Claudio Tamburrino

Blog, museruola eccellente per diffamazione

Francesca Pascale accusa Michelle Bonev di utilizzare il suo blog per ledere la sua reputazione. Scatta il sequestro preventivo: e un solo post costa un intero sito

Roma - La procura di Roma ha disposto l'oscuramento del blog di Michelle Bonev, attrice bulgara su cui pesa l'accusa di diffamazione ai danni di Francesca Pascale, fidanzata dell'ex Primo Ministro Silvio Berlusconi.

Il realtà la misura mostra tutti i limiti del caso dell'intervento delle autorità online: in un primo momento risultava irraggiungibile senza l'utilizzo di mirror o altre misure di aggiramento solamente l'indirizzo .com del blog, mentre per qualche ora erano ancora accessibili le pagine con dominio .it. Ora la violazione, eventualmente commessa con un singolo post, costa l'oscuramento di tutti i contenuti ospitati sul blog.

Nell'intervento incriminato la Bonev accusava la storia tra Berlusconi e la Pascale di essere una messinscena, mettendo in dubbio persino il suo orientamento sessuale.Vivamus, mea Lesbia, atque amemus, ma una denuncia va comunque presa in considerazione: così il blog nella sua interezza (e non solo nella parte contestata dall'accusa) è stato sottoposto a sequestro preventivo dopo l'esposto di Francesca Pascale.
Secondo quanto si legge nel dispositivo del Giudice, Pascale accusa Bonev di averla diffamata e offesa negli ultimi mesi attraverso interviste, interventi sui social network e, appunto, il blog: così, dal momento che questo sarebbe stato utilizzato "prevalentemente ed allo scopo pressoché esclusivo di commettere i reati in contestazione" il Giudice ha ritenuto ciò sufficiente a disporne il sequestro preventivo ed integrale, non dunque limitato a singoli articoli.

Per quanto - limitatamente al gossip e alle storie correlate ai personaggi coinvolti - la notizia può far sorridere, un'analisi giuridica della decisione presa dal tribunale non può che preoccupare: sembra esserci voluto davvero poco per ottenere un oscuramento totale di un blog, con pensieri legittimi e personali rimossi perché ospitati accanto a considerazioni (forse) calunniose.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
49 Commenti alla Notizia Blog, museruola eccellente per diffamazione
Ordina
  • Si potrebbe ritirare su il blog o le pagine interessate sotto TOR e poi renderle pubbliche tramite servizi tipo onion2 etc etc... voglio vederli poi a oscurarli ah ah ah
    non+autenticato
  • > Si potrebbe ritirare su il blog o le pagine
    > interessate sotto TOR e poi renderle pubbliche
    > tramite servizi tipo onion2 etc etc... voglio
    > vederli poi a oscurarli ah ah
    > ah

    Già ora chi vuole risale al testo.
    Su internet il sequestro preventivo vale quel che vale. Serve a stabilire il principio che non si possono violare leggi che riguardano la carta stampata, le radio e le tv, e pensare che non ci siano conseguenze.
  • I veri problemi sono due:

    - che la Bonev abbia un blog
    ma sopratutto
    - che ci sia qualcuno che lo legge
    non+autenticato
  • - Scritto da: Esprit

    > - che ci sia qualcuno che lo legge

    Sì c'è qualcuno che lo legge: una certa F. Pascale e (forse) il Giudice in questione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Esprit
    >
    > > - che ci sia qualcuno che lo legge
    >
    > Sì c'è qualcuno che lo legge: una certa F.
    > Pascale e (forse) il Giudice in
    > questione.

    Mi risulta che uno dei due personaggi da te citati non sappia leggere o comunque non sia in grado di comprendere semplici testi.
  • Se un blog ha un solo articolo che potrebbe essere diffamatorio, si fa terra bruciata su tutto quando basterebbe imporre di non rendere visibile l'articolo prima di una sentenza, basta chiedere a chi gestisce il blog, se proprio c'è qualcosa che potrebbe esser diffamatorio, invece di cancellare contenuti che sono estranei alla questione.

    Ma in italia la tutela della liberà di parola va spesso a due velocità sopratutto se parliamo della rete in generale.

    Qui abbiamo avuto un direttore de "il giornale" che ha permesso di far scrivere articoli, che dicevano il falso ad una persona radiata dall'albo, tale direttore è finito nei guai, ma non mi risulta che abbiano smantellato la redazione de "il giornale" ne bruciato tutte le copie e gli archivi della testata e brasato via il sito internet.

    Quindi perchè questa disparità di trattamento ? Perchè in italia pensano che un blog possa esser tutto criminale, mentre una testata giornalistica può godere di maggiori tutele ?

    No, non tiratemi fuori le balle legali fuori dalla realtà.
  • - Scritto da: Sg@bbio

    > Quindi perchè questa disparità di trattamento ?

    Perche' si tratta di una azione PUNITIVA nei confronti di chi quel blog lo scrive e nei confronti di chi quel blog lo legge.

    PUNITIVA, scavalcando la legge, la presunzione di innocenza, il diritto alla difesa.
    Non tanto diverso dai metodi mafiosi.
  • > > Quindi perchè questa disparità di
    > trattamento
    > ?
    >
    > Perche' si tratta di una azione PUNITIVA nei
    > confronti di chi quel blog lo scrive e nei
    > confronti di chi quel blog lo
    > legge.
    >
    > PUNITIVA, scavalcando la legge, la presunzione di
    > innocenza, il diritto alla
    > difesa.
    > Non tanto diverso dai metodi mafiosi.

    Ah, quindi dici che ora, per imitare quanto fece la mafia con Pino Marchese, che per aver parlato venne trovato ucciso coi genitali in bocca, lo Stato farà lo stesso?

    http://archiviostorico.corriere.it/1998/luglio/04/...

    Oppure scioglierà i tredicenni nell'acido?
  • - Scritto da: Leguleio
    > > > Quindi perchè questa disparità di
    > > trattamento
    > > ?
    > >
    > > Perche' si tratta di una azione PUNITIVA nei
    > > confronti di chi quel blog lo scrive e nei
    > > confronti di chi quel blog lo
    > > legge.
    > >
    > > PUNITIVA, scavalcando la legge, la
    > presunzione
    > di
    > > innocenza, il diritto alla
    > > difesa.
    > > Non tanto diverso dai metodi mafiosi.
    >
    > Ah, quindi dici che ora, per imitare quanto fece
    > la mafia con Pino Marchese, che per aver parlato
    > venne trovato ucciso coi genitali in bocca, lo
    > Stato farà lo
    > stesso?
    >
    > http://archiviostorico.corriere.it/1998/luglio/04/
    >
    > Oppure scioglierà i tredicenni nell'acido?

    Non confondere il mezzo con il fine.

    E comunque vuoi che ti faccio l'elenco di tutte le persone uccise dallo stato, per mano delle forze dell'ordine, all'interno delle questure?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Leguleio
    > > > > Quindi perchè questa disparità di
    > > > trattamento
    > > > ?
    > > >
    > > > Perche' si tratta di una azione
    > PUNITIVA
    > nei
    > > > confronti di chi quel blog lo scrive e
    > nei
    > > > confronti di chi quel blog lo
    > > > legge.
    > > >
    > > > PUNITIVA, scavalcando la legge, la
    > > presunzione
    > > di
    > > > innocenza, il diritto alla
    > > > difesa.
    > > > Non tanto diverso dai metodi mafiosi.
    > >
    > > Ah, quindi dici che ora, per imitare quanto
    > fece
    > > la mafia con Pino Marchese, che per aver
    > parlato
    > > venne trovato ucciso coi genitali in bocca,
    > lo
    > > Stato farà lo
    > > stesso?
    > >
    > >
    > http://archiviostorico.corriere.it/1998/luglio/04/
    > >
    > > Oppure scioglierà i tredicenni nell'acido?
    >
    > Non confondere il mezzo con il fine.

    Ah, ecco.
    Quando si parla di "metodi", io a quello penso.


    > E comunque vuoi che ti faccio l'elenco di tutte
    > le persone uccise dallo stato, per mano delle
    > forze dell'ordine, all'interno delle
    > questure?

    Li so già.A bocca storta
    Ad attenuare il senso di sconforto c'è che, almeno in tempi recenti, queste morti non sono state pianificate né ordinate dall'alto. Sono casi che gridano vendetta presso una Corte internazionale, ma la repressione di gruppi o di movimenti, o di idee, non c'entra.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 giugno 2014 15.26
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Sg@bbio
    >
    > > Quindi perchè questa disparità di
    > trattamento
    > ?
    >
    > Perche' si tratta di una azione PUNITIVA nei
    > confronti di chi quel blog lo scrive e nei
    > confronti di chi quel blog lo
    > legge.
    >
    > PUNITIVA, scavalcando la legge, la presunzione di
    > innocenza, il diritto alla
    > difesa.
    > Non tanto diverso dai metodi mafiosi.

    Punterei alla semplice ignoranza del media e sopratutto il totale disprezzo dei diritti con il quale agiscono.
  • Dici che neanche c'entra il fatto che sono stati così tempestivi perchè è la fidanzata dell'innominamibile ?

    Fosse stata una persona qualunque ? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Dici che neanche c'entra il fatto che sono stati
    > così tempestivi perchè è la fidanzata
    > dell'innominamibile ?

    No, sicuramente non c'entra.
    Perche' anche quella volta che fermarono la nipote di un dittatore Egiziano, agirono in modo tempestivo, e quella non era sicuramente fidanzata dell'innominabile.

    Quindi non e' certo la condizione di "fidanzata dell'innominabile" a provocare la tempestivita' dei provvedimenti.

    > Fosse stata una persona qualunque ? Newbie, inesperto

    Una persona qualunque viene generalmente ignorata, e se insiste viene perseguita per oltraggio a pubblico ufficiale, resistenza, o altre cose del genere...
  • Peccato che basti consultare la cache di Google e Wayback Machine per vanificare il tuttoCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Ci avevo già pensato io alla prima,non è disponibile....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Ci avevo già pensato io alla prima,non è
    > disponibile....
    Controlla meglioOcchiolino
    Non solo sono reperibili tutti i post ma è possibile anche visuallizzare tutte le immagini a dimensioni originali.
    Anche in questo caso la cache di Google ha fatto miracoli
    non+autenticato
  • - Scritto da: toplel
    > - Scritto da: Etype
    > > Ci avevo già pensato io alla prima,non è
    > > disponibile....
    > Controlla meglioOcchiolino
    > Non solo sono reperibili tutti i post ma è
    > possibile anche visuallizzare tutte le immagini a
    > dimensioni
    > originali.
    > Anche in questo caso la cache di Google ha fatto
    > miracoli

    La cache porta alla versione oscurata
  • Ho consultato la copia cache di google del blog in questione,ti rimanda al sito sequestrato.

    Oltretutto nella copia chache è riportata la data dell'ultima istantanea 09-06-2014 ore 16.XX quindi non è disponibile.

    Era la prima cosa a cui ho pensato per vedere cosa diceva effettivamente,era ovvio che prendevano anche simili accorgimenti.
    non+autenticato
  • Ma l'avete visto il sigillo? http://www.michellebonevblog.it/

    A parte che la polizia postale avrebbe potuto "consigliare" il giudice sul provvedimento tecnico da adottare (rimozione/oscuramento selettivo, visto che poi il server sta in Italia), mi chiedo se la querelante abbiamo speficicato i post "diffamatori", perchè se così non fosse è CERTO che la misura adottata è SPROPORZIONATA. Addirittura, io avrei archiviato il caso!

    Quindi, senza tanti giri di parole, Guido quand'è che andiamo a fare un bel corso di aggiornamento su Internet ai magistrati e, soprattutto, alla Postale?

    Good day!
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Ma l'avete visto il sigillo?
    > http://www.michellebonevblog.it/
    >
    > A parte che la polizia postale avrebbe potuto
    > "consigliare" il giudice sul provvedimento
    > tecnico da adottare

    E secondo me proprio questo avranno fatto.
    E il consiglio e' stato prontamente recepito.
  • Gli avranno sequestrato l'account anche su Facebook ? Newbie, inesperto

    Tanto diceva le stesse cose anche liA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Gli avranno sequestrato l'account anche su
    > Facebook ?
    > Newbie, inesperto
    >
    > Tanto diceva le stesse cose anche liA bocca aperta

    Non si fa così: hanno chiesto la chiusura del sito..
  • Si ma li diceva le stesse cose,ed era anche più seguita,con tanto di video ed apprezzamenti dagli utentiA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Addirittura, io avrei archiviato
    > il caso!

    Io non mi sarei limitato a questo, ma avrei fatto pagare tutte le spese e la perdita di tempo al querelante.
  • Non vorrei darti una brutta notizia, ma non è la prima volta che siti web o blog vengono cancellati per una sola virgola che POTREBBE diffamare qualcuno, la storia in tal senza e piena di esempi, molti raccontato su PI in precedenza.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Non vorrei darti una brutta notizia, ma non è la
    > prima volta che siti web o blog vengono
    > cancellati per una sola virgola che POTREBBE
    > diffamare qualcuno, la storia in tal senza e
    > piena di esempi, molti raccontato su PI in
    > precedenza.

    http://punto-informatico.it/2954423/PI/Commenti/it...
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Ma l'avete visto il sigillo?
    > http://www.michellebonevblog.it/

    Analizzando il codice si scopre che la paginetta è stata
    realizzata con "Microsoft Word 12"...
  • - Scritto da: sentinel
    > - Scritto da: ThEnOra
    > > Ma l'avete visto il sigillo?
    > > http://www.michellebonevblog.it/
    >
    > Analizzando il codice si scopre che la paginetta
    > è
    > stata
    > realizzata con "Microsoft Word 12"...

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: sentinel
    > > - Scritto da: ThEnOra
    > > > Ma l'avete visto il sigillo?
    > > > http://www.michellebonevblog.it/
    > >
    > > Analizzando il codice si scopre che la
    > paginetta
    > > è
    > > stata
    > > realizzata con "Microsoft Word 12"...
    >
    > [img]http://www.monteterminillo.net/images/stories

    beh, la licenza di utilizzo va pagata non direttamente a te ma alla

    Microsoft Corporation

    Rotola dal ridere

    al massimo gli mandi un'email suggerendogli OpenOffice o LibreOfficeOcchiolino
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 giugno 2014 14.12
    -----------------------------------------------------------
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)