Claudio Tamburrino

La fibra di Telecom fa tappa a Bologna

Il capoluogo è un esempio di quanto l'incumbent si accinge a fare: sfruttare le infrastrutture esistenti per portare banda larga e contenuti nelle case (anche grazie a Sky). Entro il 2016 il 50 per cento degli italiani potrà navigare grazie alla fibra

Roma - Entro due anni metà della popolazione italiana dovrebbe riuscire a navigare in banda ultra-larga: è la promessa di Telecom Italia, fatta dai vertici in occasione del lancio a Bologna del servizio VDSL con tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet, la fibra ottica arriva fino all'armadio di derivazione in strada: da lì fino al modem di casa c'è il vecchio rame), servizio già attivo in diverse città italiane e che sempre più ne raggiungerà nei prossimi 18 mesi.

Per gli utenti raggiunti dalla nuova connessione, saranno disponibili i servizi "Ultra Internet" a 30 megabit che permetteranno anche la visione in streaming di film HD ed in 3D (entro il 2016 la velocità delle connessioni potrebbe anche aumentare, grazie al miglioramento dei protocolli utilizzati): da questo punto di vista Telecom Italia ha anche sottoscritto un accordo con Sky che a partire dal 2015 metterà in vendita la propria offerta di contenuti anche via Internet, tramite un apposito set-top-box progettto proprio per questo scopo.

L'esperienza di Bologna, sotto certi aspetti, è peculiare: al momento sono circa mille gli armadi stradali connessi al nuovo network, e dovranno diventare 200mila entro luglio, e tale risultato è stato possibile grazie all'accordo firmato con il Comune di Bologna, che permetterà alla telco di completare i lavori nell'area di San Feclice sfruttando le infrastrutture pubbliche già esistenti. Di pari passo, sempre nel capoluogo per quanto riguarda la telefonia mobile Telecom ha predisposto un'infrastruttura in grado di raggiungere quasi il 100 per cento della popolazione con la rete 4G, che promette una velocità fino a 100 megabit in download e fino a 50 megabit in upload.
La nuova rete in fibra ottica di Telecom Italia è già disponibile in 54 città: "un numero - ha promesso Roberto Opilio, direttore Technology di Telecom Italia - destinato a crescere nei prossimi mesi, con l'obiettivo di arrivare a coprire oltre il 50 per cento della popolazione entro il 2016".

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàTelecom Italia, presidente a tempoMentre si pensa alla vendita di Tim Brasil, Aldo Minucci è stato eletto alla guida del gruppo per i prossimi tre mesi
  • TecnologiaAnche Sky ha il suo streamingDopo Mediaset, anche l'azienda di Murdoch decide di tentare la carta online. Con una formula diversa, in attesa che la concorrenza si faccia viva
  • AttualitàAGCOM, banda sempre più mobileL'organizzazione tasta ancora una volta il polso alle TLC del Belpaese, evidenziando la saturazione delle linee mobile e il crollo delle connessioni fisse. Con possibili contraccolpi sui futuri investimenti per le infrastrutture NGN
26 Commenti alla Notizia La fibra di Telecom fa tappa a Bologna
Ordina
  • A me l'ADSL Alice di Telecom arriva per davvero a 7Mbit in download. Il problema è che si disconnette di frequente.
    Succede spesso quando c'è relativamente poco traffico ma costante. Ad esempio quando gioco online con giochi usano il protocollo UDP.
    Se invece scarico qualcosa da un sito và davvero a piena velocità e non si sconnette.
    Pero' preferirei che andasse più piano quando scarico ma con una connessione più stabile quando gioco...
    ... non sembra che alla telecom ci sia qualcuno in grado di comprendere e risolvere il problema.
    non+autenticato
  • ma allora se con la rete dcellulare raggiungono tutti a 100 mega
    che bisgono hanno di investire in fibra?
    possono raggiungere tutti da ora se solo tgliessero i limiti da 10 giga al mese...
    non+autenticato
  • Il problema è proprio quello, hanno limiti di banda ed eventuali filtri per certe applicazioni, non vale la pena usarla come connessione principale, almeno che non si è costretti. Poi considerando la qualità di certi operatori....
  • gli operatori fissi e mobili sono sempre la stessa azienda e non si pestano i piedi tra di loro, il limite dei 10 giga e' messo apposta per non farsi concorrenza tra di loro,se lo togliessero tutti gli investimenti sul doppino di rame andrebbero a ramengo
    ricordatevi che fastweb e telecom hanno aperto km di strade per posare la fibra ottica
    non+autenticato
  • Ma fastweb la fibra l'ha già messa DA ANNI in molte zone d'italia e viene usata, telcom invece, con i tagli ridicoli rispetto a fastweb?

    Gli operatori mobili mettono dei blocchi di banda perchè la loro rete non reggerebbe.
  • Ma fastweb la fibra l'ha già messa DA ANNI in molte zone d'italia e viene usata, telcom invece, con i tagli ridicoli rispetto a fastweb?

    Gli operatori mobili mettono dei blocchi di banda perchè la loro rete non reggerebbe.
  • Ho già una LAN e abbastanza scatolotti sparsi per casa, e questi (Sky) pretendono di aggiungerne un altro, chiuso e proprietario? Per quale imprescindibile motivo non basta il router?
    Ne voglio uno subito, neh! Rotola dal ridere
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 aprile 2014 10.25
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    12944
  • Una roba alla vodafone station?
  • saranno mica 7m per internet e il resto per sorbirsi (pagando) la tv di murdoch VERO?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Di questo passo tra 2 anni l'Italia sarà solo un ricordo,quelli che toglieranno la linea fissa saranno ancora di più.La normale ADSL non arriva a tutti i comuni e questi si pavoneggiano per raggiungere le città più grandi,all'interno delle stesse ci sono casi dove neanche puoi allacciare un'ADSL da 2Mbps...
    non+autenticato
  • quando arriva in sicilia?
    non+autenticato
  • - Scritto da: dovella
    > quando arriva in sicilia?

    Arrivera' quando l'isola attraverso il movimento della tettonica a zolle si spostera' in una zona gia' raggiunta dalla fibra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dovella
    > quando arriva in sicilia?

    cominciate a licenziare le decine di migliaia di assunti perche amici degli amici e vedrete che vi avanzeranno un casino di soldi per cablare fino all'ultimo paesino per conto vostro.
    non+autenticato
  • La telecom è siciliana per caso ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > La telecom è siciliana per caso ?

    ti sei perso il "per conto vostro"?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Di questo passo tra 2 anni l'Italia sarà solo un
    > ricordo,quelli che toglieranno la linea fissa
    > saranno ancora di più.La normale ADSL non arriva
    > a tutti i comuni e questi si pavoneggiano per
    > raggiungere le città più grandi,all'interno delle
    > stesse ci sono casi dove neanche puoi allacciare
    > un'ADSL da 2Mbps...

    Il "bello" del libero mercato, ciccio...
    Finché lo stato era ancora STATO c'erano alcuni servizi di base che erano ritenuti UNIVERSALI, e tra questi c'era la telefonia. Che abitassi in città o in cima alla montagna, se chiedevi una linea telefonica te la portavano. Ora non è più così. Il privato porta la linea solo dove conviene a lui, avere il telefono (meno che mai internet) non è più un DIRITTO di ogni cittadino. È un favore che ti fanno.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 aprile 2014 23.41
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: MacGeek
    > Il "bello" del libero mercato, ciccio...
    > Finché lo stato era ancora STATO c'erano alcuni
    > servizi di base che erano ritenuti UNIVERSALI, e
    > tra questi c'era la telefonia. Che abitassi in
    > città o in cima alla montagna, se chiedevi una
    > linea telefonica te la portavano.

    Nonostante tutti i difetti,quello era uno stato....

    > Ora non è più
    > così. Il privato porta la linea solo dove
    > conviene a lui, avere il telefono (meno che mai
    > internet) non è più un DIRITTO di ogni cittadino.
    > È un favore che ti
    > fanno.

    un favore che fanno alle loro tasche dato che ci sono aziende che non hanno l'ADSL,neanche con la classica chiavetta 3G... questo si che è progresso 2014A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Etype
    > > Di questo passo tra 2 anni l'Italia sarà
    > solo
    > un
    > > ricordo,quelli che toglieranno la linea fissa
    > > saranno ancora di più.La normale ADSL non
    > arriva
    > > a tutti i comuni e questi si pavoneggiano per
    > > raggiungere le città più grandi,all'interno
    > delle
    > > stesse ci sono casi dove neanche puoi
    > allacciare
    > > un'ADSL da 2Mbps...
    >
    > Il "bello" del libero mercato, ciccio...
    > Finché lo stato era ancora STATO c'erano alcuni
    > servizi di base che erano ritenuti UNIVERSALI, e
    > tra questi c'era la telefonia. Che abitassi in
    > città o in cima alla montagna, se chiedevi una
    > linea telefonica te la portavano. Ora non è più
    > così. Il privato porta la linea solo dove
    > conviene a lui, avere il telefono (meno che mai
    > internet) non è più un DIRITTO di ogni cittadino.
    > È un favore che ti
    > fanno.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 15 aprile 2014 23.41
    > --------------------------------------------------

    Ora però privati come noi sono liberi di scegliere tra i concorrenti: non so quanto ti sia chiaro il vantaggio che la concorrenza ti può offrire in regime di libero mercato, ove realmente ci sia; poi se sono o siamo tutti imbroglioni e ci sono accordi di cartello questo è un altro discorso, che porta indietro praticamente a regime di monopolio di fatto.

    Quanto a Telecazzom, la sua fibra arriva con ritardi da terzo mondo: con FastWeb la fibra ottica entra fisicamente in casa mia (to) da oltre 11 anni, ed i 100 Mb/sec ce l'ho da oltre 2 anni, ma erano disponibili anche prima.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nauseato
    > - Scritto da: MacGeek
    > > - Scritto da: Etype
    > > > Di questo passo tra 2 anni l'Italia sarà
    > > solo
    > > un
    > > > ricordo,quelli che toglieranno la linea
    > fissa
    > > > saranno ancora di più.La normale ADSL non
    > > arriva
    > > > a tutti i comuni e questi si pavoneggiano
    > per
    > > > raggiungere le città più grandi,all'interno
    > > delle
    > > > stesse ci sono casi dove neanche puoi
    > > allacciare
    > > > un'ADSL da 2Mbps...
    > >
    > > Il "bello" del libero mercato, ciccio...
    > > Finché lo stato era ancora STATO c'erano alcuni
    > > servizi di base che erano ritenuti UNIVERSALI, e
    > > tra questi c'era la telefonia. Che abitassi in
    > > città o in cima alla montagna, se chiedevi una
    > > linea telefonica te la portavano. Ora non è più
    > > così. Il privato porta la linea solo dove
    > > conviene a lui, avere il telefono (meno che mai
    > > internet) non è più un DIRITTO di ogni
    > cittadino.
    > > È un favore che ti
    > > fanno.
    > >
    > --------------------------------------------------
    > > Modificato dall' autore il 15 aprile 2014 23.41
    > >
    > --------------------------------------------------
    >
    > Ora però privati come noi sono liberi di
    > scegliere tra i concorrenti: non so quanto ti sia
    > chiaro il vantaggio che la concorrenza ti può
    > offrire in regime di libero mercato, ove
    > realmente ci sia; poi se sono o siamo tutti
    > imbroglioni e ci sono accordi di cartello questo
    > è un altro discorso, che porta indietro
    > praticamente a regime di monopolio di
    > fatto.
    >
    > Quanto a Telec azz om, la sua fibra arriva
    > con ritardi da terzo mondo: con FastWeb la fibra
    > ottica entra fisicamente in casa mia (to)
    > da oltre 11 anni, ed i 100 Mb/sec ce l'ho da
    > oltre 2 anni, ma erano disponibili anche
    > prima.

    Idem. Questi spacciano per fibra quello che sarà un FTTC (fibra fino all'armadio) o al massimo un FTTB (fibra fino all'androne), non certo un FTTH (fibra fin dentro casa). I 100 megabit chi ha telecom se li scorda e potrà continuare a scordarveli. Probabile che quando noi staremo a 10 Gigabit potranno farci il pensiero...
    Intanto qui c'è la fibra da 12 anni. E "qui" non è in svizzera o in giappone ma in ITALIA.
  • Il problema è che la fibra di fastweb non ci sta ovunque in italia, altrove fare fastweb dove non c'è la fibra ottica è un delirio, parlo per esperienza, poi per come funziona la sua rete, evito.