Gaia Bottà

Yelp, in Europa contro Google

Si è rivolto alla Commissione Europea per denunciare la posizione dominante di Google: Mountain View, dominando nel settore del search, finirebbe per avvantaggiare i suoi servizi collaterali

Roma - Il primato di Google nel settore del search e dell'advertising avrebbe reso l'Europa un terreno "arido", incapace di accogliere a far germogliare l'innovazione: è su queste basi che Yelp si è rivolto alla Commissione Europea, per denunciare come la posizione dominante di Mountain View ostacoli lo sviluppo del proprio servizio di raccomandazioni e recensioni.

Yelp si è rivolto all'antitrust europeo con una lettera datata 30 maggio 2014, a cui è seguita di pochi giorni la denuncia formale: l'azienda non intende restare a guardare e auspica che le autorità europee si muovano in una direzione più concreta rispetto all'approccio adottato dalla FTC negli States, a chiusura di un procedimento sollecitato dalla stessa Yelp e ritenuto dall'azienda "un'occasione persa".

È così che Yelp entra a far parte della schiera di operatori di motori di ricerca verticali e di servizi di advertising che si sono mossi contro Google nel quadro europeo: non è chiaro però se il reclamo dell'azienda statunitense verrà preso in considerazione singolarmante o se convergerà nel caso che si consuma già da tempo, e che sembrerebbe ormai vicino alla concluione, con le soluzioni proposte da Mountain View che sembrano però piacere più ad Almunia che al mercato dei concorrenti.
Le richieste di Yelp non si discostano da quelle degli altri soggetti che hanno denunciato Google: il motore di ricerca dovrebbe garantire più spazio alle valutazioni offerte dalla molteplicità di servizi autorevoli che raccolgono le opinioni degli utenti, piuttosto che privilegiare i risultati estratti dai propri servizi, quali ad esempio Google Plus Local. (G.B.)
Notizie collegate
  • BusinessGoogle e la ricetta della concorrenzaMountain View si spinge oltre l'Antitrust europeo e pubblica il testo completo delle proprie proposte per ristabilire la concorrenza sul mercato del search e dell'advertising
  • BusinessAndroid, class action contro GoogleNuova causa legale intentata da utenti e produttori contro Mountain View. Responsabile (a dire dell'accusa) di abuso di posizione dominante negli accordi per l'uso di Android sui terminali mobile
  • BusinessAndroid, non c'è solo Google PlayL'azienda portoghese Aptoide, sviluppatrice di un app store parallelo per Android, si rivolge all'antitrust europeo: Google abuserebbe della propria posizione dominante per tagliare fuori i marketplace concorrenti