Microsoft apre le sue tecnologie

Il big di Redmond dà una ulteriore spinta alla strategia che consente alle imprese partner e agli sviluppatori di dare un occhio ai suoi codici e alle proprietà intellettuali. Nuove licenze e nuove agevolazioni per gli ambienti accademici

Microsoft apre le sue tecnologieRedmond (USA) - Microsoft ha annunciato il varo di una nuova policy per la gestione delle licenze relative alle proprie tecnologie. Frutto di un confronto con le altre aziende di settore, il big di Redmond sostiene che questa nuova strategia le permetterà di aumentare l'interoperabilità con le tecnologie di terze parti e di estendere il numero di licenze libere da royalty destinate alla comunità accademica.

"Da tempo molti attori nel mercato IT ci chiedevano di rendere più chiara la nostra politica di licensing e di estendere l'accesso al nostro portfolio di tecnologie protette come proprietà intellettuale - ha dichiarato Brad Smith, general counsel e senior vice president di Microsoft - Le novità che annunciamo oggi favoriranno una maggiore cooperazione nel nostro settore e consentiranno di ampliare i legami di collaborazione con altre aziende. La concessione in licenza della tecnologia è un passo essenziale per sostenere l?innovazione nel settore IT".

Da anni Microsoft concede licenze limitate confinate a certi ambienti di sviluppo e, nel tempo, ha sottoscritto accordi reciproci di licenza prevalentemente con i leader settore. Il colosso afferma che la sua nuova politica di licensing permetterà ora anche alle aziende più piccole e ad altri soggetti di ottenere l'accesso alle sue tecnologie. Una mossa che, visto il rilievo di mercato dei prodotti del big di Redmond, potrebbe dare nuovo dinamismo al comparto del software. Novità delle quali l'azienda ha bisogno non solo per tenere meglio il polso del settore ma anche per contrastare l'avanzata delle piattaforme alternative. "L'accesso e lo scambio di tecnologie protette come proprietà intellettuale sono essenziali alla crescita e allo sviluppo del settore IT nel suo complesso" - ha peraltro dichiarato Marshall Phelps, corporate vice president e deputy general counsel di Microsoft, che si occupa della gestione della proprietà intellettuale Microsoft e delle richieste di accesso alla stessa.
Ed è in questo quadro che Microsoft ha definito dei programmi di licenza sia esenti da royalty che soggetti a royalty sulle basi di quanto previsto dalle normative di settore.

Alla comunità accademica, Microsoft si è impegnata a fornire licenze royalty-free per l'uso non commerciale, "al fine di favorire - ha detto Phelps - ricerca e sviluppo". Questo significherà anche un ampliamento del programma Shared Source, lo stesso attraverso cui Microsoft fornisce l'accesso al codice sorgente di diversi suoi prodotti a sviluppatori, partner, clienti, istituzioni accademiche e operatori del settore.

Un esempio della nuova apertura di Microsoft è la disponibilità, recentemente annunciata, di un programma di licenze royalty-free per gli schemi XML di Office 2003.

In tutto questo va delineandosi quella strategia di mercato che fa leva sull'appeal delle tecnologie fin qui sviluppate dall'azienda su piattaforma Windows per una vasta gamma di ricercatori e sviluppatori.

Microsoft ha inoltre annunciato la disponibilità di due nuovi programmi di licenza, rispettivamente per la tecnologia ClearType e per il file system File Allocation Table (FAT): i primi licenziatari sono, rispettivamente, lo sviluppatore di tecnologie legate ai font Agfa Monotype e il produttore di schede di memoria flash Lexar Media.

La tecnologia ClearType consente di migliorare la lettura del testo digitale sugli schermi a cristalli liquidi, mentre il file system FAT è un diffuso formato usato per l?archiviazione e l?interscambio di contenuti tra computer e dispositivi digitali.

"Gli accordi siglati con Agfa Monotype e Lexar Media, così come il lavoro svolto con la comunità accademica e le organizzazioni di settore - ha concluso Phelps - testimoniano la nostra volontà di intensificare i rapporti di collaborazione nell'ambito della vasta e innovativa industria dell?IT. Siamo aperti a nuove opportunità di business e vogliamo creare condizioni vincenti per noi e le aziende del settore".
TAG: mercato
200 Commenti alla Notizia Microsoft apre le sue tecnologie
Ordina
  • "Microsoft will soon be charging manufacturers of flash memory card devices and those which use them $0.25 per unit or up to $250,000 to use the FAT filesystem."

    http://www.dpreview.com/news/0312/03120403microsof...

    non+autenticato
  • Un'altra grande, rivoluzionaria innovazione che Redmond dona al mondo. Un piccolo passo per un uomo, un passo da gigante per l'informatica e per l'umanità. Dove saremmo, se non i fossero loro a lavorare per noi?
    Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un'altra grande, rivoluzionaria innovazione
    > che Redmond dona al mondo. Un piccolo passo
    > per un uomo, un passo da gigante per
    > l'informatica e per l'umanità. Dove saremmo,
    > se non i fossero loro a lavorare per noi?
    > Sorride

    Ehi, un momento... Guardando bene l'immaginina con la testa di Ballmer ho visto che c'è scritto sopra OPEN(tm). Che scherzi sono questi? L'idea per la battuta è mia e solo mia... Credetemi! Ci ho pensato IO pochi secondi prima della redazione. E se ve lo dico potete fidarvi, quant'è vero che mi chiamo Guglielmo...

    Sorride
    non+autenticato
  • Microsoft evidentemente riconosce l'importanza di condividere codici e saperi. Tuttavia tiene giustamente le distanza dalla GPL, la quale più che a condividere i saperi, provvede a condividere software precompilati per la gioia dei pochi padroni del $ettore free (IBM, Sun, RedHat), nonchè è la causa numero uno della torre di babele dove oggi risiede l' IT.

    La scelta di MS, imho, dimostra empiricamente come sia possibile condividere e diffondere le conoscenze senza necessariamente annullare il mercato e il lavoro a medio e lungo termine.

    Inoltre, voglio sottolineare come il titolo dell'articolo mi è sembrato subito esagerato, o addirittura fatto apposta per scatenare flames...
    Peraltro è scritto che, in fondo, si tratta di un ampliamento del già noto programma Shared Source.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 04/12/2003 18.58.22

  • - Scritto da: dotnet
    > La scelta di MS, imho, dimostra
    > empiricamente come sia possibile condividere
    > e diffondere le conoscenze senza
    > necessariamente annullare il mercato e il
    > lavoro a medio e lungo termine.

    lo dimostrerebbe se la scelta fosse gia' arrivata a una sua conclusione positiva, come nel caso del successo OpenSource.
    Finora sono solo parole e buone intenzioni.



    non+autenticato
  • >No alla GPL, si al software commerciale


    Perchè? E che sia una motivazione convincente!

  • - Scritto da: DoBs
    > >No alla GPL, si al software commerciale
    >
    >
    > Perchè? E che sia una motivazione
    > convincente!

    ne ho parlato già diverse volte... e sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta

    riassumendo in una sola frase, potrei dirti che la "proprietà" è un concetto inalienabile dalla rappresentazione di vita della gran parte degli esseri viventi...

  • - Scritto da: dotnet
    >
    > - Scritto da: DoBs
    > > >No alla GPL, si al software commerciale
    > >
    > >
    > > Perchè? E che sia una motivazione
    > > convincente!
    >
    > ne ho parlato già diverse volte... e
    > sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta
    >
    > riassumendo in una sola frase, potrei dirti
    > che la "proprietà" è un concetto
    > inalienabile dalla rappresentazione di vita
    > della gran parte degli esseri viventi...


    posso pubblicare quello che hai detto nella mia rivista elettronica?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet
    > >
    > > - Scritto da: DoBs
    > > > >No alla GPL, si al software
    > commerciale
    > > >
    > > >
    > > > Perchè? E che sia una motivazione
    > > > convincente!
    > >
    > > ne ho parlato già diverse volte... e
    > > sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta
    > >
    > > riassumendo in una sola frase, potrei
    > dirti
    > > che la "proprietà" è un concetto
    > > inalienabile dalla rappresentazione di
    > vita
    > > della gran parte degli esseri viventi...
    >
    >
    > posso pubblicare quello che hai detto nella
    > mia rivista elettronica?
    >

    sale & pepe ? la leggo sempre anche io ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: dotnet
    > > >
    > > > - Scritto da: DoBs
    > > > > >No alla GPL, si al software
    > > commerciale
    > > > >
    > > > >
    > > > > Perchè? E che sia una motivazione
    > > > > convincente!
    > > >
    > > > ne ho parlato già diverse volte... e
    > > > sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta
    > > >
    > > > riassumendo in una sola frase, potrei
    > > dirti
    > > > che la "proprietà" è un concetto
    > > > inalienabile dalla rappresentazione di
    > > vita
    > > > della gran parte degli esseri
    > viventi...
    > >
    > >
    > > posso pubblicare quello che hai detto
    > nella
    > > mia rivista elettronica?
    > >
    >
    > sale & pepe ? la leggo sempre anche io ...

    Mhhh sale direi poco (almeno in zucca!)A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: dotnet
    > >
    > > - Scritto da: DoBs
    > > > >No alla GPL, si al software
    > commerciale
    > > >
    > > >
    > > > Perchè? E che sia una motivazione
    > > > convincente!
    > >
    > > ne ho parlato già diverse volte... e
    > > sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta
    > >
    > > riassumendo in una sola frase, potrei
    > dirti
    > > che la "proprietà" è un concetto
    > > inalienabile dalla rappresentazione di
    > vita
    > > della gran parte degli esseri viventi...
    >
    >
    > posso pubblicare quello che hai detto nella
    > mia rivista elettronica?
    >

    in una rivista elettronica ??? ...Beh... fai pureA bocca aperta

  • - Scritto da: dotnet

    > riassumendo in una sola frase, potrei dirti
    > che la "proprietà" è un concetto
    > inalienabile dalla rappresentazione di vita
    > della gran parte degli esseri viventi...

    Ma la proprieta' di che?
    Di beni materiali lo posso condividere, ma la conoscenza e' e dovrebbe essere un bene collettivo dei popoli. E il software rientra nella conoscenza pura.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
  • Personalmente dissento sull'affermazione che il software è conoscienza pura.

    L'algoritmo dovrebbe essere dominio di tutti (e fino ad un certo punto, perchè se da una parte può essere d'aiuto a chi sta affrontando il solito problema, è anche vero che in alcuni casi un problema lo si risolve per lucrarci sopra, spendendo risorse per le quali si vuole un ritorno), non l'implementazione.

    Con un esempio
    1) non molto calzante
    2) molto estremizzato
    direi:
    tutti dovrebbero poter mettere le mani sulla ricetta del pane, ma non su ogni pagnotta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: dotnet
    >
    > - Scritto da: DoBs
    > > >No alla GPL, si al software commerciale
    > >
    > >
    > > Perchè? E che sia una motivazione
    > > convincente!
    >
    > ne ho parlato già diverse volte... e
    > sinceramente mi scoccia un po'A bocca aperta
    >
    > riassumendo in una sola frase, potrei dirti
    > che la "proprietà" è un concetto
    > inalienabile dalla rappresentazione di vita
    > della gran parte degli esseri viventi...

    Ragazzi! questo e' un intellettuale di prima grandezza "concetto inalienabile" de che? direte tutti voi? ... ma ovviamente "della rappresentazione di vita della gran parte degli esseri viventi"...

    Ma italiano a parte ... scusi .. maestro "chevvordi'" ? che significa?

    Ma lei maestro dove ha studiato?

    e ci dica ci dica in che modo la GPL sottrarrebbe la proprieta' intellettuale al povero autore (programmatore) che di sua volonta' decide di pubblicare come e quando vuole (anche in modo commerciale) la propria opera?

    E ci dica (sempre lei maestro) in che modo invece la grande M$ tutela il suddetto individuo se non appropriandosi della sua (inalienabile secondo lei) opera intellettuale e dichiarndola sua e facendosela poi pagare come sua al posto del povero (e alienato) autore?
    :D
    Apettiamo ansiosi (non troppo) altre perle come la precedente (conetto inalienabile della rappresentazione di vita) uahahahah!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Vorrei far leggere il codice di windows ad un programmatore esperto per ridere un po' di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci saranno...

    ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei far leggere il codice di windows ad
    > un programmatore esperto per ridere un po'
    > di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci
    > saranno...
    >

    Intanto una prima correzzione "strafalciioni che ci saranno"==> "strafalcioni che ci sono"A bocca aperta

    > ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Vorrei far leggere il codice di windows ad
    > > un programmatore esperto per ridere un po'
    > > di tutti gli strafalcioni che sicuramente
    > ci
    > > saranno...
    > >
    >
    > Intanto una prima correzzione "strafalciioni
    > che ci saranno"==> "strafalcioni che ci
    > sono"A bocca aperta
    >
    > > ciao


    azz, correzione con due z Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrei far leggere il codice di windows ad
    > un programmatore esperto per ridere un po'
    > di tutti gli strafalcioni che sicuramente ci
    > saranno...
    >
    > ciao

    beh... che dire, saranno dei bei strafalcioni, visto che per quel che mi risulta i prodotti windows recenti sono i migliori al mondo nel loro settore (tecnologicamente).
    non+autenticato
  • Da ridere?La qualità dei prodotti non sempre e' direttamente legata alla qualità del codice sottostante..incidono sia scelte commerciali,tecniche che limitazioni tecnologiche pregresse.
    E non stiamo parlando di prodotti da 2 righe di codice..ci vogliono fior di programmatori e gente con un profondo background..più che ridere io invidio un pochino..
    non+autenticato
  • non fatevi fregare, non credete a gente che DA SEMPRE opera in questo modo :

    http://www.wup.it/article.php/sid/4567

    prima di aprire QUALUNQUE cosa in M$ verranno blindati tutti i PC del mondo con palladium...

    E' evidente che si tratta di un tentativo maldestro (e anche un pò disgustoso visti i precedenti di M$) di accalappiare anche quegli utenti che di open source sanno poco o nulla.
    non+autenticato
  • > non fatevi fregare, non credete a gente che
    > DA SEMPRE opera in questo modo :
    >
    > http://www.wup.it/article.php/sid/4567

    coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la storia...
    anche linux ha ucciso BeOs
    perche' e' gratis al contrario di BeOs che si pagava

    > E' evidente che si tratta di un tentativo
    > maldestro (e anche un pò disgustoso visti i
    > precedenti di M$) di accalappiare anche
    > quegli utenti che di open source sanno poco
    > o nulla.

    chi di open source sa poco o nulla perche' dovrebbe essere attratto da queste cose?
    me lo spieghi?
    come se io mi sentissi attratto da qualcuno che mi dice che mi regalera' i suoi volumi di fisica quantistica.
    E che ci faccio?
    li metto su qualche scaffale?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > non fatevi fregare, non credete a gente
    > che
    > > DA SEMPRE opera in questo modo :
    > >
    > > http://www.wup.it/article.php/sid/4567
    >
    > coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la
    > storia...
    > anche linux ha ucciso BeOs
    > perche' e' gratis al contrario di BeOs che
    > si pagava
    >

    già, è MOLTO più probabile che un sistema come linux (che ha l'1% del mercato desktop) abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero ?

    hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!

    > > E' evidente che si tratta di un tentativo
    > > maldestro (e anche un pò disgustoso visti
    > i
    > > precedenti di M$) di accalappiare anche
    > > quegli utenti che di open source sanno
    > poco
    > > o nulla.
    >
    > chi di open source sa poco o nulla perche'
    > dovrebbe essere attratto da queste cose?
    > me lo spieghi?

    semplice questione di marketing e fidelizzazione degli utenti, è da qualche anno che tanti utenti win sentono parlare di 'open', ma pensano che sia solo qualche masochista che si diverte a scrivere programmi per poi regalarglieliDeluso

    ... ora i geniacci di M$ vogliono far passare per open una cosa che non lo è; e non lo sarà mai... e gli utenti win saranno felici e cornuti per avere un sistema 'open' che non lo è...

    > come se io mi sentissi attratto da qualcuno
    > che mi dice che mi regalera' i suoi volumi
    > di fisica quantistica.
    > E che ci faccio?
    > li metto su qualche scaffale?

    ... e che vorresti farci ? bruciarli ?
    non+autenticato

  • > > coi se e coi ma si potrebbe riscrivere la
    > > storia...
    > > anche linux ha ucciso BeOs
    > > perche' e' gratis al contrario di BeOs che
    > > si pagava
    > >
    >
    > già, è MOLTO più probabile che un sistema
    > come linux (che ha l'1% del mercato desktop)
    > abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero ?
    >
    > hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!
    >

    ahahaha
    sara che fare causa a MS vuol dire prendere qualche soldo e farla a linux vuol dire non sapere neanche a chi farla???
    BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da Apple che preferi Next per il suo nuovo OS
    punto
    il resto sono cazzate
    BeOs sul pc non ha mai avuto una larga diffusione per carenza cronica di applicativi UTILI
    al massimo lo potevano vendere come sistema desktop molto ridotto per fare musica grafica o un po di 3d
    non aveva neanche un browser html 3.2 compliant!!!
    te lo dice uno che ha COMPRATO la R5


    > > chi di open source sa poco o nulla perche'
    > > dovrebbe essere attratto da queste cose?
    > > me lo spieghi?
    >
    > semplice questione di marketing e
    > fidelizzazione degli utenti, è da qualche
    > anno che tanti utenti win sentono parlare di
    > 'open', ma pensano che sia solo qualche
    > masochista che si diverte a scrivere
    > programmi per poi regalarglieliDeluso
    >

    ahahahah
    quante cazzate sapete inventare
    anche IBM sono anni che si riempie l a bocca di open ma io i sorgenti di Os/400 non li ho ancora visti

    > ... ora i geniacci di M$ vogliono far
    > passare per open una cosa che non lo è; e
    > non lo sarà mai... e gli utenti win saranno
    > felici e cornuti per avere un sistema 'open'
    > che non lo è...
    >

    e' open
    ti fanno vedere i sorgenti
    a meno che non volete fare come Gates e appropriarvi di parole comuni come open, quello e' "aperto"
    e se stallman dice che quello non e' open source (che non e' un marchio registrato) io me ne fotto

    > > come se io mi sentissi attratto da
    > qualcuno
    > > che mi dice che mi regalera' i suoi volumi
    > > di fisica quantistica.
    > > E che ci faccio?
    > > li metto su qualche scaffale?
    >
    > ... e che vorresti farci ? bruciarli ?

    di certo non li leggerei, visto che non e' proprio il mio campo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > > coi se e coi ma si potrebbe riscrivere
    > la
    > > > storia...
    > > > anche linux ha ucciso BeOs
    > > > perche' e' gratis al contrario di BeOs
    > che
    > > > si pagava
    > > >
    > >
    > > già, è MOLTO più probabile che un sistema
    > > come linux (che ha l'1% del mercato
    > desktop)
    > > abbia ucciso beos che M$ col suo 95% vero
    > ?
    > >
    > > hahahhahahahha ... ma che stai a dì !!!
    > >
    >
    > ahahaha
    > sara che fare causa a MS vuol dire prendere
    > qualche soldo e farla a linux vuol dire non
    > sapere neanche a chi farla???

    hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non conviene perchè anche quando ha torto marcio (netscape) riesce a farla franca ?

    > BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da
    > Apple che preferi Next per il suo nuovo OS
    > punto

    leggi che ti fa bene...

    http://www.wup.it/article.php/sid/4567

    > il resto sono cazzate
    > BeOs sul pc non ha mai avuto una larga
    > diffusione per carenza cronica di
    > applicativi UTILI
    > al massimo lo potevano vendere come sistema
    > desktop molto ridotto per fare musica
    > grafica o un po di 3d
    > non aveva neanche un browser html 3.2
    > compliant!!!

    e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul nascere che fai ???

    > te lo dice uno che ha COMPRATO la R5

    hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio vedere la confezione originale...

    >
    >
    > > > chi di open source sa poco o nulla
    > perche'
    > > > dovrebbe essere attratto da queste
    > cose?
    > > > me lo spieghi?
    > >
    > > semplice questione di marketing e
    > > fidelizzazione degli utenti, è da qualche
    > > anno che tanti utenti win sentono parlare
    > di
    > > 'open', ma pensano che sia solo qualche
    > > masochista che si diverte a scrivere
    > > programmi per poi regalarglieliDeluso
    > >
    >
    > ahahahah
    > quante cazzate sapete inventare
    > anche IBM sono anni che si riempie l a bocca
    > di open ma io i sorgenti di Os/400 non li ho
    > ancora visti
    >

    con la leggera differenza che è M$ (e non IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato dei SO (che concetto difficile eh ?)

    > > ... ora i geniacci di M$ vogliono far
    > > passare per open una cosa che non lo è; e
    > > non lo sarà mai... e gli utenti win
    > saranno
    > > felici e cornuti per avere un sistema
    > 'open'
    > > che non lo è...
    > >
    >
    > e' open

    si, col piffero !

    > ti fanno vedere i sorgenti

    a chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno vedere ? e sarà proprio quello che fanno vedere che realmente gira ?...

    > a meno che non volete fare come Gates e
    > appropriarvi di parole comuni come open,
    > quello e' "aperto"
    > e se stallman dice che quello non e' open
    > source (che non e' un marchio registrato) io
    > me ne fotto

    si , infatti BG è più furbo, ti dice che è open e poi ti blinda i PC con palladium... (e voi ci cascate...)

    >
    > > > come se io mi sentissi attratto da
    > > qualcuno
    > > > che mi dice che mi regalera' i suoi
    > volumi
    > > > di fisica quantistica.
    > > > E che ci faccio?
    > > > li metto su qualche scaffale?
    > >
    > > ... e che vorresti farci ? bruciarli ?
    >
    > di certo non li leggerei, visto che non e'
    > proprio il mio campo...
    non+autenticato

  • > > ahahaha
    > > sara che fare causa a MS vuol dire
    > prendere
    > > qualche soldo e farla a linux vuol dire
    > non
    > > sapere neanche a chi farla???
    >
    > hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non
    > conviene perchè anche quando ha torto marcio
    > (netscape) riesce a farla franca ?
    >

    farla franca?
    secondo te venire condannati per abuso di posizione dominante vuol dire farla franca?
    hai uno strano modo di pensare

    > > BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da
    > > Apple che preferi Next per il suo nuovo OS
    > > punto
    >
    > leggi che ti fa bene...
    >
    > http://www.wup.it/article.php/sid/4567
    >

    si wup.. ok
    leggi tu i documenti ufficiali di Be che parlano di milioni di dollari di DEBITI da ripianare subito in ogni modo
    un patteggiamento con MS per miseri 23 milioni di dollari va piu' che bene allo scopo
    considera che eolas per un brevetto e' riuscita a sfilare a ms 20 volte tanto...
    se Be lo avesse fatto per principio e non per soldi, avrebbe continuato il processo
    Invece ha accettato subito la prima offerta di MS
    chissa perche'?

    > > il resto sono cazzate
    > > BeOs sul pc non ha mai avuto una larga
    > > diffusione per carenza cronica di
    > > applicativi UTILI
    > > al massimo lo potevano vendere come
    > sistema
    > > desktop molto ridotto per fare musica
    > > grafica o un po di 3d
    > > non aveva neanche un browser html 3.2
    > > compliant!!!
    >
    > e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul
    > nascere che fai ???
    >

    sul nascere?
    ma se Be nasce anni prima su una macchina PPC (la BeBox appunto)
    la migrazione su x86 e' stata una mossa per cercare di recuperare i soldi buttati per progettare e promuovere la fallimentare BeBox appunto

    > > te lo dice uno che ha COMPRATO la R5
    >
    > hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio vedere
    > la confezione originale...
    >

    Ce l'ho qua...
    e ne sono molto soddisfatto
    ho anche usato le versioni successive come BeOSMax
    il problema rimane sempre lo stesso
    solo ora ci sono applicazioni che rendono utile BeOs, e soprattutto sono open source, come mplayer e mozilla
    fino a poco tempo fa BeOs era solo un gran bel giocattolo

    > > ahahahah
    > > quante cazzate sapete inventare
    > > anche IBM sono anni che si riempie l a
    > bocca
    > > di open ma io i sorgenti di Os/400 non li
    > ho
    > > ancora visti
    > >
    >
    > con la leggera differenza che è M$ (e non
    > IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato dei
    > SO (che concetto difficile eh ?)
    >

    e l'uva cresce meglio in collina
    che fai non rispondi alla domanda?
    MS ha il 95% di un settore che e' una NICCHIA
    IBM produce anche HW per tantissimi apparati embedded in misura almeno 1 a 20 con le installazioni windows
    IBM produce anche supercalcolatori che da soli valgono quanto il fatturato MS in Italia in un anno
    soprattutto fa apparati e software che gestiscono dati cruciali come quelli delle banche o delle grandi istituzioni o delle PA, non le foto delle vacanze o i pornazzi scaricati da internet...
    ma di che informatica parli tu?

    > > e' open
    >
    > si, col piffero !
    >
    > > ti fanno vedere i sorgenti
    >
    > a chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno
    > vedere ? e sarà proprio quello che fanno
    > vedere che realmente gira ?...
    >

    ah beh certo
    e' comodo per MS mettersi a modificare milioni di linee di codice solo per farle vedere alla gente
    e soprattutto e' un'operazione indolore e senza costi
    certo
    ma che cazzo vai blaterando?
    anche se fosse una minima parte del sorgente, sarebbe comunque quello vero
    il problema qui sta solo nel fatto che alla gente non interessa capire come funzionano le cose che usa, ma solo dire che MS ha torto BLA BLA BLA
    se uso windows, avro' dei vantaggi a vedere i suoi sorgenti
    Se NON uso linux, il fatto che sia in sorgenti non mi fara ne caldo ne freddo, ci hai pensato?

    > > e se stallman dice che quello non e' open
    > > source (che non e' un marchio registrato)
    > io
    > > me ne fotto
    >
    > si , infatti BG è più furbo, ti dice che è
    > open e poi ti blinda i PC con palladium...
    > (e voi ci cascate...)
    >

    ma voi chi?
    io faccio un discorso in generale
    un discorso che riguarda buon senso e coerenza
    te fai solo dietrologia e sai gia la verita' su quello che succedera' nel prossimo futuro
    Ti invidio

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > > ahahaha
    > > > sara che fare causa a MS vuol dire
    > > prendere
    > > > qualche soldo e farla a linux vuol dire
    > > non
    > > > sapere neanche a chi farla???
    > >
    > > hahahhahah... sarà che fare causa a M$ non
    > > conviene perchè anche quando ha torto
    > marcio
    > > (netscape) riesce a farla franca ?
    > >
    >
    > farla franca?
    > secondo te venire condannati per abuso di
    > posizione dominante vuol dire farla franca?
    > hai uno strano modo di pensare
    >

    si! perchè a parte la condanna 'formale' M$ non ha avuto conseguenze, fammi solo un esempio di persita da parte di M$ dovuta alla sentenza...

    > > > BeOs e' stato ucciso da se stesso, e da
    > > > Apple che preferi Next per il suo
    > nuovo OS
    > > > punto
    > >
    > > leggi che ti fa bene...
    > >
    > > http://www.wup.it/article.php/sid/4567
    > >
    >
    > si wup.. ok
    > leggi tu i documenti ufficiali di Be che
    > parlano di milioni di dollari di DEBITI da
    > ripianare subito in ogni modo
    > un patteggiamento con MS per miseri 23
    > milioni di dollari va piu' che bene allo
    > scopo
    > considera che eolas per un brevetto e'
    > riuscita a sfilare a ms 20 volte tanto...
    > se Be lo avesse fatto per principio e non
    > per soldi, avrebbe continuato il processo
    > Invece ha accettato subito la prima offerta
    > di MS
    > chissa perche'?

    per ripagare gli azionisti, è scritto...

    >
    > > > il resto sono cazzate
    > > > BeOs sul pc non ha mai avuto una larga
    > > > diffusione per carenza cronica di
    > > > applicativi UTILI
    > > > al massimo lo potevano vendere come
    > > sistema
    > > > desktop molto ridotto per fare musica
    > > > grafica o un po di 3d
    > > > non aveva neanche un browser html 3.2
    > > > compliant!!!
    > >
    > > e grazie al ca220 ! se uno ti stronca sul
    > > nascere che fai ???
    > >
    >
    > sul nascere?
    > ma se Be nasce anni prima su una macchina
    > PPC (la BeBox appunto)
    > la migrazione su x86 e' stata una mossa per
    > cercare di recuperare i soldi buttati per
    > progettare e promuovere la fallimentare
    > BeBox appunto
    >

    ... e ancora non capisco perchè ti ostini a difendere M$ quando ha alzato i prezzi delle licenze win a toshiba...

    > > > te lo dice uno che ha COMPRATO la R5
    > >
    > > hahahhahahahah, mi piacerebbe proprio
    > vedere
    > > la confezione originale...
    > >
    >
    > Ce l'ho qua...
    > e ne sono molto soddisfatto
    > ho anche usato le versioni successive come
    > BeOSMax
    > il problema rimane sempre lo stesso
    > solo ora ci sono applicazioni che rendono
    > utile BeOs, e soprattutto sono open source,
    > come mplayer e mozilla
    > fino a poco tempo fa BeOs era solo un gran
    > bel giocattolo

    ... con ottime opportunità di sviluppo se non fossero state adottate tattiche commerciali poco pulite da parte di M$..

    >
    > > > ahahahah
    > > > quante cazzate sapete inventare
    > > > anche IBM sono anni che si riempie l a
    > > bocca
    > > > di open ma io i sorgenti di Os/400 non
    > li
    > > ho
    > > > ancora visti
    > > >
    > >
    > > con la leggera differenza che è M$ (e
    > non
    > > IBM) ad avere il 95% (o più) del mercato
    > dei
    > > SO (che concetto difficile eh ?)
    > >
    >
    > e l'uva cresce meglio in collina
    > che fai non rispondi alla domanda?
    > MS ha il 95% di un settore che e' una NICCHIA

    uaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA CHIAMI NICCHIA ?

    > IBM produce anche HW per tantissimi apparati
    > embedded in misura almeno 1 a 20 con le
    > installazioni windows
    > IBM produce anche supercalcolatori che da
    > soli valgono quanto il fatturato MS in
    > Italia in un anno
    > soprattutto fa apparati e software che
    > gestiscono dati cruciali come quelli delle
    > banche o delle grandi istituzioni o delle
    > PA, non le foto delle vacanze o i pornazzi
    > scaricati da internet...
    > ma di che informatica parli tu?

    quella dei PC home, Beos era per quel mercato !

    >
    > > > e' open
    > >
    > > si, col piffero !
    > >
    > > > ti fanno vedere i sorgenti
    > >
    > > a chi li fanno vedere ? e quanto ne fanno
    > > vedere ? e sarà proprio quello che fanno
    > > vedere che realmente gira ?...
    > >
    >
    > ah beh certo
    > e' comodo per MS mettersi a modificare
    > milioni di linee di codice solo per farle
    > vedere alla gente
    > e soprattutto e' un'operazione indolore e
    > senza costi
    > certo
    > ma che cazzo vai blaterando?
    > anche se fosse una minima parte del
    > sorgente, sarebbe comunque quello vero
    > il problema qui sta solo nel fatto che alla
    > gente non interessa capire come funzionano
    > le cose che usa, ma solo dire che MS ha
    > torto BLA BLA BLA
    > se uso windows, avro' dei vantaggi a vedere
    > i suoi sorgenti
    > Se NON uso linux, il fatto che sia in
    > sorgenti non mi fara ne caldo ne freddo, ci
    > hai pensato?

    il fatto che ti diano i sorgenti impedisce a qualche sw house di chiuderli e ti farteli pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai mai pensato ?

    >
    > > > e se stallman dice che quello non e'
    > open
    > > > source (che non e' un marchio
    > registrato)
    > > io
    > > > me ne fotto
    > >
    > > si , infatti BG è più furbo, ti dice che è
    > > open e poi ti blinda i PC con palladium...
    > > (e voi ci cascate...)
    > >
    >
    > ma voi chi?
    > io faccio un discorso in generale
    > un discorso che riguarda buon senso e
    > coerenza
    > te fai solo dietrologia e sai gia la verita'
    > su quello che succedera' nel prossimo futuro
    > Ti invidio
    >

    perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa pensare ? che ci sarà più libertà o che QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il suo predominio nel campo dei SO ?

    non è la sfera di cristallo, è solo un pochino di elasticità mentale...
    non+autenticato

  • > si! perchè a parte la condanna 'formale' M$
    > non ha avuto conseguenze, fammi solo un
    > esempio di persita da parte di M$ dovuta
    > alla sentenza...
    >

    ad esempio il fatto che con l'SP1 di XP hanno dovuto inserire gli access defaults
    ad esempio che adesso un OEM puo' fare un pc con preinstallati mozilla, eudora, icq e quicktime e renderli default
    il fatto che MS "apra" un po del suo codice e' di certo dovuto alla sua condanna
    altrimenti non lo avrebbe mai fatto

    > > chissa perche'?
    >
    > per ripagare gli azionisti, è scritto...
    >

    appunto
    a MS un'altra causa (che stavolta probabilmente avrebbe vinto) sarebbe costata molto di piu' dei 23 milioni di dollari che ha dato a Be
    in termini di immagine
    perche' per tutti sarebbe gia stata colpevole


    > > sul nascere?
    > > ma se Be nasce anni prima su una macchina
    > > PPC (la BeBox appunto)
    > > la migrazione su x86 e' stata una mossa
    > per
    > > cercare di recuperare i soldi buttati per
    > > progettare e promuovere la fallimentare
    > > BeBox appunto
    > >
    >
    > ... e ancora non capisco perchè ti ostini a
    > difendere M$ quando ha alzato i prezzi delle
    > licenze win a toshiba...
    >

    difendere MS?
    e dove?
    sto solo dicendo che Be in questo caso ha poco da pretendere
    ha sbagliato strategie commerciali
    perche' allora non ha fatto causa anche ad Apple per il caso NextStep?
    In fondo Apple e' peggio di MS perche' sui suoi sistemi non ti permette di farci girare altro che MacOS
    almeno un pc posso comprarlo assemblato e senza OS
    un Mac no...

    > > Ce l'ho qua...
    > > e ne sono molto soddisfatto
    > > ho anche usato le versioni successive come
    > > BeOSMax
    > > il problema rimane sempre lo stesso
    > > solo ora ci sono applicazioni che rendono
    > > utile BeOs, e soprattutto sono open
    > source,
    > > come mplayer e mozilla
    > > fino a poco tempo fa BeOs era solo un gran
    > > bel giocattolo
    >
    > ... con ottime opportunità di sviluppo se
    > non fossero state adottate tattiche
    > commerciali poco pulite da parte di M$..
    >

    ma neanche per idea
    la tristezza e' che la comunita open si e' accorta di BeOs solo dopo che Be ha venduto a Palm ed e' fallita
    allora e' stato preso come martire nella causa contro Windows e Microsoft e ora stanno tentando di resuscitare un cadavere
    potevano svegliarsi prima


    > > e l'uva cresce meglio in collina
    > > che fai non rispondi alla domanda?
    > > MS ha il 95% di un settore che e' una
    > NICCHIA
    >
    > uaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA
    > CHIAMI NICCHIA ?
    >

    si la chiamo nicchia
    300 milioni di pc contro MILIARDI di apparati embedded?
    o contro le decine di migliaia di sistemi mission critical piazzati da IBM
    sono briciole!

    > quella dei PC home, Beos era per quel
    > mercato !
    >

    gia ma si critica spesso MS perche' sarebbe in grado di leggere dati privati degli utenti, quando i dati privati dei nostri governi sono in mano a sistemi proprietari di pochissime aziende
    tra cui spesso NON c'e' MS
    anzi quasi mai c'e'...

    > il fatto che ti diano i sorgenti impedisce a
    > qualche sw house di chiuderli e ti farteli
    > pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai mai
    > pensato ?
    >

    non me ne frega un cazzo
    se il prezzo e' esorbitante non compro
    non e' il prezzo di vendita in discussione qui
    ognuno puo' fare i prezzi che vuole
    non e' il codice aperto che abbassa i prezzi
    e' la concorrenza


    > > ma voi chi?
    > > io faccio un discorso in generale
    > > un discorso che riguarda buon senso e
    > > coerenza
    > > te fai solo dietrologia e sai gia la
    > verita'
    > > su quello che succedera' nel prossimo
    > futuro
    > > Ti invidio
    > >
    >
    > perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa
    > pensare ? che ci sarà più libertà o che
    > QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il
    > suo predominio nel campo dei SO ?
    >

    dipende da chi fa l'hw
    MS non l'ha MAI fatto
    mi pare che nel consorzio per il TCPA uno dei maggiori azionisti sia proprio IBM...

    > non è la sfera di cristallo, è solo un
    > pochino di elasticità mentale...

    sisi
    come no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > si! perchè a parte la condanna 'formale'
    > M$
    > > non ha avuto conseguenze, fammi solo un
    > > esempio di persita da parte di M$ dovuta
    > > alla sentenza...
    > >
    >
    > ad esempio il fatto che con l'SP1 di XP
    > hanno dovuto inserire gli access defaults
    > ad esempio che adesso un OEM puo' fare un pc
    > con preinstallati mozilla, eudora, icq e
    > quicktime e renderli default
    > il fatto che MS "apra" un po del suo codice
    > e' di certo dovuto alla sua condanna
    > altrimenti non lo avrebbe mai fatto
    >

    mmm... un rivenditore OEM che installa qualunque cosa diversa da win si vede alzare il prezzo delle licenze win (già successo), che possa mettere altro è un conto; però ci rimette... la conseguenza è che nessuno lo fa e il monopolio sguazza...

    > > > chissa perche'?
    > >
    > > per ripagare gli azionisti, è scritto...
    > >
    >
    > appunto
    > a MS un'altra causa (che stavolta
    > probabilmente avrebbe vinto) sarebbe costata
    > molto di piu' dei 23 milioni di dollari che
    > ha dato a Be
    > in termini di immagine
    > perche' per tutti sarebbe gia stata colpevole
    >

    boh, l'immagine di una azienda è molto facilmente manipolabile da parte dei suoi manager, noi stiamo qui a parlare su PI, ma BG si può permettere di andare alla CNN e contare una montagna di balle per fare bella figura...

    >
    > > > sul nascere?
    > > > ma se Be nasce anni prima su una
    > macchina
    > > > PPC (la BeBox appunto)
    > > > la migrazione su x86 e' stata una mossa
    > > per
    > > > cercare di recuperare i soldi buttati
    > per
    > > > progettare e promuovere la fallimentare
    > > > BeBox appunto
    > > >
    > >
    > > ... e ancora non capisco perchè ti ostini
    > a
    > > difendere M$ quando ha alzato i prezzi
    > delle
    > > licenze win a toshiba...
    > >
    >
    > difendere MS?
    > e dove?
    > sto solo dicendo che Be in questo caso ha
    > poco da pretendere
    > ha sbagliato strategie commerciali
    > perche' allora non ha fatto causa anche ad
    > Apple per il caso NextStep?
    > In fondo Apple e' peggio di MS perche' sui
    > suoi sistemi non ti permette di farci girare
    > altro che MacOS
    > almeno un pc posso comprarlo assemblato e
    > senza OS
    > un Mac no...

    ma il problema è proprio questo, chi ti dice che palladium non sia il preludio della stessa strategia di Apple per i PC ? cosa fai ? aspetti che tutti i PC del mondo facciano girare solo win per poi gridare allo scandalo ? sarebbe troppo tardi...

    >
    > > > Ce l'ho qua...
    > > > e ne sono molto soddisfatto
    > > > ho anche usato le versioni successive
    > come
    > > > BeOSMax
    > > > il problema rimane sempre lo stesso
    > > > solo ora ci sono applicazioni che
    > rendono
    > > > utile BeOs, e soprattutto sono open
    > > source,
    > > > come mplayer e mozilla
    > > > fino a poco tempo fa BeOs era solo un
    > gran
    > > > bel giocattolo
    > >
    > > ... con ottime opportunità di sviluppo se
    > > non fossero state adottate tattiche
    > > commerciali poco pulite da parte di M$..
    > >
    >
    > ma neanche per idea
    > la tristezza e' che la comunita open si e'
    > accorta di BeOs solo dopo che Be ha venduto
    > a Palm ed e' fallita
    > allora e' stato preso come martire nella
    > causa contro Windows e Microsoft e ora
    > stanno tentando di resuscitare un cadavere
    > potevano svegliarsi prima

    beh , questa è un pò pacchiana come osservazione, e tu pensi che una comunità di sviluppatori si metta a faticare solo per alzare il vessillo contro M$ ? ma neanche per idea ! allora nessuno avrebbe ripreso lo sviluppo di beos e tutti avrebbero gridato allo scandalo senza muovere un dito...

    ... e poi esiste anche una nuova versione commeciale di beos in vendita...

    >
    >
    > > > e l'uva cresce meglio in collina
    > > > che fai non rispondi alla domanda?
    > > > MS ha il 95% di un settore che e' una
    > > NICCHIA
    > >
    > > uaaaaaaaaaaaaauuuuuuuuaaaaaaaaaa... E LA
    > > CHIAMI NICCHIA ?
    > >
    >
    > si la chiamo nicchia
    > 300 milioni di pc contro MILIARDI di
    > apparati embedded?
    > o contro le decine di migliaia di sistemi
    > mission critical piazzati da IBM
    > sono briciole!
    >
    > > quella dei PC home, Beos era per quel
    > > mercato !
    > >
    >
    > gia ma si critica spesso MS perche' sarebbe
    > in grado di leggere dati privati degli
    > utenti, quando i dati privati dei nostri
    > governi sono in mano a sistemi proprietari
    > di pochissime aziende
    > tra cui spesso NON c'e' MS
    > anzi quasi mai c'e'...

    ... qualche anno fa si parlava di una certa api spiona...

    >
    > > il fatto che ti diano i sorgenti
    > impedisce a
    > > qualche sw house di chiuderli e ti farteli
    > > pagare ad un prezzo esorbitante, ci hai
    > mai
    > > pensato ?
    > >
    >
    > non me ne frega un cazzo
    > se il prezzo e' esorbitante non compro
    > non e' il prezzo di vendita in discussione
    > qui
    > ognuno puo' fare i prezzi che vuole
    > non e' il codice aperto che abbassa i prezzi
    > e' la concorrenza

    guarda che molta della concorrenza esistente oggi c'è proprio grazie all'open source...

    >
    >
    > > > ma voi chi?
    > > > io faccio un discorso in generale
    > > > un discorso che riguarda buon senso e
    > > > coerenza
    > > > te fai solo dietrologia e sai gia la
    > > verita'
    > > > su quello che succedera' nel prossimo
    > > futuro
    > > > Ti invidio
    > > >
    > >
    > > perchè ? blindare l'hardware a cosa ti fa
    > > pensare ? che ci sarà più libertà o che
    > > QUALCUNO potrà espandere ulteriormente il
    > > suo predominio nel campo dei SO ?
    > >
    >
    > dipende da chi fa l'hw
    > MS non l'ha MAI fatto
    > mi pare che nel consorzio per il TCPA uno
    > dei maggiori azionisti sia proprio IBM...

    TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è una creazione M$ basata su TCPA che riduce all'osso la libertà degli utenti.

    ... e in ogni caso non è vero che dipende da chi produce l'hardware, se domani M$ dicesse :"windows funzionerà SOLO su piattaforma palladium (e lo ha già detto)", tutti i produttori hw (tranne qualche piccolissima eccezione) si tufferanno a pesce in palladium per non rimanere tagliati fuori...

    >
    > > non è la sfera di cristallo, è solo un
    > > pochino di elasticità mentale...
    >
    > sisi
    > come no?

    ???

    non+autenticato

  • > mmm... un rivenditore OEM che installa
    > qualunque cosa diversa da win si vede alzare
    > il prezzo delle licenze win (già successo),
    > che possa mettere altro è un conto; però ci
    > rimette... la conseguenza è che nessuno lo
    > fa e il monopolio sguazza...
    >

    no!
    questo e' un effetto della sentenza

    > boh, l'immagine di una azienda è molto
    > facilmente manipolabile da parte dei suoi
    > manager, noi stiamo qui a parlare su PI, ma
    > BG si può permettere di andare alla CNN e
    > contare una montagna di balle per fare bella
    > figura...
    >

    ma di continuo i giornali, le tv, i siti di informazione darebbero notizie di una MS nuovamente sotto processo...
    gli costava di piu'...


    > ma il problema è proprio questo, chi ti dice
    > che palladium non sia il preludio della
    > stessa strategia di Apple per i PC ? cosa
    > fai ? aspetti che tutti i PC del mondo
    > facciano girare solo win per poi gridare
    > allo scandalo ? sarebbe troppo tardi...
    >

    no, semplicemente non grido al lupo al lupo senza motivo.
    perche' poi quando il lupo arriva davvero, non ti da piu' retta nessuno


    > > ma neanche per idea
    > > la tristezza e' che la comunita open si e'
    > > accorta di BeOs solo dopo che Be ha
    > venduto
    > > a Palm ed e' fallita
    > > allora e' stato preso come martire nella
    > > causa contro Windows e Microsoft e ora
    > > stanno tentando di resuscitare un cadavere
    > > potevano svegliarsi prima
    >
    > beh , questa è un pò pacchiana come
    > osservazione, e tu pensi che una comunità di
    > sviluppatori si metta a faticare solo per
    > alzare il vessillo contro M$ ? ma neanche

    SI

    > per idea ! allora nessuno avrebbe ripreso lo
    > sviluppo di beos e tutti avrebbero gridato
    > allo scandalo senza muovere un dito...
    >

    non ho detto questo
    ho detto che finche' era sul mercato in pochi lo hanno preso come piattaforma target


    > > gia ma si critica spesso MS perche'
    > sarebbe
    > > in grado di leggere dati privati degli
    > > utenti, quando i dati privati dei nostri
    > > governi sono in mano a sistemi proprietari
    > > di pochissime aziende
    > > tra cui spesso NON c'e' MS
    > > anzi quasi mai c'e'...
    >
    > ... qualche anno fa si parlava di una certa
    > api spiona...
    >

    si parlava appunto
    come si parlava dei coccodrilli albini nelle fogne di new york


    > > non me ne frega un cazzo
    > > se il prezzo e' esorbitante non compro
    > > non e' il prezzo di vendita in discussione
    > > qui
    > > ognuno puo' fare i prezzi che vuole
    > > non e' il codice aperto che abbassa i
    > prezzi
    > > e' la concorrenza
    >
    > guarda che molta della concorrenza esistente
    > oggi c'è proprio grazie all'open source...
    >

    non c'e' nessuna concorrenza grazie all'open source
    c'e' solo spaccatura del mercato
    se vai su open virtualmente hai tutto gratis
    dall'altra parte, continui a pagare tutto e tanto

    stanno spartendosi il mercato, non si fanno concorrenza
    perche' sono prodotti troppo diversi


    > > dipende da chi fa l'hw
    > > MS non l'ha MAI fatto
    > > mi pare che nel consorzio per il TCPA uno
    > > dei maggiori azionisti sia proprio IBM...
    >
    > TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è
    > una creazione M$ basata su TCPA che riduce
    > all'osso la libertà degli utenti.
    >

    TCPA non e' diverso da palladium
    palladium sara' TCPA compliant
    spiegami la differenza

    > ... e in ogni caso non è vero che dipende da
    > chi produce l'hardware, se domani M$ dicesse
    > :"windows funzionerà SOLO su piattaforma
    > palladium (e lo ha già detto)", tutti i
    > produttori hw (tranne qualche piccolissima
    > eccezione) si tufferanno a pesce in
    > palladium per non rimanere tagliati fuori...
    >

    ma se palladium avra' scarso successo fra gli utenti (come io penso) per loro non sara' conveniente
    come il mercato della TV digitale in Italia?
    cui prodest?
    tanto nessuno acquistera' tv digitali
    come nessuno invia MMS
    etc. etc.

    non+autenticato

  • > ... qualche anno fa si parlava di una certa
    > api spiona...
    >

    Quale di preciso? ne ricordo due: una mi pareva fosse su win media player, ma collezionava i dati in modo anonimo. Per l'altra, ricordo di aver fatto più di un intervento per una fantastica mail che girava che diceva di cancellarla dato che era uno spyware della microsoft (quando poi in realtà era una dll legata al servizio rpc e non faceva niente di ciò che era stato riportato)

    > TCPA è una cosa buona e giusta, palladium è
    > una creazione M$ basata su TCPA che riduce
    > all'osso la libertà degli utenti.
    >

    Ho letto tanto su palladium, ma per quanto riguarda gli eventi catastrofici citati in molti articoli, erano tutti caratterizzati da un condizionale. Ora, dove sarebbe questa grande minaccia, se escludi il condizionale?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)