2005, Rete più asiatica che americana

Le cifre di IDC parlano chiaro: entro quattro anni il numero di utenti Internet statunitensi sarà inferiore al numero di utenti asiatici. E il Giappone è escluso dal conteggio

New York (USA) - Che la Internet asiatica sia in fase di piena espansione è cosa nota, basta guardare quello che succede con i domini Internet nelle lingue della regione, ma che il numero di utenti Internet dell'area sarà superiore a quello degli utenti statunitensi in soli quattro anni è una novità.

Le cifre di questo sorpasso, atteso per il 2005, le ha fornite IDC, autorevole osservatorio, che ha sottolineato di non aver incluso nei suoi calcoli i numeri del Giappone, paese dove Internet è già oggi in una fase avanzata di diffusione, in virtù soprattutto del successo dei servizi di Internet wireless.

Secondo IDC, gli utenti dell'Asia-Pacifico che a fine del 2000 hanno toccato quota 64 milioni di "unità", entro il 2005 saranno 240 milioni di persone. Il numero sarà superiore a quello degli utenti americani, nonostante un enorme divario nella percentuale di accessi disponibili alla popolazione: se negli USA il 76 per cento degli abitanti disporrà di un accesso alla Rete, in Asia solo il 9 per cento della popolazione sarà "connesso".
Proprio come in Giappone, anche nel resto della regione, secondo IDC, un ruolo determinante sarà giocato dai device di accesso wireless, i "telefonini intelligenti" capaci di sfruttare servizi Internet. Non è una novità, peraltro, che proprio in quella regione si trovi un quarto degli utenti di telefonia mobile al mondo.

Secondo IDC, entro il 2004 saranno 366 milioni gli utenti di servizi mobili e il 40 per cento di questi utilizzerà servizi Internet.

Uno sviluppo così consistente porterà anche al decollo, sempre secondo IDC, di una economia legata al commercio elettronico che toccherà tutta l'area e che raggiungerà cifre da capogiro, pari a 36 miliardi di dollari nel 2004 e, calcolando tutte le entrate dell'ecommerce asiatico, i 600 miliardi di dollari nel 2005.
TAG: mondo
2 Commenti alla Notizia 2005, Rete più asiatica che americana
Ordina