Alfonso Maruccia

SpaceX sulla rampa di lancio

L'impresa spaziale di Elon Musk continua a macinare record e si prepara al futuro con i suoi vettori riciclabili. Mentre conduce una battaglia legale contro le autorità militari statunitensi per la concorrenza

Roma - SpaceX continua a prepararsi per il futuro del business spaziale con un nuovo volo sperimentale di Falcon 9-R (F9R), vettore con capacità di "soft landing" che l'azienda statunitense spera di trasformare nel primo vettore riutilizzabile per missioni spaziali.

Questa volta F9R ha raggiunto un'altitudine di circa 1.000 metri, planando poi dolcemente verso il suolo e atterrando senza problemi nello stesso punto da cui era partito. Attualmente le "zampe" usate per stabilizzare il rientro sono fissate alla base del vettore, ma nella versione definitiva dovrebbero fuoriuscire solo in un momento successivo al lancio.


La società di Elon Musk ha grandi ambizioni e intravede orizzonti "marziani" nel lungo periodo, mentre nei prossimi anni l'obiettivo è cominciare a utilizzare la capsula Dragon per trasportare astronauti da e verso la Stazione Spaziale Internazionale. Nei giorni scorsi Musk ha appunto annunciato Dragon Mark II, seconda versione del modulo sin qui usato solo come cargo per trasporto merci verso la ISS.
La sfida posta da SpaceX all'attuale stato delle cose nell'industria spaziale non è solo tecnologica, visto che la corporation si batte anche sotto il profilo legale contro le autorità statunitensi per una maggiore concorrenza e per il rispetto di misure legali stabilite (ma non rispettate) dalle stesse autorità USA.

Nei giorni scorsi SpaceX ha quindi annunciato l'intenzione di denunciare la Air Force per i contratti concessi in esclusiva alla United Launch Alliance (joint-venture tra Boeing e Lockheed-Martin), ottenendo poi un'ingiunzione contro la stessa ULA e bloccando l'acquisto dei razzi RD-180 (usati sui razzi Atlas V) prodotti dall'azienda russa NPO Energomash viste le sanzioni recentemente stabilite dalla Casa Bianca.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaSpazio, detriti lunari e razzi riusabiliNASA lancia la propria sonda LADEE in rotta di collisione con la Luna dopo la fine della missione, mentre Space X, di ritorno dalla ISS, testa il primo stadio di un razzo-vettore riutilizzabile
  • AttualitàNASA, un muro tra USA e RussiaL'attrito tra l'agenzia spaziale statunitense e il suo equivalente russo è palpabile, con NASA che conferma la sospensione dei rapporti per decisione della politica di Washington. La gestione della ISS fa storia a sé, per il momento
9 Commenti alla Notizia SpaceX sulla rampa di lancio
Ordina
  • ... sono anche onesti... ci sono i prezzi: www.spacex.com/about/capabilities
    Per mandare in orbita geosincrona un satellite da 4 tonnellate bastano 56,5 milioni di $... quasi quasi ci faccio un pensierino e mando in orbita l'intera camera dei deputati e del senato con tutti dentro....
    Che dite ??? Facciamo una colletta ???   A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
  • - Scritto da: sisko212
    > ... sono anche onesti... ci sono i prezzi:
    > www.spacex.com/about/capabilities
    > Per mandare in orbita geosincrona un satellite da
    > 4 tonnellate bastano 56,5 milioni di $... quasi
    > quasi ci faccio un pensierino e mando in orbita
    > l'intera camera dei deputati e del senato con
    > tutti dentro....
    > Che dite ??? Facciamo una colletta ???   A bocca aperta A bocca aperta
    > A bocca aperta

    Calcolando che in italia siamo 60,92 milioni (2012) e' meno di 1E a testa, ma se metti su una colletta su kickstarter te ne do' subito 10 io !!!
    krane
    22544
  • - Scritto da: sisko212
    > ... sono anche onesti... ci sono i prezzi:
    > www.spacex.com/about/capabilities
    > Per mandare in orbita geosincrona un satellite da
    > 4 tonnellate bastano 56,5 milioni di $... quasi
    > quasi ci faccio un pensierino e mando in orbita
    > l'intera camera dei deputati e del senato con
    > tutti
    > dentro....

    Ma perché in orbita geosincrona a 36mila km, e poi ce li teniamo lassù a fissarci in eterno?
    Basta l'orbita bassa (200 km), che costa molto meno di carburante ed è inclusa la termovalorizzazione degli onorevoliCon la lingua fuori
    Funz
    12975
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: sisko212
    > > ... sono anche onesti... ci sono i prezzi:
    > > www.spacex.com/about/capabilities
    > > Per mandare in orbita geosincrona un
    > satellite
    > da
    > > 4 tonnellate bastano 56,5 milioni di $...
    > quasi
    > > quasi ci faccio un pensierino e mando in
    > orbita
    > > l'intera camera dei deputati e del senato con
    > > tutti
    > > dentro....
    >
    > Ma perché in orbita geosincrona a 36mila km, e
    > poi ce li teniamo lassù a fissarci in eterno?
    >
    > Basta l'orbita bassa (200 km), che costa molto
    > meno di carburante ed è inclusa la
    > termovalorizzazione degli onorevoli
    >Con la lingua fuori

    dovrebbero termovalorizzare chi li ha votati
    non+autenticato
  • Son bravi anche solo a tenerlo dritto quel razzo... poi riuscire anche a farlo atterrare dolcemente è proprio da genii...bravi.
  • - Scritto da: sisko212
    > Son bravi anche solo a tenerlo dritto quel
    > razzo... poi riuscire anche a farlo atterrare
    > dolcemente è proprio da
    > genii...bravi.

    Video vecchio e stravecchio, il razzo ha gia' fatto la ruggine nel frattempo, sarebbe interessante invece trovare quello dell'atterraggio nell'oceano della settimana scorsa.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Video vecchio e stravecchio, il razzo ha gia'
    > fatto la ruggine nel frattempo, sarebbe
    > interessante invece trovare quello
    > dell'atterraggio nell'oceano della settimana
    > scorsa.

    Veramente quel video è stato fatto dopo l'ultimo lancio... Quello non è il Grasshopper.
    non+autenticato
  • - Scritto da: giucam
    > - Scritto da: krane
    > > Video vecchio e stravecchio, il razzo ha gia'
    > > fatto la ruggine nel frattempo, sarebbe
    > > interessante invece trovare quello
    > > dell'atterraggio nell'oceano della settimana
    > > scorsa.

    > Veramente quel video è stato fatto dopo l'ultimo
    > lancio... Quello non è il Grasshopper.

    Ma e' identico all'altro, che sola...
    Io speravo di vedere l'atterraggio in mare.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Video vecchio e stravecchio, il razzo ha gia'
    > fatto la ruggine nel frattempo, sarebbe
    > interessante invece trovare quello
    > dell'atterraggio nell'oceano della settimana
    > scorsa.

    Esiste, e riprendeva il razzo mentre rimaneva sospeso per 10 secondi a pochi metri dall'acqua. Però il video è fortemente corrotto (problemi della telecamera che lo stava riprendendo dall'aereo).

    SpaceX lo ha diffuso (esempio lo trovi su Google Plus nello stream di SpaceX stessa) chiedendo aiuto agli esperti per migliorare il bitstream del video. Se lo guardi in tempo reale vedi poco e niente, mentre fotogramma per fotogramma si vede anche il razzo.