Luca Annunziata

YouTube spegne i feed RSS

Il portale di videosharing chiude i rubinetti del "vecchio" sistema di aggiornamenti. Chi desidera conoscere le novitÓ dovrÓ andare a guardarle direttamente sul sito

Roma - A Mountain View qualcuno deve avere qualcosa contro il protocollo RDF Site Summary: dopo aver cancellato il prodotto Reader, lasciando orfani i più affezionati utenti del servizio di aggregazione, RSS è stato eliminato anche da YouTube. Chi avesse sottoscritto il proprio feed personale, per conoscere le novità dei canali sottoscritti, da qualche giorno riceve uno sgradevole errore 403: forbidden.




A segnalarlo è Ars Technica, che ricostruisce per intero la vicenda: la funzione RSS per ottenere un flusso comprendente tutte le proprie sottoscrizioni era parte della versione 2 delle YouTube Data API, il cui supporto è ufficialmente terminato lo scorso marzo. Nella versione 3 delle stesse API non è previsto un feed equivalente, e qualcuno ha provato ad aprire una discussione nel forum di supporto di Google per chiarire se si tratti di un bug o di una scelta deliberata. Un qualche tipo di soluzione in realtà esiste: se si passa attraverso l'autenticazione (OAuth) è possibile ottenere un feed funzionante, ma la cui gestione è naturalmente meno immediata attraverso un aggregatore visto che ogni 60 minuti andrebbe rinegoziata la validità delle credenziali.



Se la decisione di eliminare RSS da YouTube fosse confermata, Google avrebbe sferrato un duro colpo alla tecnologia. Ci sono moltissimi servizi che sfruttano questo sistema per ottenere aggiornamenti, e se dovesse cadere in disuso occorrerebbe trovare un valido sostituto. Oppure, saremo tutti costretti a navigare ogni volta verso il sito oggetto del nostro interesse per scoprire cosa c'è di nuovo: di certo si tratta di un meccanismo autarchico che renderebbe il Web meno aperto e interoperabile. (L.A.)
11 Commenti alla Notizia YouTube spegne i feed RSS
Ordina