Gaia Bottà

Google Glass, belli e buoni

Mountain View tenta di convincere il mondo riguardo ai suoi occhialetti intelligenti: non sono votati alla distrazione e alla sorveglianza, e presto saranno anche piacevoli alla vista

Roma - I Google Glass sono un progetto da affinare, sono dei dispositivi ancora acerbi, che le persone devono ancora imparare a comprendere: a integrare nella vita quotidiana gli occhiali intelligenti di Google contribuirà senza dubbio un aspetto estetico più discreto e personalizzato, insieme naturalmente al tempo, che progressivamente favorirà all'accettazione e trasformerà la curiosità dei pochi in una potenziale esigenza per molti.


Per assimilare gli occhiali per la realtà aumentata ad un accessorio più simile agli occhiali tradizionali, trasparenti allo sguardo dei sospettosi e vistosi nelle loro linee di design, Google ha stretto un accordo con Luxottica: il gruppo italiano, già detentore dei marchi Ray-Ban, Persol e Oakley entrerà a far parte del processo di design, sviluppo e distribuzione delle future versioni degli smart glass. Google e Luxottica hanno già collaborato allo sviluppo degli occhiali per la realtà aumentata di Big G, ma il frutto di questa operazione resta ancora da svelare: gli osservatori stimano che i primi esemplari saranno messi in vendita sul mercato statunitense, prevedibilmente alla fine dell'anno in corso.

"Non vedrete Glass sulle montature dei vostri Oakley o dei vostri Ray-Ban preferiti nell'immediato futuro - spiega Google - ma nel presente si apre un nuovo capitolo per il design di Glass".
È proprio in attesa di questo futuro che Google, nel frattempo, sta lavorando per divulgare le potenzialità dei suoi Glass, per rassicurare i diffidenti, per incuriosire anche coloro che non siano proni al fideismo nei confronti dell'ultimo costoso gadget tecnologico. Mountain View ha scelto di farlo ponendo un freno alle leggende metropolitane che si sono affastellate intorno ad un oggetto che sono in pochi explorer a inforcare.
Il dispositivo non ha nulla a che vedere con le violazioni sistematiche della privacy: i Google Glass non sono stati studiati per le lunghe registrazioni video, con una batteria che non potrebbe durare oltre i 45 minuti, né sarà possibile utilizzarli allo scopo del riconoscimento facciale fino a quando Google non troverà il modo di risolvere i problemi delle applicazioni che offrano tale funzione. Problemi di sicurezza a parte, Google Glass non è dunque il sistema di sorveglianza perfetto, né rappresenta il sistema di sorveglianza perfetto per il monitoraggio di chi li indossa, assicura Mountain View.


Google spiega inoltre che i Glass non sono un dispositivo votato alla distrazione o ad una osservazione mediata del mondo: proprio attraverso le lenti degli smart glass sarà possibile concentrarsi su determinate operazioni, che potranno essere semplificare o rese più efficienti dagli occhiali. A dimostrarlo ci sono già gli explorer che hanno integrato gli occhiali intelligenti nelle attività che svolgono quotidianamente. Saranno proprio le persone e le loro buone abitudini a convincere la società e le autorità delle opportunità di Glass e a far fare agli occhialetti intelligenti il grande salto dal prodotto acerbo di ora al prodotto finito che prossimamente si confronterà con il mercato.

Gaia Bottà
Notizie collegate
25 Commenti alla Notizia Google Glass, belli e buoni
Ordina
  • sì Lerry, sto parlando con te.
    Se i tuoi occhialetti sono così fighi, com'è che te non li indossi mai?

    https://plus.google.com/+Scobleizer/posts/RnEhgi3p...

    "Larry Page is on stage at TED right now.
    He is not wearing Google Glass."

    avanti il prossimo Annoiato
  • Polemica sterile.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    >
    > Polemica sterile.

    1) Sono passati 2 anni da quando Google ha presentato un prodotto, e ancora non si sa bene cosa fa e cosa farà. Credibilità zero.

    2) Se il prodotto in questione è così figo e utile, perché i suoi stessi promotori non lo usano? Credibilità -1

    nessuna polemica, solo un invito a non prendere per il c..lo la gente
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Polemica sterile.
    Beh... dai. Non ha tutti i torti stavolta.
    Se devi vendere un prodotto, mi devi far credere che non ne posso fare a meno. Devi usarlo per convincermi.
    Se no sarebbe come (ri)vedere Bill Gates con un MacSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > sì Lerry, sto parlando con te.
    > Se i tuoi occhialetti sono così fighi, com'è che
    > te non li indossi
    > mai?
    >
    > https://plus.google.com/+Scobleizer/posts/RnEhgi3p
    >
    > "Larry Page is on stage at TED right now.
    > He is not wearing Google Glass."
    >
    > avanti il prossimo Annoiato
    oh beh se e' per quello non indossava neanche l'iWatch.
    Come dici? Apple (nonostante tutto il tempo passato) lo deve ANCORA fare? sempre indietro sti macachiSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    >
    > oh beh se e' per quello non indossava neanche
    > l'iWatch.
    > Come dici? Apple (nonostante tutto il tempo
    > passato) lo deve ANCORA fare? sempre indietro sti
    > macachi Sorride

    gli ""smart"" watch visti finora sono paragonabili ai vecchi netbook, se non peggio.

    apple fortunatamente ha ignorato quel trend e ha invece prodotto il MacBook Air, che oggi tutti cercano di copiare.

    probabilmente accadrà qualcosa di analogo nel campo wearable..
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: bubba
    > >
    > > oh beh se e' per quello non indossava neanche
    > > l'iWatch.
    > > Come dici? Apple (nonostante tutto il tempo
    > > passato) lo deve ANCORA fare? sempre
    > indietro
    > sti
    > > macachi Sorride
    >
    > gli ""smart"" watch visti finora sono
    > paragonabili ai vecchi netbook, se non
    > peggio.
    >
    beh si ovvio. E' la regola #3 del manuale Apple. "se non lo ha fatto ancora la Apple, vuol dire che fa cagare"

    > apple fortunatamente ha ignorato quel trend e ha
    > invece prodotto il MacBook Air, che oggi tutti
    > cercano di
    > copiare.
    usano un collare per bulldog per attaccarlo al polso?A bocca aperta

    Btw a proposito di roba oculare... e i miliardi appena buttati da zukkamberg nel Oculus Rift?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    >
    > beh si ovvio. E' la regola #3 del manuale Apple.
    > "se non lo ha fatto ancora la Apple, vuol dire
    > che fa cagare"

    bene, allora sentiamo la tua opinione a riguardo

    > usano un collare per bulldog per attaccarlo al
    > polso? A bocca aperta

    non l'ho capita.

    l'analogia è con i netbook di 5/6 anni fa.
    Apple decise di non produrne uno, creò invece i MB Air, stesso ingombro e peso ma prestazioni (e prezzo ovviamente) da notebook. E durata record.

    Oggi, a distanza di 5/6 anni, i polli sono stati spennati, i netbook non esistono più, il MB Air è uno dei portatili più venduti in assoluto, ed è nato il segmento ultrabook, AKA cloni malriusciti dell'Air

    > Btw a proposito di roba oculare... e i miliardi
    > appena buttati da zukkamberg nel Oculus
    > Rift?

    non ho seguito la vicenda, l'oculus mi ha sempre attratto molto poco fin dalla presentazione
  • onestamente non capisco la tua critica

    forse Jobs andava in giro ( e sul palco ) con l'iphone attaccato all'orecchio? non mi risulta
    non+autenticato
  • - Scritto da: colline
    >
    > onestamente non capisco la tua critica
    >
    > forse Jobs andava in giro ( e sul palco ) con
    > l'iphone attaccato all'orecchio? non mi
    > risulta

    No scusi.
    L'utilizzo dell'iphone è stare in tasca ed essere usato all'occorrenza.

    L'utilizzo dei Glass è stare appoggiati sul naso, non in tasca.

    A prescindere da questo, il fatto è che sto prodotto è stato presentato 2 anni fa, e ancora non si sa cosa fa e che futuro avrà. Classico modo di progettare un prodotto a partire dall'hardware e non da una reale esigenza. Abbiamo sta ferraglia, trovategli (voi!!) un uso.
  • - Scritto da: bertuccia
    >Classico
    > modo di progettare un prodotto a partire
    > dall'hardware e non da una reale esigenza.
    > Abbiamo sta ferraglia, trovategli (voi!!) un
    > uso.

    Tipo comprare un i-phone da 900 euro per utilizzarci esclusivamente Whatsapp, Facebook e Candy Crush?
    non+autenticato
  • Ci sarebbe da preoccuparsi soprattutto per la propria salute: se si connettono ad Internet attraverso 3G, significa che emettono fino a 2Watt di onde radio costanti per parlare con in i ripetitori, ma anche sparate dritte al cervello.
    Con il GPRS la propria posizione è sempre sotto gli "occhi" dei satelliti, e se spento si è comunque rintracciabili dalle celle GSM...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 marzo 2014 23.19
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: gubi.ale
    > Ci sarebbe da preoccuparsi soprattutto per la
    > propria salute: se si connettono ad Internet
    > attraverso 3G, significa che emettono fino a
    > 2Watt di onde radio costanti per parlare con in i
    > ripetitori, ma anche sparate dritte al
    > cervello.
    > Con il GPRS la propria posizione è sempre sotto
    > gli "occhi" dei satelliti, e se spento si è
    > comunque rintracciabili dalle celle
    > GSM...
    questo a Paperopoli...

    nella realta' hai wifi e/o bluetooth (come gli auricolari che gia' portiCon la lingua fuori), non sono a 900/1800mhz, non sparano 2watt (questo neanche a paperopoli) e se una cosa e' spenta non trasmette ne riceve (by definition)
    non+autenticato
  • Da Wikipedia (en): "The transmission power in the handset is limited to a maximum of 2 watts in GSM 850/900 and 1 watt in GSM 1800/1900."
    http://en.wikipedia.org/wiki/GSM#GSM_carrier_frequ...
    Ciao
  • Dai lascia perdere. Hai già fatto una figuraccia indegna.
    non+autenticato
  • Google Glass non è dunque il sistema di sorveglianza perfetto, né rappresenta il sistema di sorveglianza perfetto per il monitoraggio di chi li indossa, assicura Mountain View.

    certo, certo... e Android non ha backdoor, e Google non collabora con NSA...
    ah, e poi Babbo Natale vola sulla slitta e i bambini li portano le cicogne...
    non+autenticato
  • - Scritto da: king volution
    > Google Glass non è dunque il sistema di
    > sorveglianza perfetto, né rappresenta il sistema
    > di sorveglianza perfetto per il monitoraggio di
    > chi li indossa, assicura Mountain
    > View.

    >
    > certo, certo... e Android non ha backdoor, e
    > Google non collabora con NSA...
    >
    > ah, e poi Babbo Natale vola sulla slitta e i
    > bambini li portano le
    > cicogne...
    ammazza su... il Glasso, come spy object, e' pari o inferiore al miliardo di cellulari con cam+wifi+hsdpa che ti trovi in giro...

    Quindi, SI, siamo tutti monitorati, ma il Glasso non aggiunge niente di piu' allo spionaggio mondialeSorrideCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Si vedranno tanti POV amatoriali.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Si vedranno tanti POV amatoriali.
    intendi come quelli che gia' esistono a miliardi (senza Glassi in circolazione)?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > Si vedranno tanti POV amatoriali.
    > intendi come quelli che gia' esistono a miliardi
    > (senza Glassi in circolazione)?
    >Sorride

    Con una mano in più nelle inquadrature.
    Più azione.
    Bene!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ndr
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: Sg@bbio
    > > > Si vedranno tanti POV amatoriali.
    > > intendi come quelli che gia' esistono a miliardi
    > > (senza Glassi in circolazione)?
    > >Sorride
    >
    > Con una mano in più nelle inquadrature.
    > Più azione.
    > Bene!

    LOL
    mi ha fatto ricordare Strange Days XD
  • vorrei solo puntualizzare che android effettivamente non ha backdoor

    fino ad oggi si è parlato di backdoor nel modulo baseband ( notizia poi parzialmente smentita e ampiamente criticata da altri )
    non+autenticato