Alfonso Maruccia

Microsoft, l'E3 di Xbox Ŕ tutto giocoso

La kermesse losangelina di Xbox One risplende di luce videoludica dopo l'incubo del debutto infarcito di DRM e always-on. La nuova console Microsoft Ŕ la console ideale per giocare, parola di Microsoft

Roma - Giugno è il mese tradizionalmente dedicato all'Electronic Entertainment Expo di Los Angeles, la più importante fiera del business videoludico che vede i grandi nomi del settore focalizzati sulla presentazione delle rispettive novità in una conferenza con tanto di megaschermo e ospiti più o meno eccellenti. Nel caso di Microsoft, l'E3 2014 fa rima con giochi, giochi e ancora giochi.

Lontani sono i ricordi - e gli incubi - della fiera dello scorso anno, quando Microsoft aveva il disperato bisogno di scrollasi di dosso la disastrosa accoglienza pubblica di Xbox One (una console Internet-dipendente, ostile ai giochi usati e in sostanza nemica dei propri utenti) per ristabilire l'immagine di console per videogiochi offuscata dalle polemiche.


Per la conferenza per l'E3 2014, raccontata nei dettagli da Videogame.it, Microsoft si è focalizzata in maniera esclusiva sui giochi, al punto da non avere sostanzialmente nient'altro di cui parlare: la ricca fetta della torta di titoli presentati a Los Angeles è stata dedicata ad Halo, la serie di FPS creata da Bungie da sempre legata al marchio Xbox e che ora accorpa nella compilation Halo: The Master Chief Collection tutti e 4 i giochi sin qui pubblicati. Prima o poi uscirà anche Halo 5, rivela Microsoft, e nell'attesa i possessori di Xbox One potranno testare una beta del nuovo gioco a partire da dicembre.

Dopo Halo Microsoft ha svelato i blockbuster in arrivo nei prossimi mesi (Destiny, Call of Duty: Advanced Warfare, Forza Horizon 2, Tom Clancy's The Division, Fable Legends, Rise of the Tomb Rider e altri) senza dimenticare i titoli indie del programma ID@Xbox, ennesimo tentativo di recuperare sulla concorrenza (Sony PS4) che presto darà i suoi frutti con la pubblicazione di giochi noti e meno noti del panorama indipendente.

Casual game, Kinect e motion control? Tutti non pervenuti dopo la clamorosa decisione di separare per sempre i destini di Xbox One e del discusso sensore/telecamera commercializzato assieme alla console, una decisione che a quanto pare porterà a sensibili vantaggi dal punto di vista delle prestazioni nei titoli futuri.

La conferenza E3 di Microsoft è stata accolta più o meno positivamente dalla community, tra una punzecchiatura e l'altra, mentre per il futuro Redmond continua a puntare sul feedback degli utenti - quello stesso feedback che ha spinto la corporation a fare marcia indietro su tutti i fronti del progetto Xbox One iniziale - con l'iniziativa Xbox Feedback.


Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareXbox One all'E3, giochi e dettagliMicrosoft presenta i nuovi titoli in via di sviluppo per la sua futura console videoludica, sciorinando dettagli su prezzo, mercati e tutto il resto. Ce n'Ŕ anche per Xbox 360, una console "old-gen" destinata a vivere ancora a lungo
  • TecnologiaMicrosoft separa i destini di Xbox One e KinectI primi effetti della cura Nadella-Spencer sono un taglio del prezzo e una revisione dell'offerta dei servizi. Bisogna recuperare terreno sulla PS4. Ma anche garantirsi la fedeltÓ degli sviluppatori
  • TecnologiaXbox One a giugno libera la GPUMicrosoft annuncia le novitÓ contenute nell'update per console e relativi kit di sviluppo. Ci sono anche con nuove app, nuovi contenuti e augurabilmente presto nuovi giochi in grado di fare la fortuna della console
45 Commenti alla Notizia Microsoft, l'E3 di Xbox Ŕ tutto giocoso
Ordina
  • Se continuano cosi' tornera' una crisi peggiore di quella del 1983, la qualita' sta drasticamente calando ci sono molti giochi prodotti negli anni 80 e 90 che superano tranquillamente quelli prodotti 30 anni dopo, l'originalita' e' zero si prendono gli schemi di gioco di quelli prodotti 20 o 30 anni prima, la semplicita' e' disarmante sono dei film interattivi,per non parlare di quelli sui telefoni sono come i Game & Watch di 35 anni fa con la differenza che devi pagare per avere vite aggiuntive sorbirti la pubblicita' e sacrificare la tua privacy.L'unica azienda che ha sempre provato ad innovare e' stata la Nintendo e attualmente anche gli sviluppatori indi risorse permettendo.La grafica non e' tutto e non mi aspetto di vedere un film quando faccio una partita con un videogioco.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Puffo inventore
    > Se continuano cosi' tornera' una crisi peggiore
    > di quella del 1983, la qualita' sta drasticamente
    > calando ci sono molti giochi prodotti negli anni
    > 80 e 90 che superano tranquillamente quelli
    > prodotti 30 anni dopo, l'originalita' e' zero si
    > prendono gli schemi di gioco di quelli prodotti
    > 20 o 30 anni prima, la semplicita' e' disarmante
    > sono dei film interattivi,per non parlare di
    > quelli sui telefoni sono come i Game & Watch di
    > 35 anni fa con la differenza che devi pagare per
    > avere vite aggiuntive sorbirti la pubblicita' e
    > sacrificare la tua privacy.L'unica azienda che ha
    > sempre provato ad innovare e' stata la Nintendo e
    > attualmente anche gli sviluppatori indi risorse
    > permettendo.La grafica non e' tutto e non mi
    > aspetto di vedere un film quando faccio una
    > partita con un videogioco.

    Quoto, e la stessa cosa accade al cinema: prendi un vecchio film, togli i lati profondi della trama, aggiungi un po' di effetti speciali e poi lamenti che la gente non va a vederlo.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Puffo inventore
    > > Se continuano cosi' tornera' una crisi
    > peggiore
    > > di quella del 1983, la qualita' sta
    > drasticamente
    > > calando ci sono molti giochi prodotti negli
    > anni
    > > 80 e 90 che superano tranquillamente quelli
    > > prodotti 30 anni dopo, l'originalita' e'
    > zero
    > si
    > > prendono gli schemi di gioco di quelli
    > prodotti
    > > 20 o 30 anni prima, la semplicita' e'
    > disarmante
    > > sono dei film interattivi,per non parlare di
    > > quelli sui telefoni sono come i Game &
    > Watch
    > di
    > > 35 anni fa con la differenza che devi pagare
    > per
    > > avere vite aggiuntive sorbirti la
    > pubblicita'
    > e
    > > sacrificare la tua privacy.L'unica azienda
    > che
    > ha
    > > sempre provato ad innovare e' stata la
    > Nintendo
    > e
    > > attualmente anche gli sviluppatori indi
    > risorse
    > > permettendo.La grafica non e' tutto e non mi
    > > aspetto di vedere un film quando faccio una
    > > partita con un videogioco.
    >
    > Quoto, e la stessa cosa accade al cinema: prendi
    > un vecchio film, togli i lati profondi della
    > trama, aggiungi un po' di effetti speciali e poi
    > lamenti che la gente non va a
    > vederlo.

    E quindi "fatti anche tu un cursore lampeggiante".

    Tipo ringo boys nevvero?
    maxsix
    8899
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Puffo inventore

    > > Quoto, e la stessa cosa accade al cinema:
    > > prendi un vecchio film, togli i lati profondi
    > > della trama, aggiungi un po' di effetti
    > > speciali e poi lamenti che la gente non va a
    > > vederlo.

    > E quindi "fatti anche tu un cursore lampeggiante".

    Ehhh ??? Ti sei fatto ? Danne un po' anche a me !

    > Tipo ringo boys nevvero?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Quoto, e la stessa cosa accade al cinema: prendi
    > un vecchio film, togli i lati profondi della
    > trama, aggiungi un po' di effetti speciali e poi
    > lamenti che la gente non va a
    > vederlo.

    La gente non va a vederlo per colpa dei Pirata cattivoni nemici delle major ! Occhiolino
    non+autenticato
  • Il mercato dei videogiochi ormai è palesemente drogato: Molti titoli che nascono promettenti, escono qualitativamente azzoppati, per la fretta di uscire prima, infatti vari nomi storici si sono sputtanati negli ultimi 10 anni, mica da ridere.

    Quando c'è un gioco che va benissimo ed è apprezzato dalla critica, viene affossato dal markettaro di turno perchè, tale gioco non ha "venduto secondo le proiezioni tremestrali".

    Poi ci sono i giochi venduti volutamente monchi, per farci sopra DLC come se non ci fosse domani...ecc ecc.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Il mercato dei videogiochi ormai è palesemente
    > drogato: Molti titoli che nascono promettenti,
    > escono qualitativamente azzoppati, per la fretta
    > di uscire prima, infatti vari nomi storici si
    > sono sputtanati negli ultimi 10 anni, mica da
    > ridere.
    >
    Il problema fondamentale sono i generi.
    Oramai sono fossilizzati e se vogliamo vedere qualcosa di nuovo e di originale si guarda l'indie e la piattaforma mobile in generale.

    Cioè dai, non se ne può veramente più di FIFA xx, COD e Battlefield.
    maxsix
    8899
  • Lasciando stare che il mondo mobile è pieno di paccotiglia a livello qualitativo, sono pochi i titoli elaborati, sempre che poi non siano dei F2P spilla soldi.

    Il problema non è tanto i generi fossilizzati, ma tutto il marketing che ci sta dietro che sta soffocando il settore!
    Perchè di titolo che hanno ottimi sistemi di gioco ci sono pure, ma non se li incula quasi nessuno.
  • Lasciando stare che il mondo mobile è pieno di paccotiglia a livello qualitativo, sono pochi i titoli elaborati, sempre che poi non siano dei F2P spilla soldi.

    Il problema non è tanto i generi fossilizzati, ma tutto il marketing che ci sta dietro che sta soffocando il settore!
    Perchè di titolo che hanno ottimi sistemi di gioco ci sono pure, ma non se li incula quasi nessuno.
  • Come no? Tu ad esempio voli basso!
    non+autenticato
  • Io dopo 12 di anni di Xbox ho scelto ps4, costa meno per ora, ha un buon hardware(con la 360 il ring of death è stato un incubo), ed effettivamente ha abbastanza esclusive.
    La one ha di esclusive poco più di niente, forza N, halo n(che non fanno più i Bungie), poi tutto il resto è multi.
    Si sono perduti le esclusive epic perché volevano sempre e solo gears of war(lo spin-off già era un po' deludente).
    La Dashboard della mia 360 è molto lenta nel far accedere il profilo e quindi farmi giocare.
    Spero che si ripiglino un po' di mercato perché la concorrenza è cosa buona, ma sicuramente non più con i miei soldi.
    non+autenticato
  • I diritti di Gear of Wars sono di microsoft ora.
  • Fa schifo, bevete altro.
    non+autenticato
  • Anche se partita zoppa rispetto alla ps4 che ha senz'altro la supremazia hardware, la one sembra aver la sua cartuccia migliore che non ha ancora sparato: le directx12.
    La microsoft sostiene di poterne raddoppiare le prestazioni; sembra senz'altro una trovata pubblicitaria che forse potrà avverarsi solo in alcuni casi nei migliori scenari, ma la differenza hardware è così minima che se anche riuscisse a migliorare l'efficienza delle librerie solo di qualche punto percentuale, si troverebbe comunque in vantaggio rispetto alla concorrenza. E già al momento secondo me risoluzione a parte da alcuni screencap sembra avere maggior contrasto, saturazione e profondità negli oggetti 3d
    Le directx 12 qualcosa porteranno, anche se sono ancora incomplete e remote, altrimenti non si spiega bene lo sgamo della minuscola esram
    non+autenticato
  • Già ma nel frattempo che arriveranno Valve e Sony secondo me non staranno a guardare...
  • - Scritto da: Il Punto
    > Già ma nel frattempo che arriveranno Valve e Sony
    > secondo me non staranno a
    > guardare...

    Chiiiiiiiii?

    lollo
    maxsix
    8899
  • Smettila di fare il fanboy.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Smettila di fare il fanboy.

    Non credo che possa... Lo e' !
    krane
    22544
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Smettila di fare il fanboy.

    Smettila di credere agli asini che volano.
    maxsix
    8899
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > Smettila di fare il fanboy.
    >
    > Smettila di credere agli asini che volano.

    Mica sono te che compro e credo al dio apple.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: Sg@bbio
    > > > Smettila di fare il fanboy.
    > >
    > > Smettila di credere agli asini che volano.
    >
    > Mica sono te che compro e credo al dio apple.

    Ehi guarda fuori dalla finestra.
    C'è un tizio che ti vuole...
    maxsix
    8899
  • No, scusa non credo sia possibile, non vivo in apple landia.
  • - Scritto da: ego
    > Anche se partita zoppa rispetto alla ps4 che ha
    > senz'altro la supremazia hardware,

    Tutta da dimostrare ora che con il prossimo aggiornamento libereranno tutti i core della GPU a discapito di kinetic.

    >la one sembra
    > aver la sua cartuccia migliore che non ha ancora
    > sparato: le
    > directx12.

    Concordo.

    > La microsoft sostiene di poterne raddoppiare le
    > prestazioni; sembra senz'altro una trovata
    > pubblicitaria che forse potrà avverarsi solo in
    > alcuni casi nei migliori scenari, ma la
    > differenza hardware è così minima che se anche
    > riuscisse a migliorare l'efficienza delle
    > librerie solo di qualche punto percentuale, si
    > troverebbe comunque in vantaggio rispetto alla
    > concorrenza. E già al momento secondo me
    > risoluzione a parte da alcuni screencap sembra
    > avere maggior contrasto, saturazione e profondità
    > negli oggetti
    > 3d
    > Le directx 12 qualcosa porteranno, anche se sono
    > ancora incomplete e remote, altrimenti non si
    > spiega bene lo sgamo della minuscola
    > esram

    La storia è sempre la stessa.
    Avere un ambiente di sviluppo stabile e API performanti fa davvero la differenza.

    Sempre.
    maxsix
    8899
  • Perchè, hanno riservato degli interi core al kinect? O sono fuori, o fa parte del potenziamento programmato delle console nel loro arco di vita.
    Perchè già con le loro scuse hanno riservato al sistema operativo core interi e gigabyte di memoria, a questo punto facevano prima a buttarle fuori con metà delle specifiche e dei costi di produzione..ma solo dei polli ci crederebbero. Scommetto che entro il loro termine di vita ridurranno al sistema operativo massimo 256-512 di ram e qualche punto percentuale di ogni cpu, sbloccando tutto l'hardware che riescono per i giochi e riducendo il resto al minimo. E se non lo hanno pianificato lo faranno comunque, dipende chi calerà le braghe per primo in questa direzione fra sony e microsoft. Non esiste che su una console un terzo della memoria vada all'os, nemmeno windows 7/8 ha dei requisiti del genere e non credo che le console abbiano le stesse api e librerie

    La pecca nel piano di microsoft, che sembra voler partire pecora per poi trasformarsi in leone, potrebbe essere solo una: che la gpu custom della one non supporti a pieno le specifiche directx12, che sono ancora in sviluppo, e vadano a finire come la 360 che con le directx10 mezze fatte ha dovuto ripiegare fra un ibrido 9/10.
    Le directx12 sono attese per la fine 2015, quindi o hanno fatto un lavoro davvero enorme, o lo stanno facendo apposta frenando il mercato game pc per indirizzarlo sul gaming della one con le loro nuove librerie, molto più profittevole per loro
    non+autenticato