Luca Annunziata

Google taglia i prezzi di Drive

Una drastica sforbiciata ai listini rende il cloud storage di Mountain View il più economico sul mercato. Non resta che attendere la reazione della concorrenza

Roma - Google ha deciso di giocare la carta del prezzo per rilanciare le fortune del suo Drive: il cloud storage di Mountain View è diventato in una notte il più economico sulla piazza, con sconti notevoli sul listino precedente. Il risultato è che per 100GB sui server di Big G oggi ci vogliono appena 24 dollari l'anno (erano circa 60 in precedenza), la metà di quanto offre al momento Microsoft OneDrive e appena un quarto rispetto all'analoga offerta della capolista Dropbox.

La possibilità di praticare prezzi stracciati, appena 1,99 dollari al mese per 100GB e 9,99 dollari per 1 terabyte, a Google è garantita dalla sua infrastruttura IT: a Mountain View si sono specializzati nella creazione e gestione di hardware datacenter per scopi aziendali, e hanno poi progressivamente allargato l'offerta oltre il search e l'advertising alla fornitura di servizi per il cloud computing. L'ottimizzazione costante dell'infrastruttura ha permesso di arrivare a questo punto: di fatto si taglia del 50 per cento il listino rispetto all'offerta precedente, e si mette tutta la concorrenza in grave imbarazzo visto che sarà necessario rispondere a questa mossa.

A essere messa maggiormente in difficoltà da questa novità è senz'altro Dropbox, che ha il suo core business proprio nel cloud storage: in questo momento la forbice tra il suo listino e quello Google è piuttosto evidente, e sebbene Dropbox sia senza dubbio l'azienda più nota del settore sarà obbligata a provare almeno a tener testa all'offensiva di Mountain View. Un altro pezzo grosso del settore è Microsoft, che però non ha (ancora) in OneDrive uno dei suoi asset portanti: è probabile che il grosso delle sottoscrizioni del suo storage nella nuvola provenga da Office 365, e in ogni caso anche Redmond ha propri datacenter con cui tentare di competere anche nel prezzo con Google. Per tutti gli altri, da Box a SugarSync, ora la strada si fa davvero dura: scalare marcia per tener testa al ribasso sarà tutt'altro che semplice. (L.A.)
18 Commenti alla Notizia Google taglia i prezzi di Drive
Ordina
  • Ma che cavolo dice l'articolo?
    GDrive e' aggratis e tutto lo storage offerto da gmail e' pure aggratis.
  • Fino a 15GB...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Fino a 15GB...

    ...per account!
  • be si, comodo, distribuire i propri file su più account come fossero cartelle, ma dovendosi autenticare ogni volta che si accede... comodo comodo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > be si, comodo, distribuire i propri file su più
    > account come fossero cartelle, ma dovendosi
    > autenticare ogni volta che si accede... comodo
    > comodo.

    Comodissimo, quando il computer gestisce la cosa in modo totalmente trasparente.
    Ah, gia', ma occorre essere capaci... dimenticavo che tu appartieni alla categoria "chi non sa, paga!"
  • - Scritto da: panda rossa
    > Comodissimo, quando il computer gestisce la cosa
    > in modo totalmente
    > trasparente.
    > Ah, gia', ma occorre essere capaci... dimenticavo
    > che tu appartieni alla categoria "chi non sa,
    > paga!"
    Ciao, potresti condividere i sorgenti che permettono di avere questa feature? Grazie
    non+autenticato
  • - Scritto da: viva il codice libero
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Comodissimo, quando il computer gestisce la
    > cosa
    > > in modo totalmente
    > > trasparente.
    > > Ah, gia', ma occorre essere capaci...
    > dimenticavo
    > > che tu appartieni alla categoria "chi non sa,
    > > paga!"
    > Ciao, potresti condividere i sorgenti che
    > permettono di avere questa feature?
    > Grazie

    http://www.pcprofessionale.it/2013/12/27/come-usar.../
  • - Scritto da: panda rossa
    > http://www.pcprofessionale.it/2013/12/27/come-usar
    Grazie.
    Un'ultima domanda, viste le policy dittatoriali di Google, sai per caso se esiste un'estensione o plug-in che cripta automaticamente i dati prima di spedirli su Drive?
    non+autenticato
  • - Scritto da: viva il codice libero
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > http://www.pcprofessionale.it/2013/12/27/come-usar
    > Grazie.
    > Un'ultima domanda, viste le policy dittatoriali
    > di Google, sai per caso se esiste un'estensione o
    > plug-in che cripta automaticamente i dati prima
    > di spedirli su
    > Drive?

    Buona domanda.
    Non mi ero mai preoccupato di questo che io sul cloud metto solo un backup dei dati sensibili dei clienti, non certo i fatti miei.
  • - Scritto da: viva il codice libero
    > - Scritto da: panda rossa
    > Un'ultima domanda, viste le policy dittatoriali
    > di Google, sai per caso se esiste un'estensione o
    > plug-in che cripta automaticamente i dati prima
    > di spedirli su Drive?

    Questa è una di quelle che dovrebbe farlo : https://www.boxcryptor.com/
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > be si, comodo, distribuire i propri file su
    > più
    > > account come fossero cartelle, ma dovendosi
    > > autenticare ogni volta che si accede...
    > comodo
    > > comodo.
    >
    > Comodissimo, quando il computer gestisce la cosa
    > in modo totalmente
    > trasparente.
    > Ah, gia', ma occorre essere capaci... dimenticavo
    > che tu appartieni alla categoria "chi non sa,
    > paga!"

    Lascia perdere... ho installato il client di GDrive e ogni volta che deve sincronizzare si impalla tutta la reteTriste almeno dropbox puoi limitare la banda
  • ... li pagherà la NSA
    non+autenticato
  • Non è l'articolo su icloud questo.
    non+autenticato
  • sempre di ammericani si parla
    non+autenticato
  • Ci sono ammericani e ammericani...
    non+autenticato
  • E alla Gugol sono ammericanissimi...
    non+autenticato