Claudio Tamburrino

Microsoft accoglie Nokia

Conclusa ufficialmente l'acquisizione della divisione Devices and Services della finlandese. Ora Microsoft Mobile si occuperà degli smartphone Lumia, dei Surface, Xbox e ogni altro dispositivo hardware prodotto a Redmond

Roma - Microsoft ha annunciato di aver finalmente concluso l'acquisizione della divisione Devices and Services di Nokia: dopo l'approvazione degli azionisti di Espoo, l'operazione è stata approvata anche dagli enti regolatori a livello mondiale che avevano inizialmente sollevato dubbi circa le conseguenze per la concorrenza nel settore.

Già all'inizio della settimana scorsa Brad Smith di Microsoft aveva confermato che erano stati completati tutti i passi necessari all'acquisizione della divisione Dispositivi e Servizi della finlandese: in sospeso vi era l'approvazione dell'operazione da 5,44 miliardi di euro da parte delle autorità nazionali antitrust, ed in particolare quelle di Cina ed India avevano manifestato maggiori dubbi.

Satya Nadella, CEO di Microsoft, ha dato il benvenuto alla divisione della finlandese affermando che "le capacità e gli asset nell'ambito dei dispositivi mobile che Nokia porta con sé ci faranno progredire nel nostro percorso di trasformazione", continuando lungo la strada tracciata dal nuovo CEO che questo trimestre, conclusosi il 31 marzo, ha esordito segnando un fatturato da 20,4 miliardi di dollari (senza variazioni rilevanti rispetto all'anno scorso) e con un profitto di 5,66 miliardi di dollari, 68 centesimi ad azione.
Nel dettaglio dell'organigramma di Redmond, Stephen Elop - ex Presidente e CEO di Nokia - farà rapporto direttamente a Nadella in qualità di vicepresidente esecutivo di Microsoft Devices Group, la divisione che non si occuperà solo dei telefoni Nokia, ma anche dei tablet Surface, dell'hardware Xbox e ogni altro oggetto fisico prodotto da Redmond.

Con Nokia nelle sue fila, Microsoft potrà ridisegnare la sua strategia mobile: anche se non è ancora chiaro il nome che assumerà la nuova divisione di Microsoft che se ne occuperà - il logo Nokia continuerà a campeggiare sul sito e sulle confezioni dei prodotti, o sarà soppiantato da Microsoft Mobile? - è già chiaro che punterà al mercato dei dispositivi di fascia medio-bassa, che ha una valutazione intorno ai 50 miliardi di dollari annui.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
66 Commenti alla Notizia Microsoft accoglie Nokia
Ordina
  • tutti a lamentarsi di un'altro sistema chiuso ...
    lunga vita a webOS (di Palm memoria) ... HP è stata la prima ad entrare nel business tablet telefoni insieme con Apple ... e purtroppo per lei l'unica a non capirci nulla .. altrimenti ora metà di voi smanettoni aveva un device webOS e non un veramente brutto Android per le mani ...
    per carità Android è versatile ..ma dal punto di vista grafico ....veramente brutto ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: fabio de angelis
    > tutti a lamentarsi di un'altro sistema chiuso ...
    > lunga vita a webOS (di Palm memoria) ... HP è
    > stata la prima ad entrare nel business tablet
    > telefoni insieme con Apple ... e purtroppo per
    > lei l'unica a non capirci nulla .. altrimenti ora
    > metà di voi smanettoni aveva un device webOS e
    > non un veramente brutto Android per le mani
    > ...
    > per carità Android è versatile ..ma dal punto di
    > vista grafico ....veramente brutto
    > ...


    si si orrendo, come dici tu, ma trovami terminali che a 69 euro offrono display da 4.7 pollici sono quad core e hanno batteria removibile da 2000 mampere... per carità sono cineserie, ma funzionano e anche di molto bene!
  • parole sante.Il palm treo 650 faceva piu' di 10 anni fa quello che ancora fanno male sia apple che android.Che imbecilli all hp .Ma soprattutto il pubblico come si beve tutte la cavolate dei vvari uffici marketing.
    Va be' non voglio tediare.Mi conforta di non essere solo ora sono meno triste ahhahaha ma pur sempre incazzato ahahhah
    non+autenticato
  • Tanto la larva dell'alien (Elop) era stata inserita da tempo nel corpo dell'ospite (Nokia). Ora si tratta di recuperare il cadavere, smembrarlo e usarlo per il meglio. Tutto secondo il pianoA bocca aperta
    non+autenticato
  • > Tanto la larva dell'alien (Elop) era stata

    D'altronde era noto... Elop era già stato usato in Macromedia... infatti di li a poco, Macromedia fu venduta ad Adobe, che acquisì Flash e Dreamvewer e fece morire Freehand e Director perchè in competizione con Illustrator e Premiere...
    Freehand, al tempo, era molto migliore di Illustrator... quando sparì, si dovette aspettare almeno 3 anni per far si che diventasse al pari di Freehand.
  • Chissà se quando si guarda in faccia la mattina gli viene voglia di sputarsi, o si reputa un grande manager...

    Ci vuole parecchio pelo sullo stomaco per fare quello che fa lui...

    Si inserisce in azienda come un parassita che ti rosicchia dal di dentro finché non arrivano gli avvoltoi a banchettare con il corpo moribondo ma ancora vivo...
    iRoby
    6254
  • - Scritto da: iRoby
    > Chissà se quando si guarda in faccia la mattina
    > gli viene voglia di sputarsi, o si reputa un
    > grande manager...

    gli viene da sputarsi, ma poi non vuole sporcare lo specchio con cornice in oro zecchiono che si e' potuto comprare ocn la stecca presa da micorsoft Sorride

    > Ci vuole parecchio pelo sullo stomaco per fare
    > quello che fa lui...

    al suo confronto, un gorilla sembrerebbe glabro...


    > Si inserisce in azienda come un parassita che ti
    > rosicchia dal di dentro finché non arrivano gli
    > avvoltoi a banchettare con il corpo moribondo ma
    > ancora vivo...

    mi chiedo che sara' la prossima vittima di Elop...
    non+autenticato
  • Ora inizierà l'invasione dei Microzozz Phone!

    Un altro telefono chiuso, con un sistema operativo chiuso, di un'azienda che "ama" il portafogli dell'uomo mediocre, a cui vendere prodotti mediocri.
    iRoby
    6254
  • - Scritto da: iRoby
    > Ora inizierà l'invasione dei Microzozz Phone!
    >
    > Un altro telefono chiuso, con un sistema
    > operativo chiuso, di un'azienda che "ama" il
    > portafogli dell'uomo mediocre, a cui vendere
    > prodottimediocri.

    Se tengono in vita Nokia X (il fork android) magari se ne vedranno delle belle.
  • Ho letto altrove che lo tengono in produzione...
    iRoby
    6254
  • - Scritto da: iRoby
    > Ho letto altrove che lo tengono in produzione...

    E leggevo adesso che vogliono rimuovere quanto prima anche il brand "Nokia", nonostante sia storicamente molto noto e benvoluto dai consumatori di tutto il mondo.
  • quindi avremo un ulteriore battuta d'arresto nelle vendite dei winfognfonini http://www.tomshw.it/cont/news/frenata-per-windows...

    frena oggi e frena domani e l'asino si bloccò Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Altro che MS e Apple prevedo una invasione di telefoni prodotti e commercializzati da cinesi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Puffo inventore
    > Altro che MS e Apple prevedo una invasione di
    > telefoni prodotti e commercializzati da cinesi.

    Ma infatti. Visto che ormai il software è standard (android) e l'hardware più o meno pure (tranne che nei costosissimi modelli di punta, che però ormai più di tanto non possono differenziarsi), il mercato seguirà quello dei PC dei tempi d'oro: invasione di modelli cinesi a basso prezzo e margini risicati per i produttori. Una piccola nicchia (remunerativa, certo) la manterranno Apple e forse Samsung perché c'è sempre gente disposta a spendere per dei prodotti di qualità superiore. Ma non molta.
  • i modelli di punta dei grandi marchi sono tali solo di nome

    se guardi l'hardware di uno xiaomi, oppo, zte, ti accorgi che l'hardware è di punta, ben progettato, ben costruito, ma costa la metà dei samsung e compagnia
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > i modelli di punta dei grandi marchi sono tali
    > solo di
    > nome
    >
    > se guardi l'hardware di uno xiaomi, oppo, zte, ti
    > accorgi che l'hardware è di punta, ben
    > progettato, ben costruito, ma costa la metà dei
    > samsung e compagnia

    I modelli di punta hanno solitamente schemi migliori e sono costruiti con materiali migliori (vedi iPhone, in particolare) e con più cura (es: sottigliezza, peso). Sono cose che non finiscono sui benchmark ma fanno qualità e da un certo tipo di persone sono apprezzate (non dai cantinari, ovvio).
  • No, solo il marchio fanno pagare.
  • non necessariamente

    ad esempio, il nuovo OnePlus ha una scocca in magnesio, eppure costa la metà di un galaxy
    non+autenticato