Claudio Tamburrino

Google inizia a far dimenticare

Il team di Mountain View inizia a vagliare le oltre 40mila richieste di rimozione e a consegnare all'oblio i risultati sgraditi ai cittadini europei

Roma - Google ha iniziato a rimuovere alcuni risultati da quelli offerti dal suo motore di ricerca in rispetto del cosiddetto "diritto all'oblio" riconosciuto dai giudici europei.

Con il termine "diritto all'oblio" si intende, in generale, quella peculiare applicazione del diritto alla privacy che riconosce il diritto a veder "dimenticati" alcuni episodi che secondo l'interessato dovrebbero rimanere sepolti nel passato.

Si tratta di una questione delicata, che chiama in causa l'equilibrio tra diritto alla cronaca e quello alla privacy: in Europa è stata una decisione della Corte di Giustizia dell'Unione Europea a stabilire l'obbligo da parte dei motori di ricerca di ricevere segnalazioni da parte dei cittadini e di provvedere alla rimozione di tale link qualora il secondo prevarichi sul primo.
Proprio in seguito a tale decisione, Google ha messo a disposizione dei propri utenti un modulo ad hoc per le segnalazioni in questo senso e lo ha attivato, come promesso, entro la fine di giugno.

"Si tratta di un nuovo processo per noi - ha riferito un portavoce di Mountain View - dal momento che ogni richiesta deve essere vagliata individualmente dobbiamo lavorare il più velocemente possibile per smaltire la coda".
D'altra parte, da quando la Corte di Giustizia ha aperto a tale possibilità, sono già arrivate a Google più di 41mila richiesta di rimozione.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle non dimentica di far dimenticareA disposizione degli utenti, un form attraverso cui Mountian View riceverÓ le segnalazioni di coloro che ritengono di poter rivendicare il diritto all'oblio. SarÓ Google a trovare un equilibrio con il diritto all'informazione
  • AttualitàDiritto all'oblio, Google è chiamata a riscrivere la storiaDai passati torbidi alle recensioni sgradite, sono numerosissime le domande di rimozione fatte giÓ pervenire a Google. Mountain View, nonostante il disappunto, sta approntando uno strumento apposito per gestirle
  • Diritto & InternetUE: Google sia arbitro dell'oblioI dati personali citati da siti terzi sono anche responsabilitÓ di Google, che li rende accessibili. I cittadini potranno chiedere ai motori di ricerca di scomparire dalla Rete, i motori di ricerca avranno la responsabilitÓ di valutare i diritti in gioco. La sentenza della corte di Giustizia dell'UE
22 Commenti alla Notizia Google inizia a far dimenticare
Ordina
  • Credo che questo sia il punto di non ritorno per quanto riguarda la fine di internet, vorrei oromuovere una giornata di lutto mondiale, addio liberta d' informazione, addio liberta di accesso ai dati In lacrime.
    Alla fine la legge che doveva limitare la liberta di informazione su wikipedia non e passata ma non e servito a niente perche tanto oramai hanno colpito con successo un bersaglio molto piu importante e influente di wikipedia, ovvero google.
    Siete contenti ora politici italiani?!Arrabbiato.
  • > Siete contenti ora politici italiani?!Arrabbiato.

    Cosa c'entrano i politici italiani? L'ingiunzione contro Google proviene da un tribunale europeo, e in ottemperanza a una legge europea.
  • ->> Scritto da: Leguleio
    -> Scritto da: Il Punto
    > Siete contenti ora politici italiani?!.
    >>
    >>Cosa c'entrano i politici italiani?
    >>L'ingiunzione contro Google proviene da un tribunale europeo,
    >>e in ottemperanza a una legge europea.

    C' entra perchè prima quando mi riferivo alla legge che faceva un brutto colpo a wikipedia era una legge italiana
    , dato che poi era stata fatta da politici italiani che volevano pararsi li dove non batte il sole per eventuali loro bravate riportate su wikipedia.
  • > > Siete contenti ora politici italiani?!.
    > >>
    > >>Cosa c'entrano i politici italiani?
    > >>L'ingiunzione contro Google proviene da
    > un tribunale europeo,
    >
    > >>e in ottemperanza a una legge europea.
    >
    > C' entra perchè prima quando mi riferivo alla
    > legge che faceva un brutto colpo a wikipedia era
    > una legge
    > italiana
    > , dato che poi era stata fatta da politici
    > italiani che volevano pararsi li dove non batte
    > il sole per eventuali loro bravate riportate su
    > wikipedia.

    Questa legge riguarda la privacy, e quindi i privati cittadini.
    I politici non sono coperti dalla legge sulla privacy, e quindi dal diritto all'oblio.
  • Scritto da: Leguleio
    >Questa legge riguarda la privacy,
    >e quindi i privati cittadini.
    >I politici non sono coperti dalla legge sulla privacy,
    >e quindi dal diritto all'oblio.

    L obiettivo della legge non era la privacy ma nascondere agli italiani le malefatte dei nostri politici, la privacy era usata semplicemente come scusa, ridicola, come sempre.
  • > >Questa legge riguarda la privacy,
    > >e quindi i privati cittadini.
    > >I politici non sono coperti dalla legge sulla
    > privacy,
    >
    > >e quindi dal diritto all'oblio.
    >
    > L obiettivo della legge

    Ma quale legge?
    Sei ossessionato da qualcosa che non osi nominare. Forse perché sai che non esiste.
    Ti ricordo che in questo articolo si parla di una sentenza della Corte di giustizia europea, e di una legge che riguarda la privacy. Nient'altro.



    > non era la privacy ma
    > nascondere agli italiani le malefatte dei nostri
    > politici, la privacy era usata semplicemente come
    > scusa, ridicola, come
    > sempre.

    Quindi eri presente durante le trattative e hai registrato le conversazioni fra i vertici dei partiti?
    Dicci, chi erano, e cosa dicevano? Siamo tutt'orecchi.
  • Google si è piegata.Sorride

    Ora avanti così verso una Rete a misura di Società Civile.

    Chi si oppone gridando alla censura si metta l'anima in pace: la strada è tracciata e il proceszo irrevocabile. Presto il Far West digitale sarà solo un brutto ricordo.Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Voice of Reason
    > Google si è piegata.Sorride

    Vorrà dire che per vedere i fatti tuoi useremo bing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Voice of Reason
    > Google si è piegata.Sorride
    >
    > Ora avanti così verso una Rete a misura di
    > Società
    > Civile.
    >
    > Chi si oppone gridando alla censura si metta
    > l'anima in pace: la strada è tracciata e il
    > proceszo irrevocabile. Presto il Far West
    > digitale sarà solo un brutto ricordo.
    >Sorride

    La parte difficile sarà andare in giro a cercare le vecchie copie stampate dei giornali.
    Nemmeno con due miliardi di winston smith.
    non+autenticato
  • Nessuno ti i5mpedisce di farlo.

    Ma intanto Internet ha dovuto piegarsi.Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Voice of Reason
    > Nessuno ti i5mpedisce di farlo.
    >
    > Ma intanto Internet ha dovuto piegarsi.Sorride

    Internet != Google
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Tastiera da tablet, succede.
    Nel frattempo la Società Civile ha sconfitto l'anarchia di internet.Sorride
    Adattati.Sorride
    non+autenticato
  • Google non è mai stato "l'anarchia di internet".

    L'anarchia di internet sarebbe yacy... e quello non lo puoi sconfiggere.
    non+autenticato
  • Dici?Sorride
    L'arroganza e la sicumera dei webbari (termine volutamente canzonatorio) non smette mai di farmi sorridere.Sorride
    Truecrypt? Defunto. TOR? Sempre meno sicuro. E via discorrendo. La stessa filosofia della net neutrality sta morendo.
    C'è voluto del tempo, certo, ma ormai siamo alle strette finali: non esisterà un solo angolo, nel mondo reale o in internet, ove le leggi della Società Civile non comanderanno.
    Che vi piaccia o no.Sorride
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • contenuto non disponibile