E-business/ Quando l'azienda diventa una e-azienda

Che significa intraprendere un'attività online? Come convertire la propria azienda alla new economy e come acquisire le capacità necessarie per ottenere il meglio dalla Rete? Tentiamo di fornire delle risposte

Stiamo assistendo ormai alla vera esplosione (non ancora a pieno regime a mio avviso) di quella che dovrebbe essere la cosiddetta new economy, forse economia digitale o forse... più semplicemente un nuovo mezzo per poter lavorare.

In questo ultimo anno si è visto un fiorire di molti siti italiani di svariata natura (a dir la verità molto pochi sono di un buon livello qualitativo, ma scontiamo ancora la ?giovinezza? dell'evento), ma soprattutto c'è stata una nuova direzione di tendenza per molte aziende appartenenti alla ?old-economy?, condita da una maggior consapevolezza.

Molto spesso però, per mancanza di informazione corretta o per scarsa attitudine nella ?materia? informatica, le aziende si trovano a fare i conti con un mondo del tutto nuovo, che viaggia su parametri e canoni completamente diversi dal normale modo di gestire i propri progetti.
Con la tecnologia aumenta la produttività e con Internet si ha a disposizione un vero e proprio nuovo strumento dalle potenzialità quasi illimitate, non sempre però questo termine fa rima con ?qualità del lavoro? (ed anche della propria vita!)... anzi.

Per considerarsi una e-azienda a tutti i livelli, si deve vivere la rete. Non è sufficiente ?essere? in rete, ?andare? sul web, ?portare? la propria azienda sulla rete. La rete deve essere vissuta, tutti i giorni.

Abbiamo assistito ad un crollo dell'e-commerce proprio perché l'attesa era illusoria, non era realmente e consapevolmente pronta a capire cos'è l'economia digitale. Nemmeno per tutti i guru che ci hanno deliziato con i loro pronostici da capogiro.

La rete funziona a modo suo, con una sua vita indipendente e il suo ?popolo? è molto più libero ed esigente di quanto possiamo pensare. L'inutilità muore in poco tempo nella rete, l'utilità no.

Ma queste, come il tema dell'usabilità, sono argomentazioni che in realtà dovrebbero essere scontate, che tutti dovrebbero più o meno già sapere. Si è pensato che Internet fosse la terra di nessuno dove bastava inserire un po' di pagine e prodotti per aumentare i profitti della propria azienda, ma non è così. Bisogna lavorare, e sodo.

La domanda quindi è ?se? e ?come? voglio arricchire la mia azienda perché diventi una e-azienda. E non tutti potrebbero trovarsi pronti a fare il ?grande passo?.

Per far questo possiamo seguire poche semplici domande iniziali:

- Cosa voglio ottenere dal mio sito web?
- Quanto sono disposto ad investire (tempo, soldi, risorse umane)?
- Che tempi voglio darmi per questo progetto?
- Che priorità?
- Sono disposto a rimettere in discussione la mia organizzazione aziendale?
- Ho dei collaboratori competenti?
- Internet che beneficio può darmi?
- E io che cosa aggiungo al già vasto panorama di Internet?
- Potrà servire a qualcuno?
- E' comprensibile il messaggio che lancio?

A queste domande poi ne seguiranno ovviamente delle altre più complesse ed articolate, ma credo che potersi concentrare su poche domande già da ora possa permetterci un dialogo più ?in sintonia?, riuscendo a capire meglio il filo del discorso che terremo lungo questa nuova ?avventura? insieme.

Ma iniziamo ad analizzarle assieme...