Prostituzione virtuale, chiuso sito

Tre arresti

Milano - La PolPost lombarda ha individuato e arrestato i membri di una organizzazione che attraverso internet aveva messo in piedi un giro di "prostituzione elettronica". Tra le donne dall'organizzazione anche quattro minorenni rumene.

L'operazione "Bocciolo di rosa" ha dunque portato all'arresto di tre componenti della banda, alla chiusura del sito "dedicato" che si trovava alla url newmeet.com e al sequestro dei conti correnti.

Le operazioni del sito erano incentrate sull'offrire a pagamento certi "spettacolini" via internet. Le protagoniste di queste performance venivano a quanto pare ben ricompensate. Si tratta, in Italia, di un'attività illegale, tantopiù che coinvolgeva come detto anche alcune minorenni.
TAG: italia
23 Commenti alla Notizia Prostituzione virtuale, chiuso sito
Ordina
  • Il limite dei 18 anni e' una NOSTRA convenzxione.
    Ci sono paesi che x cultura o legge ammettono cose diverse.
    Se non c'e' "sesso" (ma solo si guarda) diventa ancora piu interessante
    non+autenticato
  • riflettendo questa notte o pensato una soluzione a tutti i problemi riguardo alla prostituzione a internet al omicidi a tutto lavagio di cervello al eta di anni 6 grartuito in tutte le scuole cancellamento di server e internet voltiamo ad usare il pallotoliere e andiamo in chiesa con la nonna

    il discorso sono andato a controllare la legge merlin non poteva ne immaginare 50 anni fa l avento di internet nelle nuove leggi fatte in questi ultimi anni si prevede il reato di pedofilia e non di prostituizione virtuale con certezza
    la magistratura a puntato su questo ma prima di prendere un provedimento del genere deveria perlomeno avere la certezza che il problema sia del sito e non del webmaster comuque ripeto bisogna chiudere netmeeting mirc e altre chat e video chat perhc ela sono publiche ed e pieno di minorenni che come nella vita normale fanno tutto chiamate esercito chiamae te l areonatica e riformate l- ordine dei templari bisogna organizare una nuova crociata contro internet prima che sia troppo tardi ...........

    1 aprovo la repressione sulla pedofilia anche se dovrebbero combattere i criminali che la creano e poi reprimire i segaioli
    2 non aprovo che decisioni prese tarnpersone adulte siano censurate perche solo e ripeto solo in italia si reputano immorali l-unica nazione al mondo che si bestemmia
    3 sveglia ragazzi italia sta per diventare una nazione proibizionista
    4 e poi fate sesso dal vero possibilmente con pii donne differenti cosi non venite arrestati per segaioli virtuali hehehehehehehehehehehe

    usate il preservativo bejes
    non+autenticato
  • 1) Please, usa la punteggiatura, sara' piu' semplice leggerti.
    2) Guarda che l'Italia e' *GIA'* un paese proibizionista.

    Anni fa, parlando di armi ad aria compressa, che notoriamente sono le preferite dai rapinatori e dai terroristi, un operatore estero disse: "se qualcosa e' divertente, voi Italiani la proibite".
    Mica aveva tutti i torti....   Occhiolino

    Ora, va benissimo la lotta alla pedofilia, ma se ci pensi un attimo, lo capisci che adesso io non mi fido nemmeno a mettere online una mia foto mentre abbraccio mia nipote???

    Che, per inciso, e' da poco maggiorenne, ma voglio vedere chi se ne accorge.... A meno che certi medici legali abbiano i poteri di Super-Pippo......   Occhiolino))
    Rey_
    146
  • le perizie legali sull'eta' si fanno con le radiografie del polso
    non+autenticato
  • Usa il dizionarioA bocca aperta
    Senza offesaOcchiolino
    4724
  • Stiamo proprio messi male se il codice penale sara' interpretato anche per individuare reati penali simbolici..... sara' reato anche IMMAGINARE? la procura di milano ha superato il cinismo delle piu' ciniche dittature.... altro che "immaginazione al potere"...

    ..........il colpo di stato giudiziario continua.........
    non+autenticato
  • Il vero problema è, secondo me, che episodi di questo genere rientrano in una strategia psicologica di attacco alla rete internet, avente come vero obiettivo la limitazione della liberta' di espressione e di utilizzo. Episodi come questo e anche piu' insignificanti di questo sono stati spesso motivo di persecuzione giudiziaria per decine di providers.

    o forse, piu' probabilmente, qualche procuratore d'assalto sta cercando di ottenere qualche medaglia al valore, utile a conseguire futuri incarichi in una specie di "superprocura informatica" che potrebbe delinearsi come esigenza di vigilanza e controllo.
    non+autenticato
  • > o forse, piu' probabilmente, qualche
    > procuratore d'assalto sta cercando di
    > ottenere qualche medaglia al valore, utile a
    > conseguire futuri incarichi in una specie di
    > "superprocura informatica" che potrebbe
    > delinearsi come esigenza di vigilanza e
    > controllo.

    Questa mi sembra l'ipotesi piu azzeccata!
    E' chiaramente cosi, altrimenti starebbero dietro ai criminali veri (in rete e non) invece che ai segaioli. Ma tanto siamo in italia e qui comanda costanzo show.
    non+autenticato
  • vediamo di analizare il fatto purtroppo le poche notizie
    come il solito
    dicono pedofilia in site di video chat da quello che il titollo mi fa capire mi intende che dei bambini facevano sesso in video live a pagamento.
    questo e reato ora il reato chi lo a commeso l intratenitore dichiarando che era magiorenne o il sito che lo a ospitato perche se il sito e solo colpevole per averlo ospitato senza avere mezzi a disposizione per dimostrare che era minorenne abiamo molti domini yahoo altavitsta terra che devono essere chiusi perche ospitano siti di pedofilia adesso mi chiedo solo che non sia una caccia alle streghe come in italia si usa fare
    e che la magistratura apuri il caso in modo lecito e chiaro e che ci siano altre informazioni riguardo al caso
    poi mi rimetto alle slite domande e proibito masturbasi in cam?e farsi vedere? perche la legge merlin non prevedeva avento di internet percio......... a voi le conclusioni
    non+autenticato
  • E' molto strano che la magistratura attacchi cosi pesantemente senza un fondamento. Ma come fa da un'immagine piccola un medico legale a capire se una persona e minorenne? Certo mi chiedo anche io chi è responsabile chi gestisce il sito o chi dichiara di essere maggiorenne?
    Uno show in diretta è prostituzione? In molti locali fanno spogliarelli e anche oltre è prostituzione anche quella?

    Condivido, ho la sensazione che sia il solito polverone.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma come fa da un'immagine piccola un medico
    > legale a capire se una persona e minorenne?

    Ipotizzo:
    1 - si guardano sei ore di streaming "ose" insieme agli inquirenti
    2 - guarda sulla carta di identità della porno-web-attrice
    3 - consulta i sassolini / fegato di pesce / ano di bue
    4 - scarica il manuale 1000 e 1 porno-web-attrice e usa la funzione "Find"
    5 - sarcxzzoSorride

    Quale pensate plausibile?
    4724

  • - Scritto da: Ics-pi

    > Ipotizzo:
    > 1 - si guardano sei ore di streaming "ose"
    > insieme agli inquirenti
    > 2 - guarda sulla carta di identità
    > della porno-web-attrice
    > 3 - consulta i sassolini / fegato di pesce /
    > ano di bue
    > 4 - scarica il manuale 1000 e 1
    > porno-web-attrice e usa la funzione "Find"
    > 5 - sarcxzzoSorride
    >
    > Quale pensate plausibile?

    E' così semplice? Una mia amica giapponese ha la carta di identità vera, non so se è facile leggere la data di nascita tra i tanti kanji e hiragana. Poi il documento potrebbe pure essere falso o essere la tessera dell'autobus, tu li sai distinguere?
  • La numero due e confermo.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)