Tommaso Collini vince WeWeb 2003

Ufficiale

Roma - Si č conclusa la seconda edizione del Concorso per Web Designer WeWeb, una kermesse che si č svolta a Sanremo in contemporanea alla prima assemblea nazionale dell'Associazione Italiana Webdesign e al primo convegno degli editori dei quotidiani on line italiani.

I vincitori del Concorso che vedeva, al suo interno, due categorie: professional e young, si sono dovuti cimentare nella realizzazione di un sito internet sul tema: "Sanremo Italian Style: fare turismo lavorando con i Fiori".

A loro disposizione 10 ore, un cd con testi e immagini e un evento: il Sanremo Italyan Style. La giuria composta da Paolo Bianco, Matteo Reale, Carmelo Cutuli, Francesca Arecco, Federico Crespi e Anne Radestedt ha stilato queste classifiche: nella categoria professional il primo posto č andato a Tommaso Collini, il secondo a Piero Dodero, il terzo Roberta Valentini mentre per la categoria Young Emilio Debiaso si č classificato primo, seguito da Edoardo Nosotti e Marco Rosso.
"L'evento - si legge in una nota - č stato reso possibile grazie alla collaborazione tra Webd - Associazione italiana Webdesign e il Comune di Sanremo". Hanno partecipato anche Sanremopromotion, Ucflor e Unicom. Il tutto si č svolto sotto il patrocinio del Ministro per l'Innovazione.
TAG: italia
15 Commenti alla Notizia Tommaso Collini vince WeWeb 2003
Ordina
  • ... le giurie non ci azzeccano mai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ... le giurie non ci azzeccano mai.

    Esatto: si vede benissimo che non ci capiscono una cippa di web-design. Hanno votato secondo criteri da rivista patinata ignorando le specificità del web.
    I siti premiati sono poco fruibili, scritti in modo decisamente involuto, irrispettosi delle raccomandazioni del W3C.
    Inoltre l'abuso di Flash impedisce l'indicizzazione da parte dei motori di ricerca (il sito vincitore verrà sempre bellamente ignorato dal crawler di Google!) e denota nessuna considerazione riguardo ai problemi di accessibilità.

    :(

    non+autenticato
  • ...e si stava meglio quando si stava peggio.

    ragazzo mio mi sembri un po' depresso, dai fai qualcosa, esci, conosci gente, addirittura fai un po' di sesso con qualcun'altro se ti capita
    non+autenticato
  • State parlando senza cognizione nè di causa nè delle richieste del progetto, senza nemmeno valutare modalità e termini del concorso. Non tenete in considerazione le richieste comunicative del "cliente" e pensate ancora a Flash (o qualsiasi cosa non sia un testo ASCII, immagino) come ad un mostro da sconfiggere e non da utilizzare, al meglio...
    Questo è medioevo informatico.
    Per chi ancora si attacca alla questione dei motori di ricerca per Flash, si informi, Flash gira dentro html ed è lì che può essere reso visibile, sì, anche con il notepad che voi amate tanto.
    Ma visto che siete persone così aperte ed intelligenti immagino di vedere scritti i vostri nomi l'anno prossimo su un annuncio del genere...
    non+autenticato
  • Concorderai però nel dire che:

    Usare flash per realizzare un sito internette

    è diverso che dire:

    Integrare flash in un sito internette

    P.S.

    1) Neanche uno di quelli che hanno vinto o che si sono qualificati passano la validazione del codice w3c

    2) Il sito di Dodero, che almeno ha deciso di usare l'HTML, sarebbe stato molto più leggero se avesse usato in modo decente i fogli di stile, ha invece preferito mappare una gif unica di menu. Questo denota una NON conoscenza del codice. Al validatore l'html presenta 19 errori !!! Con 19 errori in un tema a scuola avrei preso 4.

    3) Nessuno che ha deciso di usare xhtml ma tutti con l'html 4.01 ... che sia dreamweaver che apre in automatico l'intestazione su html 4.01questo tag e loro non conoscono neanche la differenza?

    4) Utilizzo delle tabelle a profusione ... non è che sono per il tableless a tutti i costi ma un po' di dignità Occhiolino

    5) In alcune pagine non è neanche specificato il doctype!!!!

    6) Alcuni hanno il css incluso nell'html ...

    7) Degno di nota il lavoro di Roberto Rossi, tutto a DIV e CSS ... si vede che il codice è fatto a manina, gli altri neanche i commenti di DW re Fireworks hanno tolto Occhiolino

    My 2 cents ...

    non+autenticato
  • Le esigenze del cliente includono l'avere codice scritto coi criteri di parecchi anni fa, pesante e non standard, quando è possibile avere un risultato identico graficamente e migliore per il resto utilizzando correttamente xhtml e css? Non è piuttosto negligenza dello sviluppatore?
    non+autenticato
  • Minchia che palle che siete....
    Mettete due link ai vostri fighissimi lavori, pluripremiate perle di fantascientifica comunicazione....
    Che noia

    Mi intristite principlalmente x la "nerdosità" del vostro intervento e per la palese INVIDIA che vi rode il fegato
    non+autenticato
  • Che non è una risposta lo hai notato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Minchia che palle che siete....
    > Mettete due link ai vostri fighissimi
    > lavori, pluripremiate perle di
    > fantascientifica comunicazione....
    > Che noia
    >
    > Mi intristite principlalmente x la
    > "nerdosità" del vostro intervento e per la
    > palese INVIDIA che vi rode il fegato

    Ehehehe... mentre gli allegri nerd analizzano i risultati del concorso facendo considerazioni puntuali e bene argomentate mi pare che qui l'unico che si rode sei proprio tu! Calmino ragazzo, ché se vai avanti così ti prende un coccolone!

    :D

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Minchia che palle che siete....
    > Mettete due link ai vostri fighissimi
    > lavori, pluripremiate perle di
    > fantascientifica comunicazione....
    > Che noia
    >
    > Mi intristite principlalmente x la
    > "nerdosità" del vostro intervento e per la
    > palese INVIDIA che vi rode il fegato

    Sì anch'io vorrei vedere qualcosa di vostro.
    Troppo facile criticare senza mostrare proposte alternative, ma d'altra parte in Italia funziona così, basta guardare certe figure (di me**a) politiche .............
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Le esigenze del cliente includono l'avere
    > codice scritto coi criteri di parecchi anni
    > fa, pesante e non standard, quando è
    > possibile avere un risultato identico
    > graficamente e migliore per il resto
    > utilizzando correttamente xhtml e css? Non è
    > piuttosto negligenza dello sviluppatore?

    Il problema è che c'è in giro TROPPA gente che NON SI DEGNA di aggiornare i browser, prova a vedere un sito xhtml+css su quel cesso di Netscape 4.7 poi ne riparliamoTriste

    Purtroppo a volte standard e compatibilità non vanno di pari passo ...


    Riguardo alla questione validazione: i concorrenti del concorso NON avevano accesso a Internet per regolamento, quindi non avrebbero potuto in ogni caso fare prove col validatore...
    non+autenticato