Anti-dialer elettronico made in Italy

Lo propone l'italiana Esacom

Torino - L'azienda italiana Esacom ha lanciato sul mercato quello che descrive come un "anti-dialer elettronico".

Il prodotto, chiamato Locky, consiste in una piccola scatoletta che interposta tra il modem del computer e la linea telefonica controlla tutti i numeri composti e, nel caso venga inserito un numero non ammesso (come ad es. 144, 899, 709, numeri internazionali, ecc.) chiude la linea. L'azienda afferma che in questo modo Locky è in grado di bloccare i dialer, ovvero i famigerati programmini gonfia-bollette.

Il dispositivo funziona solo sulle linee analogiche tradizionali. In caso di linea ISDN il dispositivo può essere installato sulla linea derivata dal connettore analogico della borchia ISDN, mentre nel caso di linee ADSL, ove necessario, deve essere installato sulla linea dove è stato applicato il filtro ADSL.
Locky costa 49 euro ed è coperto da una garanzia di 2 anni. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

C'è da notare che in circolazione esistono già da tempo software in grado di prevenire tentativi di connessione non autorizzati dall'utente, una funzionalità offerta anche in alcuni personal firewall più recenti. Quella hardware è una soluzione senza dubbio più drastica, ma ha il vantaggio di essere indipendente dalla piattaforma e di non richiedere installazioni.
TAG: hw
6 Commenti alla Notizia Anti-dialer elettronico made in Italy
Ordina
  • Si chiamano "blocchi numerici" e sono apparecchi diffusi da anni. Piu' o meno per la stessa cifra ne potete acquistare uno programmabile (attraverso la tastiera del telefono) e scegliere da voi cosa inibire, chiamate all'estero, ai cellulari o a qualunque altro numero vogliate.

    non+autenticato
  • perfettamente d'accordo con te !!
    anche io ne ho uno installato a casa, lo schema è i componenti li ho comperati online per poche decine di euro...ma il mondo è un grande mercato conta di più chi sa vendere di chi sa realizzare.:):)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > perfettamente d'accordo con te !!
    > anche io ne ho uno installato a casa, lo
    > schema è i componenti li ho comperati online
    > per poche decine di euro...ma il mondo è un
    > grande mercato conta di più chi sa vendere
    > di chi sa realizzare.:):)

    sopratutto perchè io non so o non voglio realizzare e non ne ho il tmepo, vado in un negozio e compro, il prezzo poi e fatto da tante cose compresa la catena di distribuzione. in ogni caso se non ti interessa non lo compri ma a molti può interessare
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > perfettamente d'accordo con te !!
    > anche io ne ho uno installato a casa, lo
    > schema è i componenti li ho comperati online
    > per poche decine di euro...ma il mondo è un
    > grande mercato conta di più chi sa vendere
    > di chi sa realizzare.:):)

    Potrebbero essere benissimo integrati nei modem ad una cifra ridicola, se solo i costruttori lo volessero.
  • Quei numeri dovrebbero essere bloccati di default e sbloccati gratuitamente solo su richiesta dell'abbonato.
    Ma d'altra parte siamo in Italia...In lacrime
    non+autenticato
  • Gli 144 gia' sono disabilitati di default

    Gli 899, 166, 709, 0068 (satellitari ecc.) vengono disabilitati gratuitamente in centrale su richiesta.

    Dov'e' l'utilita' di quest'aggeggio???

    BOOOoOO

    Mooolto piu' interessante sarebbe stata la possibilita' di poter configurare (dall'utente) l'aggeggino con le numerazioni desiderate (es. cellulari, interurbane ecc.) e con l'eventualita' di codice PIN

    non+autenticato