Alfonso Maruccia

MWC2014/ HTC e Huawei, gadget economici a Barcellona

I due produttori asiatici presentano nuovi terminali dal prezzo abbordabile in occasione della convention spagnola. HTC, però, prepara il terreno a nuovi annunci, e Huawei ibrida i tablet con i cellulari

Roma - Per HTC il Mobile World Congress (MWC) si intona con la fascia media del mercato mobile, un mondo dove le specifiche hardware non entusiasmano ma c'è la possibilità di fare buoni volumi e quindi utili. E HTC ha bisogno di incamerare utili per risollevarsi dalla problematica situazione finanziaria in cui si trova al momento.

I nuovi gadget del produttore taiwanese presentati in occasione dello showcase spagnolo sono dunque Desire 816 e Desire 610, due smartphone che si ispirano alle linee dell'HTC One e offrono schermi rispettivamente da 5,5" e 4,7". Destre 816 è indirizzato prevalentemente al mercato cinese ma aiuterà a riaccendere le vendite nella fascia media, sostiene HTC.

I nuovi terminali di HTC si accompagnano all'iniziativa "Power To Give", un programma di distributed computing che usa la potenza degli smartphone serie One e Butterfly - debitamente messi sotto carica e connessi su una rete WiFi - per applicazioni di ricerca scientifiche. Nuovi dispositivi di fascia alta? Arriveranno, promette il CEO dell'azienda, e importanti annunci in tal senso si attendono per marzo.


L'altro produttore asiatico a presentare gadget di fascia media al MWC è stato Huawei, gigante cinese sempre più lanciato nel mercato mobile che presto avrà nella sua scuderia lo smartphone Ascend G6 da 4,5" - parente stretto del modello di punta Ascend P6, almeno nel design - e il MediaPad M1 da 8 pollici, bizzarro tablet che si tiene in mano come uno smartphone in arrivo in Europa al prezzo di 299 euro. Ascend G6 costerà invece 249 euro.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia MWC2014/ HTC e Huawei, gadget economici a Barcellona
Ordina