Quelle tariffe telefoniche sono troppo alte

Guerra aperta tra Telecom Italia e l'Authority: il monopolio non si è spezzato del tutto? La polemica non è destinata a chiudersi rapidamente. Ecco le ultime novità

Roma - Chi temeva di pagare troppo per la telefonia fissa e mobile, ha ora una conferma dei propri timori in quanto affermato dal commissario di un organo ufficialmente super partes. Silvio Traversa, commissario dell'Authority TLC, ritiene infatti necessaria una separazione societaria, non solo contabile (com'è tuttora), per la gestione delle reti telefoniche di Telecom Italia, separazione che dovrebbe portare ad una riduzione delle tariffe. Com'è noto, le altre società di telefonia fissa e mobile concorrenti sono comunque costrette a pagare l'affitto per l'usufrutto di reti Telecom; questo si riflette sulle spese finali a carico dell'utente.

Le dichiarazioni di Traversa rientrano nel quadro di una polemica sulla "questione tariffe" che da diversi giorni sta incendiando i rapporti tra Autorità e Telecom Italia e tra quest'ultima e gli altri gestori telefonici.

Per l'Authority la suddivisione sarà necessaria per indebolire ulteriormente "il regime di monopolio". Secondo il commissario Alessandro Luciano, inoltre, le tariffe sono ancora troppo alte, "a conferma" che la concorrenza, tra le società telefoniche, in Italia non è ancora sui livelli europei. Forse l'Authority costringerà Telecom a prendere provvedimenti.
Telecom Italia ha finora risposto duramente alle critiche, osservando che le affermazioni dei commissari non sono soltanto errate, ma violano anche il regolamento etico dell'Autorità di Garanzia, in quanto anticipano decisioni che spettano in realtà all'organo collegiale. La fine del "dibattito", dunque, non sembra vicina...
7 Commenti alla Notizia Quelle tariffe telefoniche sono troppo alte
Ordina
  • Pensiamo alle tariffe elettriche,fra le più alte d'Europa,con le quali l'Enel finanzia Wind ed InfosTrada concorrenti di Telecom.Oppure alle tariffe di gas e benzina con cui l'Eni e l'Italgas finanziano Albacom e Blu nelle Tlc.Pensiamo alle assicurazioni,alle banche,ai trasporti aerei e possiamo serenamente concludere che il livello di concorrenza nei servizi e nelle tariffe per quanto riguarda le telecomunicazioni è sufficientemente alto ma,non solo,non bisogna ridurre ulteriormente la capacità di Telecom Italia di finanziare investimenti,ricerca,servizio universale di cui hanno finora goduto il sistema Paese e i suoi concorrenti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pier Luigi Tolardo
    > Pensiamo alle tariffe elettriche,fra le più
    > alte d'Europa,con le quali l'Enel finanzia
    > Wind ed InfosTrada concorrenti di
    > Telecom.Oppure alle tariffe di gas e benzina
    > con cui l'Eni e l'Italgas finanziano Albacom
    > e Blu nelle Tlc.Pensiamo alle
    > assicurazioni,alle banche,ai trasporti aerei
    > e possiamo serenamente concludere che il
    > livello di concorrenza nei servizi e nelle
    > tariffe per quanto riguarda le
    > telecomunicazioni è sufficientemente alto
    > ma,non solo,non bisogna ridurre
    > ulteriormente la capacità di Telecom Italia
    > di finanziare investimenti,ricerca,servizio
    > universale di cui hanno finora goduto il
    > sistema Paese e i suoi concorrenti.


    SCUSI.... ME LO POTREBE RISPIEGARE?

    NO..SA' PERCHE'.."DIPLOMATICAMENTE"....IO NON HO CAPITO.   


    GRAZIE ROBERTA BARSOTTI.
    non+autenticato
  • Non vedo l'ora che passi la legge contro il CONFLITTO DI INTERESSI.
    Così a partire dal sindaco di Viggiùlino al presidente del consiglio, passando per un onorevole qualsiasi, finalmente il governo italiano, sarà fatto di soli DISOCCUPATI...
    Ah..ah....
    A meno che...Non facciano tutti come Dalemino, che i soldi che gli abbiamo fatto guadagnare quando occupava una poltrona "trafugata" al presidente di un consiglio appena eletto, li ha investiti tutti in Albania...
    No... Non nell'acquisto di armi...
    No... Non nell'acquisto di scafi...
    No... Una fabricchetta che produceva materiale da importare in Italia per farvelo pagare il doppio...

    Telecom... In grado di toglierti anche le mutande...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Confazio
    > Non vedo l'ora che passi la legge contro il
    > CONFLITTO DI INTERESSI.

    Una era gia' passata molti mesi fa all'UNANIMITA': a quale ti riferisci tu ?
    Forse a quella che il Berlusca SI fara' dopo il 14 se vincera' le elezioni di domani ?? "Sorride"


    > A meno che...Non facciano tutti come
    > Dalemino, che i soldi che gli abbiamo fatto
    > guadagnare quando occupava una poltrona
    > "trafugata" al presidente di un consiglio
    > appena eletto, li ha investiti tutti in
    > Albania...
    > No... Non nell'acquisto di armi...
    > No... Non nell'acquisto di scafi...
    > No... Una fabricchetta che produceva
    > materiale da importare in Italia per farvelo
    > pagare il doppio...
    > Telecom... In grado di toglierti anche le
    > mutande...

    QUALI SONO GLI AFFARI SPORCHI DI D'ALEMA ?
    PUOI ESSERE PIU' CHIARO ??

    Grazie.

    non+autenticato
  • Io mi chiedo una cosa: la telecom e' già stata richiamata piu' di una volta per pubblicitaà ingannevole, per monopolio delle tariffe.... per aver fatto cartello con altre societaà telefoniche .....etc. le multe sono piovute su telecom, ma mi spiegate una cosa: perche se a me un vigile mi fa una multa la devo pagare in meno di 15gg pena la maggiorazione della multa e a TELECOM o alle compagnie di assicurazione dopo due anni di distamza nessuno ha ancora pagato nessuna multa ??

    E poi un a cosa che mi fa un po' arrabbiare :
    se l'autority delle telecomunicazione o l'antitrast che sono organismi sopra le parti istituiti dal governo, perche' tutte le volte che infliggono multe vengono attaccate così duramente dalle parti interessate ?

    Possibile che nessuno degli dei multati ammette la loro scorrettezza ?

    Perche' Telecom o Infostrada o altre non hanno ammesso di fare pubblicita'ingannevole ?

    Secondo me ci vorrebbe, per riprendere una magine di fiducia da parte degli utenti per tutte le compagnie telefoniche una maggiore sincerita' e ammissione di colpe quando queste vengono multate !

    scusate il mio sfogo, ma e' l'ora di finirla con questi atteggiamenti non molto utili !!


    ciao Stefano
    non+autenticato


  • - Scritto da: Stefano
    > Io mi chiedo una cosa: la telecom e' già
    > stata richiamata piu' di una volta per
    > pubblicitaà ingannevole, per monopolio delle
    > tariffe.... per aver fatto cartello con
    > altre societaà telefoniche .....etc. le
    > multe sono piovute su telecom, ma mi
    > spiegate una cosa: perche se a me un vigile
    > mi fa una multa la devo pagare in meno di
    > 15gg pena la maggiorazione della multa e a
    > TELECOM o alle compagnie di assicurazione
    > dopo due anni di distamza nessuno ha ancora
    > pagato nessuna multa ??
    >
    > E poi un a cosa che mi fa un po' arrabbiare :
    > se l'autority delle telecomunicazione o
    > l'antitrast che sono organismi sopra le
    > parti istituiti dal governo, perche' tutte
    > le volte che infliggono multe vengono
    > attaccate così duramente dalle parti
    > interessate ?
    >
    > Possibile che nessuno degli dei multati
    > ammette la loro scorrettezza ?
    >
    > Perche' Telecom o Infostrada o altre non
    > hanno ammesso di fare pubblicita'ingannevole
    > ?
    >
    > Secondo me ci vorrebbe, per riprendere una
    > magine di fiducia da parte degli utenti per
    > tutte le compagnie telefoniche una maggiore
    > sincerita' e ammissione di colpe quando
    > queste vengono multate !
    >
    > scusate il mio sfogo, ma e' l'ora di finirla
    > con questi atteggiamenti non molto utili !!
    >
    >
    > ciao Stefano

    STEFANO, per le multe esistono delle possibilità di tutela. C'è una associazione che ti consiglio di sentire in proposito : associttadini - Dr. Bernardi - www.associttadini.org PROVACI! Per il resto concordo con te... Ciao.
    non+autenticato
  • PRima di privatizzare la Telecom, potevano fare come hanno fatto a AT&T: ovvero lo spezzatino...

    3 Telecom e poi vendute singolarmente con una clausola non possono comprare azioni tra di loro per 30 anni... ma piena liberta sulle aree di copertura

    non+autenticato