Alfonso Maruccia

WordPerfect, la Corte Suprema chiude il caso

Niente appello per Novell, Microsoft esce indenne dalla vertenza antitrust. Dopo 10 anni e innumerevoli battaglie, il tracollo del word processor dopo il lancio di Windows 95 viene consegnato alla storia

Roma - Ci sono voluti appena dieci anni, ma alla fine il sistema giudiziario USA ha pronunciato la parola definitiva sull'oramai famigerato caso WordPerfect: nessuna possibilità di appello per Novell, Microsoft è prosciolta dall'accusa di comportamento anticompetitivo e non dovrà sborsare un centesimo dei danni miliardari pretesi dall'ex-colosso del software.

La causa antitrust intentata da Novell risale al 2004, quando l'azienda aveva denunciato Microsoft per aver abusato della sua posizione dominante sul mercato dei sistemi operativi (Windows 95) favorendo il word processor fatto in casa (Word) e rendendo la vita difficile alla concorrenza (WordPerfect).

Novell aveva acquisito WordPerfect poco prima del debutto di Windows 95 per una cifra stratosferica (1,4 miliardi di dollari), ma l'arrivo del nuovo sistema operativo a interfaccia grafica e il debutto di Word specificamente ottimizzato per Windows 95 avevano trasformato in un brocco quello che fino ad allora era stato un purosangue con pochi rivali nel campo dei word processor.
Per sua sfortuna Novell ha intentato la sua causa troppo tardi, e dopo quasi 20 anni dall'uscita di Windows 95 non è riuscita a provare il presunto abuso di posizione dominante da parte di Microsoft: infine deciso la Corte Suprema statunitense ha deciso che l'appello non s'ha da fare. Redmond si è dichiarata prevedibilmente felice dell'epilogo della vicenda, mentre dal campo di Novell non è al momento giunta alcun commento sulla decisione del massimo organo giudiziario USA.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessWordPerfect, doppio fallimento per NovellUn giudice statunitense respinge le accuse di Novell sul comportamento anticompetitivo di Microsoft e il conseguente insuccesso di WordPerfect per Windows. WordPerfect non č fallito per colpa di Microsoft ma per colpa di Novell
20 Commenti alla Notizia WordPerfect, la Corte Suprema chiude il caso
Ordina
  • Ora non è di Corel ? Tra l'altro costa un'assurdità. Non è nemmeno multi lingua, almeno nel sito di Corel, dicono cosi.
  • WordPerfect sarebbe quel programma che ha adottato Windows con qualche anno di ritardo su Word, ha sospeso lo sviluppo su Mac e non è mai apparso su iPad? E si può parlare di "concorrenza"?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > WordPerfect sarebbe quel programma che ha
    > adottato Windows con qualche anno di ritardo su
    > Word, ha sospeso lo sviluppo su Mac e non è mai
    > apparso su iPad? E si può parlare di
    > "concorrenza"?
    no. hai sbagliato programma, evidentemente.

    WP c'era per win3.x e os/2 (che mi dicono fosse migliore di quello win3... era eccellente per DOS ma la wp corp forse e' andata troppo lenta a sviluppare quello per win3, e Word nasceva e avanzava... ma non c'entra granche' con la causa legale ).
    E c'e' stato per win95. M$ ha usato le sue pratiche sabotatorie abituali li' (ma concordo che ci furono altri elementi di mezzo... e forse sarebbe crollato comunque)

    Per macos ne sono uscite svariate release.

    Adesso avete retrodatato l'ipad al 1994 ??
    non+autenticato
  • Ora manca l'ultimo grado, a quello nessuno sfugge, nemmeno Microsoft.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Ora manca l'ultimo grado, a quello nessuno
    > sfugge, nemmeno
    > Microsoft.

    Ma di che parli?
    "Niente appello per Novell, Microsoft esce indenne dalla vertenza antitrust"
    Non ti è abbastanza chiaro?
    Hai problemi di visualizzazione sul tuo MAC?
    O semplicemente quando leggi Microsoft ti si apre la vena sulla tempia e ti si annebbia la vista.
    non+autenticato
  • Nell'articolo c'è scritto che con la "nuova" versione word di Microsoft il word di Novell era diventato un brocco.
    Beh mi domando se era questo che intendeva dire quando parlò di favoreggiamento dei propri prodotti Microsoft.
    Se fosse questo il punto il problema non si pone, semplicemente il fatto è
    che la Microsoft è stata più svelta rispetto a Novell in ambito di sviluppo software.
    Poi il fatto che WordPerfect sia stato acquisito per 1,4 mld di dollari da Novell, beh questo si chiama investimento sbagliato eh non è certo colpa di Microsoft.
    A sbagliare è stato sempre Novell, doveva pensarci un po sù prima di fare un simile investimento a qualche tempo prima dell'uscita del "nuovo" Windows e pensare soprattutto a quali novità poteva portare il "nuovo" Windows.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 aprile 2014 15.20
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Il Punto
    > semplicemente il fatto è
    >
    > che la Microsoft è stata più svelta rispetto a
    > Novell in ambito di sviluppo
    > software.
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4041284&m=404...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Punto
    Dunque, io concordo che M$ non ha fatto granché.
    La questione all'epoca io la vissi così. Ebbi modo di acquistare a buon prezzo WordPerfect 6 PER DOS. Programma splendido, il più complicato mai scritto per il DOS, credo. Non che girasse benissimo con PC non molto dotati.. come il mio. Però il WYSIWYNG (forse.. ciò che vedi è ciò che stampi) gestito in DOS.. senza i font del S.O., tutto gestito dal programma.. pazzesco.
    Poi esce Win95: io acquisto un PC nuovo della Vobis, ed all'epoca la catena dava Word con un PC nuovo a prezzo davvero favorevole. Lo acquisto ed inizio a redigere documenti in DOC. Non ricordo come gestisse il formato WordPerfect.
    Qualche tempo dopo potei comprare su offerta WordPerfect per Win, non ricordo che versione, forse la 5: programma ottimo, sul piano delle capacità grafiche anche superiore a Word, più che un programma di scrittura pareva un impaginatore. Purtroppo, capacità di gestione dei files DOC: balorde, compatibilità bassa. Si sa, il DOC è un formato "chiuso", di sicuro in Windows Word si trovava a suo agio, M$ ha spinto ed usato il DOC per "legare a sé" gli utenti.. certo, M$ può aver fatto il suo gioco, ma per quanto mi riguarda non mi parve particolarmente sporco. Certo, di fatto dovetti accantonare Word Perfect, non potevo usarlo avendo da utilizzare files DOC miei e di altri.
    Detto per inciso, quando posso io uso sempre RTF.. saluti
    non+autenticato
  • ...non è stata acquisita qualche anno fa da Attachmate, una sussidiaria della Microsoft? O ricordo male?
    Ubunto
    1350
  • > ...non è stata acquisita qualche anno fa da
    > Attachmate, una sussidiaria della Microsoft? O
    > ricordo
    > male?

    Non proprio, il gruppo Attachmate è indipendente da Microsoft.
    Ma è possibile che non fosse intenzionata ad avere problemi e ha sostanzialmente accantonato la questione legale, non pagando più i legali.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)