Claudio Tamburrino

Apple e Samsung, vantaggio per la Mela

Nuovo giudizio sullo scontro brevettuale tra le due: la coreana avrebbe violato un brevetto Apple, e uno dei suoi brevetti Ŕ stato invalidato

Roma - In attesa degli sviluppi dell'incontro tra Apple e Samsung da cui potrebbe emergere un accordo stragiudiziale che metta fine al loro annoso scontro legale, il giudice Lucy Koh che presiede il Tribunale del distretto Nord della California continua ad occuparsi del caso e, da ultimo, ha segnato un nuovo punto a favore di Cupertino.

Il processo, in realtà, entrerà nel vivo a fine febbraio: è infatti quella la scadenza data alle parti per cercare di raggiungere un accordo che chiuda la vicenda senza ulteriore disturbo per i tribunali a stelle e strisce.

Tuttavia, nel frattempo, la macchina della giustizia statunitense non si è fermata e il giudice Koh ha continuato a studiare il caso ed ora ha ritenuto che i dispositivi Samsung violino un brevetto che Apple sta contestando alla coreana, il numero 8,074,172 relativo all'auto-completamento delle parole digitate.
Al contempo ha invalidato un titolo contestato da quest'ultima a Cupertino, il 7,577,757 relativo alla sincronizzazione dei file multimediali.

Per quanto un giudizio del genere rappresenti un ottimo vantaggio per Apple in vista dello scontro finale, il caso è ancora lontano dall'esser chiuso: in ballo per Cupertino ci sono altri quattro brevetti e per la coreana altri tre.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessApple diffida di SamsungLe due si preparano all'incontro fortemente voluto dalla giustizia statunitense per cercare di raggiungere un accordo stragiudiziale: Cupertino vorrebbe delle clausole anti-clonazione
  • AttualitàApple e Samsung, guerra e paceI rispettivi CEO si incontreranno entro il prossimo 19 febbraio per tentare di trovare un accordo. Come ordinato dalla corte statunitense
  • BusinessApple e Samsung, il verdetto sui danniRicalcolata parte dei danni imposti all'azienda sudcoreana per la violazione dei brevetti detenuti dalla Mela. La giuria popolare di San JosÚ ha deciso che Samsung dovrÓ pagare altri 290 milioni
102 Commenti alla Notizia Apple e Samsung, vantaggio per la Mela
Ordina
  • Apro un altro 3d che è collegato al precedente ma pongo una domanda.

    Esiste un documento/contratto/certificazione, ovviamente pubblico, a cui i produttori si devono attenere per ottenere il marchio Android ufficiale?

    Una sorta di checklist.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > Apro un altro 3d che è collegato al precedente ma
    > pongo una
    > domanda.
    >
    > Esiste un documento/contratto/certificazione,
    > ovviamente pubblico, a cui i produttori si devono
    > attenere per ottenere il marchio Android
    > ufficiale?
    >
    > Una sorta di checklist.

    E ho trovato la risposta.

    http://source.android.com/faqs.html#can-a-device-h...

    Riporto e evidenzio la parte incriminata:

    The Android Compatibility Program focuses on whether a device can run third-party applications. The user interface components shipped with a device (such as home screen, dialer, color scheme, and so on) does not generally have much effect on third-party apps. As such, device builders are free to customize the user interface as much as they like. The Compatibility Definition Document does restrict the degree to which OEMs may alter the system user interface for areas that do impact third-party apps.

    Quindi in soldoni.
    Se tu vuoi il tuo bel logo del robottino verde sulla scatola nor la possibilità di usare Google Play nor le Gapps uno dei criteri è il succitato.
    Ovvero per i pochi inclini a una traduzione corretta dell'inglese (collione dico a te) il programma di certificazione CDD limita il cambiamento dell'interfaccia utente che possa degradare l'uso stesso dell'OS nor delle applicazioni di terze parti.

    Ergo, nel caso specifico dell'autocompilazione del testo che ovviamente è un'argomento che entra nel capitolo user-interface non è possibile rimuovere la funzione stessa pena la non certificazione del device nor utilizzo di Gplay e Gapps.

    Dal mio punto di vista ritengo che Samsung in questo caso dovrebbe rimandare le accuse al mittente, Apple.
    E che Apple dovrebbe rivolgersi alla porta giusta.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix

    > Dal mio punto di vista ritengo che Samsung in
    > questo caso dovrebbe rimandare le accuse al
    > mittente,
    > Apple.
    > E che Apple dovrebbe rivolgersi alla porta giusta.

    Non ha ordinato il medico di apporre un robot verde sulle proprie scatole a Samsung. Se Samsung sa che viola qualche brevetto, deve smettere di usarlo.
    Come puoi credere che non ha colpe?
    non+autenticato
  • Solitamente non mi piace fare paragoni, ma pensa all'imitazione di una borsa di Gucci. Vero che chi la fa è in torto, ma lo è anche chi la vende.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Totem
    > Solitamente non mi piace fare paragoni, ma pensa
    > all'imitazione di una borsa di Gucci. Vero che
    > chi la fa è in torto, ma lo è anche chi la
    > vende.

    Certo. Ti rispondo sotto.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: Totem
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > Dal mio punto di vista ritengo che Samsung in
    > > questo caso dovrebbe rimandare le accuse al
    > > mittente,
    > > Apple.
    > > E che Apple dovrebbe rivolgersi alla porta
    > giusta.
    >
    > Non ha ordinato il medico di apporre un robot
    > verde sulle proprie scatole a Samsung. Se Samsung
    > sa che viola qualche brevetto, deve smettere di
    > usarlo.

    Ehm il discorso è un filo più complesso.
    Allora.
    In punta di diritto così come sono le cose per farla completa bisognerebbe dare 2 condanne.
    Una come dici tu, a Samsung per la violazione in essere, e una a Google per istigazione a delinquere.

    Ora però Samsung ha un'arma di difesa incredibile, secondo me, ovvero la costrizione e coercizione data dalla certificazione CDD.

    Inoltre può tranquillamente dimostrare che i suoi device senza la certificazione Android sarebbero stati penalizzati nel mercato rispetto ai pari concorrenti che ce l'hanno.

    Mi rendo conto che sono chiacchiere da quasi bar queste, ma secondo me il discorso torna.

    > Come puoi credere che non ha colpe?

    Un po', parafrasando con le pinze, la stessa colpa che ha una prostituta e il suo magniaccia.
    maxsix
    9374
  • > Inoltre può tranquillamente dimostrare che i suoi
    > device senza la certificazione Android sarebbero
    > stati penalizzati nel mercato rispetto ai pari
    > concorrenti che ce
    > l'hanno.
    >
    > Mi rendo conto che sono chiacchiere da quasi bar
    > queste, ma secondo me il discorso
    > torna.
    Non è sbagliato quel che dici, ma fa parte di una seconda causa che Samsung può muovere contro chi gli dà Android, per rifarsi della causa che perde contro Apple. Non può dire "non ho fatto io android, non ho colpe, chiedi al mio fornitore". Può accusare il colpo, pagare e poi rivalersi sul suo fornitore.
    non+autenticato
  • E tu pensi veramente che il logo possa fare la differenza ? Credi veramente che qualcuno ci habbi mai fatto caso su una confezione ?
    Credi che sarebbe andata diversamente senza logo ?
    non+autenticato
  • Nello specifico stiamo parlando della funzione di autocompilazione del testo.
    Non entro nel merito del giusto o no, ma, io non capisco, sinceramente, in questo caso cosa centri samsung visto che monta Android, e questa è una feature di serie di Android.

    Io questa causa la farei a Google e nel caso specifico fossi il giudice darei il non luogo a procedere in riguardo in quanto Samsung non ha commesso il fatto.

    Poi....
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 gennaio 2014 12.22
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > Nello specifico stiamo parlando della funzione di
    > autocompilazione del
    > testo.
    > Non entro nel merito del giusto o no, ma, io non
    > capisco, sinceramente, in questo caso cosa centri
    > samsung visto che monta Android, e questa è una
    > feature di serie di
    > Android.
    >
    > Io questa causa la farei a Google e nel caso
    > specifico fossi il giudice darei il non luogo a
    > procedere in riguardo in quanto Samsung non ha
    > commesso il
    > fatto.
    >
    > Poi....
    Non funziona così. Chi vende è Samsung.
    La causa è contro Samsung, poi se Samsung riterrà che il problema è Android, potrà essere lei a fare causa a Google.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Totem
    > - Scritto da: maxsix
    > > Nello specifico stiamo parlando della
    > funzione
    > di
    > > autocompilazione del
    > > testo.
    > > Non entro nel merito del giusto o no, ma, io
    > non
    > > capisco, sinceramente, in questo caso cosa
    > centri
    > > samsung visto che monta Android, e questa è
    > una
    > > feature di serie di
    > > Android.
    > >
    > > Io questa causa la farei a Google e nel caso
    > > specifico fossi il giudice darei il non
    > luogo
    > a
    > > procedere in riguardo in quanto Samsung non
    > ha
    > > commesso il
    > > fatto.
    > >
    > > Poi....
    > Non funziona così. Chi vende è Samsung.
    > La causa è contro Samsung, poi se Samsung riterrà
    > che il problema è Android, potrà essere lei a
    > fare causa a
    > Google.

    Hmmm no.Occhiolino
    La violazione del brevetto, perché di questo stiamo parlando, deve essere imputata a chi lo viola sul serio, non a chi ne riceve semplicemente gli effetti.

    Il tuo discorso di rivalsa non sta in piedi per il semplice fatto che Android viene dato in licenza "as is", funzione di autocompilazione inclusa.

    Che poi sia anche vero che l'oggetto, Android, sia fornito con il codice sorgente, e quindi il produttore possa eliminare la funzione suddetta per non incorrere in beghe brevettuali certo, ma a quel punto una tale modifica inficerebbe Samsung nell'apposizione del marchio Android sui suoi terminali in quanto la modifica, a mio modesto parere, è "invalidante" rispetto alla versione ufficiale e certificata dalla stessa Google con i suoi Nexus.

    Secondo me eh....
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 gennaio 2014 12.36
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Totem

    > La violazione del brevetto, perché di questo
    > stiamo parlando, deve essere imputata a chi lo
    > viola sul serio, non a chi ne riceve
    > semplicemente gli
    > effetti.

    > Il tuo discorso di rivalsa non sta in piedi per
    > il semplice fatto che Android viene dato in
    > licenza "as is", funzione di autocompilazione
    > inclusa.
    Questa è la tua (rispettabile) opinione, ma non funziona nel modo in cui dici.
    Samsung non può prendere a casaccio roba fatta da altri, rivenderla e dire che la colpa non è sua se quel che vende viola un brevetto.
    Tanto più se usa una versione propria e modificata con sue aggiunte.


    > Che poi sia anche vero che l'oggetto, Android,
    > sia fornito con il codice sorgente, e quindi il
    > produttore possa eliminare la funzione suddetta
    > per non incorrere in beghe brevettuali certo, ma
    > a quel punto una tale modifica inficerebbe
    > Samsung nell'apposizione del marchio Android
    Questo è un problema di Samsung, non di Apple.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Totem
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: Totem
    >
    > > La violazione del brevetto, perché di questo
    > > stiamo parlando, deve essere imputata a chi
    > lo
    > > viola sul serio, non a chi ne riceve
    > > semplicemente gli
    > > effetti.
    >
    > > Il tuo discorso di rivalsa non sta in piedi
    > per
    > > il semplice fatto che Android viene dato in
    > > licenza "as is", funzione di autocompilazione
    > > inclusa.
    > Questa è la tua (rispettabile) opinione, ma non
    > funziona nel modo in cui
    > dici.
    > Samsung non può prendere a casaccio roba fatta da
    > altri, rivenderla e dire che la colpa non è sua
    > se quel che vende viola un
    > brevetto.
    > Tanto più se usa una versione propria e
    > modificata con sue
    > aggiunte.
    >
    Leggi sotto.
    Tutto nero su bianco.

    E butta un giroOcchiolino
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix

    > E butta un giroOcchiolino
    Cosa significa? ^__^!!!
    non+autenticato
  • Ma Samsung non potrà fare causa a Google, Android è open source. Furba, Google!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ma Samsung non potrà fare causa a Google, Android
    > è open source. Furba,
    > Google!

    Appunto.
    Questo aspetto del mondo open deve finire.
    Non si può continuare a scopiazzare di tutto e di più a destra e a manca e trincerarsi dietro al fatto che "beh tanto i sorgenti sono aperti e tutti possono fare quello che vogliono".

    Bisogna iniziare a dare il giusto nome e le giuste colpe alle cose.

    Aggiungo, proprio in questo caso specifico, perché puntare il dito solo contro Samsung che vende una versione riveduta e corretta di Android (bene o male giudicate voi) o altri produttori, quando la stessa Google con il suo famigerato Android "liscio" ha questa funzione?

    Cioè, si vede con i fatti dov'è l'origine del problema e chi ha violato cosa.

    Ripeto, fossi in Samsung a questo punto inizierei a difendermi in questo modo, e sinceramente non vedo molti appigli per Apple per poter controbattere ne al giudice di poter decidere in merito.

    Comunque, ripeto, mie opinioni, sicuramente loro sanno (forse) quello che fanno.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 gennaio 2014 12.47
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Ma Samsung non potrà fare causa a Google,
    > Android
    > > è open source. Furba,
    > > Google!
    >
    > Appunto.
    > Questo aspetto del mondo open deve finire.

    Questo aspetto del mondo open ha invece appena iniziato a picconare le fragili fondamenta del mercimonio.

    Al grido di "Fuori i mercanti dal tempio!" l'open si insinuera' sempre piu' a fondo restringendo sempre piu' gli spazi destinati ai brevetti e alle esclusive.

    Le licenze virali scoraggeranno con sempre maggor frequenza ogni tentativo e ogni pretesa di unicita'.

    Qualunque novita' nelle interfacce sara' sempre seguita da una versione open che consentira' a chiunque di implementarla gratis.

    Non ci sara' piu' posto per speculatori ma solo per appassionati, che faranno le cose per il solo piacere di farle e con la sola gratificazione di vedere che piacciono anche ad altri.

    La cultura, la tecnologia e l'innovazione devono essere di tutti e per tutti.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > Ma Samsung non potrà fare causa a
    > Google,
    > > Android
    > > > è open source. Furba,
    > > > Google!
    > >
    > > Appunto.
    > > Questo aspetto del mondo open deve finire.
    >
    > Questo aspetto del mondo open ha invece appena
    > iniziato a picconare le fragili fondamenta del
    > mercimonio.

    Si, nei tuoi sogni bagnati.

    >
    > Al grido di "Fuori i mercanti dal tempio!"

    Tu, un pirata incallito senza nessun rispetto per il prossimo, ti permetti di citare le Scritture? IPOCRITA!


    > l'open
    > si insinuera' sempre piu' a fondo restringendo
    > sempre piu' gli spazi destinati ai brevetti e
    > alle
    > esclusive.
    >
    > Le licenze virali scoraggeranno con sempre maggor
    > frequenza ogni tentativo e ogni pretesa di
    > unicita'.
    >
    > Qualunque novita' nelle interfacce sara' sempre
    > seguita da una versione open che consentira' a
    > chiunque di implementarla
    > gratis.

    Ha parlato il parassita per eccellenza!

    >
    > Non ci sara' piu' posto per speculatori ma solo
    > per appassionati, che faranno le cose per il solo
    > piacere di farle e con la sola gratificazione di
    > vedere che piacciono anche ad
    > altri.

    Quindi tu nella busta paga ci trovi solo gratificanti ringraziamenti? Con quelli ci paghi l'affitto (o il mutuo), la corrente, il gas, la benzina e la spesa al supermercato? O forse tutte queste cose le scarichi da Internet?

    >
    > La cultura, la tecnologia e l'innovazione devono
    > essere di tutti e per
    > tutti.

    Come un tetto sulla testa e un piatto di cibo. Ma da nessuna parte sta scritto che dev'essere gratis! Nel mentre che io produco tecnologia innovativa tu coltivi pomodori, dopodiché ci possiamo scambiare il FRUTTO DEL NOSTRO LAVORO.

    Tu invece prendi il frutto altrui senza dare nulla in cambio, ovvero RUBI!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > - Scritto da: ruppolo
    > > > > Ma Samsung non potrà fare causa a
    > > Google,
    > > > Android
    > > > > è open source. Furba,
    > > > > Google!
    > > >
    > > > Appunto.
    > > > Questo aspetto del mondo open deve
    > finire.
    > >
    > > Questo aspetto del mondo open ha invece
    > appena
    > > iniziato a picconare le fragili fondamenta
    > del
    > > mercimonio.
    >
    > Si, nei tuoi sogni bagnati.

    Gli scenari da incubo li lascio tutti a te.

    > > Al grido di "Fuori i mercanti dal tempio!"
    >
    > Tu, un pirata incallito senza nessun rispetto per
    > il prossimo, ti permetti di citare le Scritture?
    > IPOCRITA!

    Le scritture contengono insegnamenti che faresti bene ad imparare, caro ruppolo, a cominciare da:

    Matteo 14,13-21,
    Marco 6,30-44,
    Luca 9,10-17
    Giovanni 6,1-14
    e ancora
    Matteo 15,32-39,
    e Marco 8,1-10

    Leggi, ruppolo, che ti fa solo bene all'anima.

    Ah, dimenticavo, la Bibbia la puoi anche scaricare AGGRATIS!

    > > l'open
    > > si insinuera' sempre piu' a fondo
    > restringendo
    > > sempre piu' gli spazi destinati ai brevetti e
    > > alle
    > > esclusive.
    > >
    > > Le licenze virali scoraggeranno con sempre
    > maggor
    > > frequenza ogni tentativo e ogni pretesa di
    > > unicita'.
    > >
    > > Qualunque novita' nelle interfacce sara'
    > sempre
    > > seguita da una versione open che consentira'
    > a
    > > chiunque di implementarla
    > > gratis.
    >
    > Ha parlato il parassita per eccellenza!

    Io non faccio mica il videotecaro.

    > > Non ci sara' piu' posto per speculatori ma
    > solo
    > > per appassionati, che faranno le cose per il
    > solo
    > > piacere di farle e con la sola
    > gratificazione
    > di
    > > vedere che piacciono anche ad
    > > altri.
    >
    > Quindi tu nella busta paga ci trovi solo
    > gratificanti ringraziamenti?

    In busta paga ci trovo il compenso per le attivita' che mi hanno COMMISSIONATO.

    > Con quelli ci paghi
    > l'affitto (o il mutuo), la corrente, il gas, la
    > benzina e la spesa al supermercato? O forse tutte
    > queste cose le scarichi da
    > Internet?

    Per la corrente ho i pannelli solari.
    La benzina, vado a metano, quando vado, perche' generalmente mi sposto in treno.

    > > La cultura, la tecnologia e l'innovazione
    > devono
    > > essere di tutti e per
    > > tutti.
    >
    > Come un tetto sulla testa e un piatto di cibo.

    Bravo!

    > Ma
    > da nessuna parte sta scritto che dev'essere
    > gratis!

    Da nessuna parte c'e' scritto che vanno pagati.
    La collettivita' e' in grado di fornire i bisogni essenziali a tutti.
    Come le scuole e gli ospedali.
    Cosi' dovrebbero essere anche vitto e alloggio.

    > Nel mentre che io produco tecnologia
    > innovativa tu coltivi pomodori, dopodiché ci
    > possiamo scambiare il FRUTTO DEL NOSTRO
    > LAVORO.

    Ti ringrazio dell'offerta, ma i pomodori non richiedono poi questo grosso impegno, e posso sviluppare software mentre crescono da soli.

    > Tu invece prendi il frutto altrui senza dare
    > nulla in cambio, ovvero
    > RUBI!

    Io offro all'umanita' le mie produzioni.
    Puoi scaricarle da sourceforge.net.
  • Mi sembra un po' ridicolo da parte Apple anche il mio vecchio nokia 3310 aveva l'auto completamento delle parole,
    Dovrebbe fare anche causa alla Nokia che ha prodotto 3310 peccato Questo modello esisteva prima dell'invenzione iphone
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fabrizio
    > Mi sembra un po' ridicolo da parte Apple anche il
    > mio vecchio nokia 3310 aveva l'auto completamento
    > delle
    > parole,
    > Dovrebbe fare anche causa alla Nokia che ha
    > prodotto 3310 peccato Questo modello esisteva
    > prima dell'invenzione
    > iphone
    Funzionava in modo diverso.
    non+autenticato
  • Avrebbe violato? "AVREBBE"?!?!
    C'e' tanto di sentenza!
    Ma nemmeno quando parlate a farere di padrona apple avete il coraggio di usare l'inidcativo?

    Spina dorsale cercasi!

    Guardate, fate cosi': "la coreana ha, dice la sentenza 123456, violato bla bla" almeno salvare la faccia, dai! (ah gia, la faccia lp'acete iimpegnata a fare da sedile agli inserizonisti, dimenticavo)
    non+autenticato
  • ci si deve attaccare a brevetti come l'auto-completamento per ottenere un minimo di giustizia, quando è palese, anche per stessa ammissione di Samsung, che la strategia è stata clonare Apple fin dal primo iPhone

    sia nel design
    http://samsungcopiesapple.tumblr.com/page/2

    sia nell'interfaccia
    http://www.theverge.com/2012/8/8/3227289/samsung-a...
  • - Scritto da: bertuccia
    > ci si deve attaccare a brevetti come
    > l'auto-completamento per ottenere un minimo di
    > giustizia

    a per favore,queste sono idiozie uniche

    > quando è palese

    Che apple è fuffettara ? Si è veroSorride

    > anche per stessa
    > ammissione di Samsung, che la strategia è stata
    > clonare Apple fin dal primo
    > iPhone

    Mi domando chi abbia copiato apple per il suo primo schiffoneA bocca aperta

    > sia nel design
    > http://samsungcopiesapple.tumblr.com/page/2

    Ma piantala di dire sciocchezze metà di quei prodotti li fanno anche altri marchi e non ho visto apple fargli causa,che caso eh ...

    > sia nell'interfaccia
    > http://www.theverge.com/2012/8/8/3227289/samsung-a

    Che non le vedi,sono proprio identicheA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    Apple fan ...menti deviate ....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > Mi domando chi abbia copiato apple per il suo primo schiffone

    Dall' LG Prada (dicembre 2006) (http://static.bakeca.it/immagini/438/43864c8db85d6...)
    o dall' F700 di Samsung (Presnetato nel 2600 - in vendita da Febbraio 2007) (http://www.letsgomobile.org/images/news/samsung/sa...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kuros
    > - Scritto da: Etype
    >
    > > Mi domando chi abbia copiato apple per il suo
    > primo
    > schiffone
    >
    > Dall' LG Prada (dicembre 2006)
    Va veramente vorresti paragonare LG prada all'iPhone?
    Capisco che se prendi una caratteristica da ogni telefono, riesci a mettere insieme un iPhone... il punto è che l'iPhone è stato il primo ad avere tutto insieme.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kuros
    > - Scritto da: Etype
    >
    > > Mi domando chi abbia copiato apple per il suo
    > primo
    > schiffone
    >
    > Dall' LG Prada (dicembre 2006)
    > (http://static.bakeca.it/immagini/438/43864c8db85d

    Kaspita, in un solo mese sono riusciti a farne una versione IDENTICA? Samsung è un dilettante!

    > o dall' F700 di Samsung (Presnetato nel 2600 - in
    > vendita da Febbraio 2007)
    > (http://www.letsgomobile.org/images/news/samsung/s

    Wikipedia non è del tuo parere:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Samsung_SGH-F700

    PRESENTATO a Febbraio 2007, iniziato a vendere nel Novembre del 2007.
    Tra l'altro sulla pagina Wikipedia si vede la foto con la tastiera fisica aperta, a testimonianza che con l'iPhone non ha nulla a che spartire.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Etype
    > Ma piantala di dire sciocchezze metà di quei
    > prodotti li fanno anche altri marchi e non ho
    > visto apple fargli causa,che caso eh
    > ...

    E quindi?

    Anche le case discografiche non trascinano in tribunale tutti i pirati (e nessun pirata la passerebbe liscia). Questo vuol dire che la pirateria è legale? Che i pirati non fanno nulla di male?

    In qualsiasi battaglia si usano le munizioni dove l'effetto è maggiore. Quindi per ora Samsung è l'obiettivo primario.
    Il turno per gli altri arriverà dopo.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > E quindi?

    E quindi sono stupide teorie...

    > Anche le case discografiche non trascinano in
    > tribunale tutti i pirati (e nessun pirata la
    > passerebbe liscia).

    Di 100 ne beccano solo 50 perchè sono magnanimi ?

    > Questo vuol dire che la
    > pirateria è legale?

    Il legale non c'entra proprio niente,all'atto pratico se una cosa la puoi fare,la fai,fine.

    > Che i pirati non fanno nulla
    > di
    > male?

    Infatti non fanno nulla di male.

    > In qualsiasi battaglia si usano le munizioni dove
    > l'effetto è maggiore.

    In una battaglia uccidi tutti i nemici,piccoli o grandi che siano senza distinzione.

    > Quindi per ora Samsung è
    > l'obiettivo
    > primario.

    Unicamente perchè è quello dove legalmente,con una multa riconosciuta,può prelevare molto denaro...tutto qui,ad Apple dello stile,del copyright,ecc non gliene frega un bel niente....è solo per far cassa,credendo così d'indebolire Samsung.una guerra persa in partenza anche se dovesse pagare quella multa.

    > Il turno per gli altri arriverà dopo.

    Ah si ce la vedo proprio Apple che fa causa a tutti quanti,se vuol fallire di nuovo .....
    non+autenticato
  • Fosse vero, e non lo è, avrebbero fatto benissimo sfornando prodotti accessibili a tutte le tasche.
    Non vi rendete conto, voi fan della Apple, che per molte persone queste accuse sono un incentivo verso i prodotti Samsung e un maggiore apprezzamento dell'azienda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Un signore
    > Fosse vero, e non lo è, avrebbero fatto benissimo
    > sfornando prodotti accessibili a tutte le
    > tasche.
    > Non vi rendete conto, voi fan della Apple, che
    > per molte persone queste accuse sono un incentivo
    > verso i prodotti Samsung e un maggiore
    > apprezzamento
    > dell'azienda.

    Caro signore, mi permetta: lei non ha capito.
    Sia Apple che Samsung producono guinzagli, che ad uno sguardo superficiale, limitandosi all'apparenza, sembrano simili: rettangolari, stondati, con le icone, etc...

    Ma c'e' una fondamentale differenza tra il guinzaglio apple e il guinzaglio samsung.

    Quello della samsung si tiene per l'impugnatura, quello apple si indossa dal lato del collare.
  • - Scritto da: Un signore
    > Fosse vero, e non lo è, avrebbero fatto benissimo
    > sfornando prodotti accessibili a tutte le
    > tasche.

    Benissimo per chi?

    > Non vi rendete conto, voi fan della Apple, che
    > per molte persone queste accuse sono un incentivo
    > verso i prodotti Samsung e un maggiore
    > apprezzamento
    > dell'azienda.

    Chi apprezza un'azienda come Samsung, che abusa della sua posizione, abusa dei suoi brevetti, paga ragazzi per screditare la concorrenza sui blog, è come tale azienda.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Un signore
    >
    > Fosse vero, e non lo è, avrebbero fatto benissimo
    > sfornando prodotti accessibili a tutte le
    > tasche.

    certo, finché rubano dagli altri..