in fondo, si può solo risalire. Lenovo continua a crescere a spese di tutti, mentre Apple perde quota. O forse no
5 Commenti alla Notizia SteamOS è ora amico di Intel e AMD
Ordina
  • Ancora però non ne capisco il vantaggio di steambox/steamos, visto che attualmente ho steam su windows e se voglio lancio il cavo hdmi al televisore, faccio partire big picture (l'interfaccia in full screen che si comanda anche col joypad) con il vantaggio che per giocare ai titoli win only non devo tenere accesi 2 pc.

    Tra l'altro con due minuti di lavoro si può anche fare in modo che big picture parta in full screen all'avvio di windows, a quel punto rimane la "portabilità" della console, ma per questo basta scegliersi i componenti giusti...
    non+autenticato
  • Non so se sarà una rivoluzione, le console sono oggetti tanto chiusi.

    E un PC decente con SteamOS diventa console.

    Penso al massimo della flessibilità, PC di casa ben carrozzato, porta eSATA esterna hot plug, HD esterno con SteamOS e i giochi installati, lo attacchi, riavvii e hai una console.
    Quando hai finito stacchi l'hd e lo riponi. E la console diventa inutile!
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > Non so se sarà una rivoluzione, le console sono
    > oggetti tanto
    > chiusi.
    >
    > E un PC decente con SteamOS diventa console.
    >
    > Penso al massimo della flessibilità, PC di casa
    > ben carrozzato, porta eSATA esterna hot plug, HD
    > esterno con SteamOS e i giochi installati, lo
    > attacchi, riavvii e hai una
    > console.
    > Quando hai finito stacchi l'hd e lo riponi. E la
    > console diventa
    > inutile!

    dovrebbe comportare una certa conoscenza dell'informatica una simile soluzione, pensa invece ai milioni di persone che comprano preassemblati, insieme a quelli con windows avranno a disposizione dei preassemblati con steamos con cui potranno fare tutto quello che facevano col pc ma con la possibilità di giocare ad un prezzo onesto anche per quanto riguarda il prezzo dei giochi
    non+autenticato
  • Parli del giocatore occasionale?

    Perché i patiti di giochi sono esperti, sono sgamati. Specie quando si tratta di mod e crack per i giochi pirata.
    iRoby
    6911
  • - Scritto da: iRoby
    > Non so se sarà una rivoluzione, le console sono
    > oggetti tanto
    > chiusi.
    >
    > E un PC decente con SteamOS diventa console.
    >
    > Penso al massimo della flessibilità, PC di casa
    > ben carrozzato, porta eSATA esterna hot plug, HD
    > esterno con SteamOS e i giochi installati, lo
    > attacchi, riavvii e hai una
    > console.
    > Quando hai finito stacchi l'hd e lo riponi. E la
    > console diventa
    > inutile!

    Uh...nope.

    La console è un dispositivo che costa in media 4-500 Euro (la generazione corrente), per collegarla bastano due cavi di numero, la tengo accanto al televisore da 40 pollici e se voglio invitare gli amici, davanti c'è anche un bel divano largo su cui spanciarsi.

    E se gli amici quella sera non si possono muovere, la infilo in un borsone e la porto a casa loro.

    Il tuo PC ben carrozzato dovrebbe essere non troppo ingombrante E adeguatamente ventilato E allo stesso tempo silenzioso E possibilmente non avere il prezzo a quattro cifre come certi modelli di Steambox; francamente mi pare un po' troppo.
    non+autenticato