Alfonso Maruccia

Steam Music, il Winamp dei videogiochi

Valve presenta l'ennesima novità per la sua piattaforma di digital delivery videoludico. Una funzionalità pensata per facilitare chi preferisce giocare con una colonna sonora personalizzata in sottofondo

Roma - Valve Corporation ha dato il la a Steam Music, nuova opzione presto a disposizione dei clienti del popolare store videoludico (digitale) per PC con un debole per le colonne sonore fatte in casa. Colonne sonore che potranno ora essere gestite direttamente all'interno del client di Steam, senza la necessità di un player audio esterno.

La funzionalità Steam Music è al momento in fase di beta e sarà disponibile prima di tutto in modalità Big Picture e su SteamOS, spiegano da Valve, mentre solo in un secondo tempo farà la sua comparsa nella versione del client Steam per computer desktop.

Con Steam Music l'utente potrà ascoltare la sua collezione musicale durante il gioco, e per "collezione musicale" in questo caso si intende l'archivio di file audio presenti sul disco locale; le opzioni disponibili includono la possibilità di navigare la collezione per album o artista, di ascoltare playlist o singoli brani e di controllare il tutto (incluso l'avvio o lo stop dell'esecuzione dei file audio) dall'interfaccia di Steam disponibile in-game.
Al test della beta di Steam Music verranno invitati gli utenti Steam che hanno preso parte all'apposito gruppo aperto sullo store, mentre per quanto riguarda i dettagli tecnici Steam Music supporta al momento soltanto i brani in formato MP3; le cose "cambieranno col tempo", spiega Valve, e già gli utenti chiedono l'aggiunta del supporto ai file lossless (FLAC, OGG) o ai servizi in streaming telematico come Spotify, Last.fm o Google Music.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate