ADSL, non si sblocca l'email Telecom

Ne parla ancora una volta un lettore, un altro di quelli che, connesso con l'ADSL di Telecom Italia, tenta di utilizzare i servizi di posta elettronica forniti da altri operatori

Roma - Gentile redazione di Punto Informatico, stasera stavo mandando un'email ad un amico, operazione normalissima che compio diverse volte al giorno come milioni di altri utenti; faccio notare che utilizzo un abbonamento Alice Flat 256, ma il mio account consueto non è quello di Telecom. Al momento dell'invio, il programma che usavo (PopCorn) mi ha segnalato un errore, dicendo che non era possibile inviare il messaggio.

Ricordando un paio d'articoli al proposito dell'invio di posta con l'smtp di Telecom utilizzando altri provider, ho cominciato a sudare freddo. Ho provato ad usare Opera, stesso problema ("Errore interno 550 MAIL FROM:
***@****.net> refused"); la cosa si è ripetuta anche con Outlook. Sono andato a ripescare gli articoli in questione ed ho visitato nuovamente la pessima pagina malamente messa online su http://info.flexmail.it/.

Tra le altre cose, è una pagina fatta male, di fretta (e con Word, a quanto vedo, peggio del peggio), che dà problemi con qualsiasi browser che non sia - ovviamente - Internet Explorer. La pagina in questione dà istruzioni alquanto vaghe e malamente espresse, dando specifiche spiegazioni solo riguardo a due client di posta, ma lasciando molto vaghe alcune condizioni e situazioni.
Cito ad esempio questa frase:
"Sono ovviamente esclusi da tale modalità di utilizzo i clienti che hanno sottoscritto contratti ADSL di sola connettività (senza servizi mail). Tali Clienti si dovranno rivolgere ai loro provider di servizi e-mai per le informazioni necessarie alla configurazione dei programmi di gestione della posta."

Questo cosa significherebbe?
Che se io ho sottoscritto un contratto di sola connettività non ho *alcuna* possibilità di usare l'smtp di Tin.it? Di conseguenza se avessi un account su un provider che non accetta l'uso del proprio smtp se sono connesso con un altro provider sono praticamente impossibilitato ad utilizzare l'indirizzo in questione, il che può rappresentare un grosso problema.

Mi rendo conto che molti altri utenti vi scriveranno al riguardo (in queste ore ho chiesto ad altre persone che usano Adsl di Tin ed hanno tutti notato lo stesso problema), però mi sembrava giusto aggiungermi alla "massa" di utenti presumibilmente inviperiti per queste variazioni contrattuali date senza alcun avviso vero e proprio.

Cordiali saluti,
Maurizio B.

Caro Maurizio
più che masse di utenti inviperiti riceviamo con una certa frequenza segnalazioni del tutto analoghe e abbiamo già dato spazio alla questione, oggetto di un ricorso formale all'Autorità TLC e alla stessa Telecom Italia da parte di operatori concorrenti che ritengono gravi le scelte adottate da Telecom Italia sulla questione.
La speranza è di poter presto pubblicare su queste pagine un felice epilogo di una problema segnalato da tempo da moltissimi in redazione e su Usenet.
A presto, Alberigo Massucci
TAG: adsl
52 Commenti alla Notizia ADSL, non si sblocca l'email Telecom
Ordina
  • salve mi chiamo daniele ho una domanda da porre ai signori di telecom italia: perche con alice sat devo pagare il canone + il costo di collegamento mentre chi si trova in una zona coperta dall adsl paga solamente il canone e puo navigare 24 su 24 ? con questa differenza mi sento un cliente di categoria inferiore insomma nn e colpa mia se la zona nn e coperta e nn ritengo giusto dover pagare la conessione oltre al canone fissate anche per un canone fisso con navigazione 24 ore su 24
    non+autenticato
  • altro che se l'abbonamento della mail è ha pagamento i problemi sono risolti!!!
    Adsl telecom, mail e dominio con contratto a pagamento tin it dominio, utilizzo di outlook express e la posta che funziona quando vuole (solo in uscita)!!!!!!!
    Ore al telefono con tecnici tin.it che alla fine presi da disperazione mi fanno sostituire il server di uscita con quello generico fornito da telecom (mail.tuttopmi.it).....e ora tutto funziona!!!!
    non+autenticato
  • In questo caso il problema non è di Telecom Italia, ma del service provider che fornisce il servizio di posta.
    Infatti è uso comune che chi concede il servizio e-mail consenta di scaricare sul proprio PC la posta qualunque sia il carrier che dà l'accesso ad Internet, ma per inviarla, utilizzando ad es. Outlook, Eudora, Netscape o altro equivalente è necessario aver sottoscritto un contratto con il service provider e pagare a lui il traffico per il trasporto dei dati. Questo accade perchè altrimenti il service provider non incamererebbe alcun profitto pur concedendo un servizio.
    Ad esempio: se io avessi una casella e-mail con Tiscali non potrei inviare posta se la telefonata la faccio utilizzando la connettività di Tin.it (e viceversa), perchè in questo caso Tin.it incamererebbe l'importo della telefonata, mentre Tiscali (che gestirebbe l'onere del traffico sui suoi mail-server) non ne guadagnerebbe nulla.
    Allo scopo di impedire ciò i service provider installano un firewall che impedisce il traffico e-mail in uscita non proveniente dalla propria rete di interconnessione.
    Questo discorso non si applica se si utilizza l'interfaccia webmail, cioè quella che si gestisce tramite Explorer, Netscape o altro browser: infatti in questo caso è sempre possibile inviare e ricevere posta.
    Non si applica altresì se il contratto stipulato con il service provider che fornisce il servizio e-mail è a pagamento (per esempio Tin.it Special ma non Tin.it Free): da questo si evince la logica...
    Deduco che il signore in questione voglia utilizzare la sua mail sottoscritta tramite Tin.it Free raggiungendola con il servizio ADSL di Telecom Italia. Vi assicuro che se il suo abbonamento con Tin.it fosse un qualsiasi abbonamento a pagamento non avrebbe questo genere di problemi.
    Quindi non credo che la responsabilità di tutto ciò debba attribuirsi a Telecom Italia.
    Saluti a tutti.
    non+autenticato
  • mi pare proprio che hai detto un sacco di sciocchezzeTriste
    non+autenticato
  • perchè secondo te ha detto sciocchezze?
    O lo spieghi o è meglio evitare certi commenti inutili!

    p.s. io ho casella e-mail virgilio e adsl tiscali.
    in outlook basta mettere nella casellina smtp l'smtp del proprio provider:
    chi è abbonato con tin.it metterà out.tin.it o out.virgilio.it, con telecom non so, con tiscali smtp.tiscali.it
    non+autenticato
  • ma ti sei bevuto il cervello?
    non+autenticato
  • perchè secondo te ha detto sciocchezze?
    O lo spieghi o è meglio evitare certi commenti inutili!

    p.s. io ho casella e-mail virgilio e adsl tiscali.
    in outlook basta mettere nella casellina smtp l'smtp del proprio provider:
    chi è abbonato con tin.it metterà out.tin.it o out.virgilio.it, con telecom non so, con tiscali smtp.tiscali.it
    non+autenticato
  • Ma telecom ha mai sentito parlare dell' RFC822?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma telecom ha mai sentito parlare dell'
    > RFC822?

    Non so loro, ma io no! Che è?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ma telecom ha mai sentito parlare dell'
    > > RFC822?
    >
    > Non so loro, ma io no! Che è?

    http://www.rfc822.com/ <---- per maggiori info... salutiSorride
    non+autenticato
  • ma allora quando affermo che nelle TLC ci lavorano i migliori zucconi ignoranti non sono il solo a pensarlo.
    Meno male che almeno, in mezzo a tanti post-cut_and_delete ogni tanto si trova gente che sa di cosa parla.

    p.s.
    fatevi e.mail con tiscali...è l'unica dei grossi che ancora lascia pssare tutto.
    ciaoooo
    non+autenticato
  • Prima che me lo sciroppo passeranno 20 anni.:|
    Fai un riassuntinoCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Forse questo aiutera' a ridurre lo spamA bocca aperta

    Certo che quando si vende l'ADSL flat, non si ha interesse che il cliente rimanga collegato e utilizzi la banda passante allora... via tutti i servizi a comiciare dall'email.

    Se invece il provider ha interesse che l'utente rimanga collegato perche' paga il tempo di connessione allora ben venga il servizio di email... magari ben farcito di spam per far si che ritirare la posta sia un operazione mooooooolto lenta.
    :DA bocca apertaA bocca aperta

    E si la banda passante, la manutenzione, l'assistenza, le tasse ecc.. costano e l'utente in qualche modo deve pagare almeno quel tanto che serve per starci dento. In lacrime
    non+autenticato
  • Non capisco, io ho due caselle di posta, una gratuita xxx@tin.it, e l'altra a pagamento con l'ADSL di TIN, xxx@virgilio.it.
    Normalmente uso la prima perchè è vecchia e tutti gli interessati conoscono quella. Con ADSL funziona tutto benissimo.
    Dove sta il problema?
    non+autenticato
  • tiu non hai problemi perchè fornitore della casella e provider coincidono
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)