Commodore 64 si agita nel Palm

A permetterlo è l'arrivo di una nuova versione di Frodo, noto emulatore free di Commodore 64, in grado di girare sui palmari dotati della versione più recente di PalmOS

Roma - Grazie alle accresciute risorse di calcolo e di memoria, i palmari consentono ormai da qualche tempo di portare nel taschino alcuni dei sistemi che hanno segnato la storia dell'home computing, fra cui il mitico Commodore 64.

La macchina di casa Commodore può oggi essere emulata anche sui Palm grazie al porting, per questa piattaforma, del famoso software gratuito di Christian Bauer, Frodo. Quest'ultimo, pubblicato sotto licenza GPL, è già disponibile da tempo per Windows, MacOS, Linux/Unix, Playstation, Dreamcast e AmigaOS.

Una schermata dell'emulatore Frodo su PalmOSLa versione di Frodo per Palm, sviluppata da Johan Forsberg, dovrebbe in teoria girare su qualsiasi palmare, inclusi alcuni modelli di Sony Clié, basato su PalmOS 5 e sui processori ARM. L'autore sostiene che anche gli hand held non particolarmente veloci, come il Tungsten T, "dovrebbero far girare la maggior parte dei giochi ad una velocità accettabile".
Per inserire dei caratteri all'interno del C64 "virtuale" è possibile avvalersi sia di Graffiti che della tastiera su schermo integrata nei Palm. Il joystick può essere invece emulato muovendo la penna sullo schermo o utilizzando i tasti fisici del Palm.

La prima beta pubblica di Frodo 4.1 per Palm può essere scaricata da qui.

Per altre notizie sul C64 si veda anche:
- Piove sulla Commodore community
- C-ONE, il Commodore 64 vent'anni dopo
- Un server RealAudio su C64? Yeah!
- Il Commodore64 vola sulla Rete
13 Commenti alla Notizia Commodore 64 si agita nel Palm
Ordina