Forrester: negozi online a rischio

Secondo l'autorevole società di rilevazione una parte consistente dei distributori e dei negozi che operano soltanto online rischia di scomparire entro la fine dell'anno prossimo

Web - Doccia fredda per la new economy? L'autorevole società di rilevazione Forrester Research ha predetto che entro la fine dell'anno prossimo potrebbe scomparire dalla rete la maggioranza dei distributori e dei negozi che operano soltanto online.

Secondo Forrester "la combinazione di strutture finanziarie deboli, di una crescente competizione e di un diminuito interesse degli investitori butterà fuori dal mercato la maggioranza dei rivenditori online entro il 2001".

Gli esperti ritengono che l'assestamento del settore dell'e-commerce che riguarda l'offerta business-to-consumer seguirà tre diverse fasi. La prima vedrà, entro il prossimo autunno, il consolidamento delle attività che da qualche tempo sulla rete hanno ottenuto dei successi, soprattutto nel settore dei libri e del software. La seconda vedrà invece la scomparsa dei rivenditori orizzontali, elettronica e giocattoli in primis, prima della stagione natalizia 2001. La terza, fino alla fine del 2002, sarà caratterizzata dal consolidamento delle attività "sopravvissute".