Alfonso Maruccia

Mullins e Beema, nuove APU AMD a basso consumo

Sunnyvale prova a tenere testa a Intel offrendo prestazioni analoghe con consumi ridotti. E anche prezzi contenuti per convincere i pi¨ scettici a dare una chance ai tablet e i laptop AMD-inside

Roma - Il chipmaker di Sunnyvale ha svelato alla stampa Mullins e Beema, unità APU (CPU+GPU) di terza generazione già presentate l'anno scorso e destinate rispettivamente a equipaggiare i tablet e i laptop "mainstream" focalizzati sul basso/bassissimo consumo energetico. Con le nuove APU AMD fa debuttare la tecnologia Puma e pensiona Jaguar, un passaggio di consegne che a detta dell'azienda garantisce prestazioni migliori con assorbimenti elettrici ridotti rispetto alla precedente generazione.

Mullins, il chip APU destinato ai tablet x86, ha un TDP di appena 4,5W ed è disponibile in tre diverse varianti due delle quali quad-core (A10 Micro-6700T a 2,2 GHz, A4 Micro-6400T a 1,6 GHz) e l'altra dual-core (E1 Micro-6200T con clock a 1,4 GHz). Per i portatili economici ci sono invece le quattro versioni di Beema, due a quattro core (A6-6310 a 2,4 GHz e A4-6210 1,8 GHz) e le altre dual-core (E2-6110 a 1,5 GHz ed E1-6010 a 1,3 GHz) con TDP di 15W, 10W nel caso dell'ultima variante.

Sia i processori Mullins che Beema sono dotati di una componente GPU basata su architettura Graphics Core Next (GCN) com'è oramai abitudine di AMD, e secondo le stime della corporation le nuove APU sono in grado di garantire frequenze di funzionamento il 50 per cento superiori (in confronto a Temash) alla metà dei valori di TDP.
E non solo di frequenze incrementate si parla, visto che le APU offrono caratteristiche avanzate specifiche per la gestione intelligente del consumo, funzionalità di sicurezza tratte dalla tecnologia ARM A5, e la tecnologia Quickstream per ottimizzare lo streaming dei contenuti telematici. Tutto considerato, suggerisce AMD, si tratta di un pacchetto più che conveniente rispetto ai prodotti Intel basati su microarchitettura Bay Trail.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareIntel fa il mobile a 22nmSanta Clara fa debuttare ufficialmente Bay Trail e Silvermont all'IDF di San Francisco. La piattaforma SoC andrÓ su tablet, ibridi e sistemi portatili (ultra) low-cost. Sul mobile Intel fa davvero sul serio
  • TecnologiaAMD, nuove APU a basso consumoSunnyvale presenta la gamma aggiornata delle unitÓ di calcolo combinato (CPU+GPU) per i dispositivi a basso consumo energetico. E per il mercato desktop high-end? Nessuna novitÓ prevista per tutto il 2014