Alfonso Maruccia

SpaceX, dai tribunali a Marte

L'azienda spaziale vince contro le autoritÓ statunitensi e ottiene la possibilitÓ di competere per il lancio in orbita dei satelliti spia. L'idea fissa Ŕ sempre Marte, conferma il CEO in TV. E magari la conquista del Sistema Solare

Roma - L'Air Force e SpaceX dovranno ricorrere a un arbitrato per risolvere la loro contesa sui contratti in esclusiva per il lancio di satelliti nell'atmosfera terrestre, una questione sollevata tempo addietro dall'azienda spaziale contro quella che il founder Elon Musk considera una limitazione ingiusta della competizione tra società concorrenti.

La decisione della Court of Federal Claims ha quindi dato torto al governo statunitense che voleva bloccare il tentativo di rivalsa di SpaceX prima ancora di dibattere la questione nei tribunali, una rivalsa contro la partnership esclusiva tra l'Air Force e United Launch Alliance (una joint-venture tra Boeing e Lockheed Martin) per i lanci satellitari in ambito di "sicurezza nazionale".

L'obiettivo di SpaceX è quello di poter competere con le altre aziende per l'assegnazione della (prevedibilmente) lauta commessa, aveva dichiarato in passato il fondatore Elon Musk, e poco male se alla fine la commessa venisse assegnata a qualcun altro.
L'avventura spaziale di Musk è in realtà mossa da ambizioni molto più vaste dell'idea di lavorare come contractor del governo USA, ambizioni che a detta del management di SpaceX dovrebbero andare di pari passo con una NASA in grado di finanziare tutti i suoi programmi spaziali - e quindi anche le partnership con le aziende private come nel caso della stessa SpaceX - grazie a un budget molto più corposo di quello attuale, nell'ordine dei 22-25 miliardi di dollari.

A rimarcare le ambizioni di SpaceX presso il pubblico (americano) ci ha pensato Elon Musk in una sua recente intervista con Stephen Colbert durante la popolare trasmissione televisiva The Colbert Report, un'occasione che Musk non ha certo sprecato annunciando le capacità del nuovo firmware delle auto elettrice della serie Tesla - personalizzazione spinta al punto da poter dare un nome alla propria auto - e i piani per portare i primi astronauti umani su Marte.


Alla domanda sul perché occorra andare sul pianeta Rosso, Musk ha proposto due ragioni principali: la prima è una assicurazione sulla sopravvivenza della specie umana con l'istituzione di colonie su pianeti diversi dalla Terra, mentre la seconda ragione citata dall'imprenditore riguarda il gusto per l'avventura e la possibilità di trasformare Marte in un pianeta abitabile.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaSpaceX sulla rampa di lancioL'impresa spaziale di Elon Musk continua a macinare record e si prepara al futuro con i suoi vettori riciclabili. Mentre conduce una battaglia legale contro le autoritÓ militari statunitensi per la concorrenza
  • AttualitàCassandra Crossing/ La Storia Futura inizia oggidi M. Calamari - La fantascienza aveva immaginato una corsa allo spazio portata avanti da imprenditori, sognatori e testardi. Lo Stato ha conquistato la Luna con budget illimitati, ma sono i privati, ora, a guardare oltre l'orizzonte
43 Commenti alla Notizia SpaceX, dai tribunali a Marte
Ordina
  • Cristoforo Colombo cercò di andare in India per caricare un po' di spezie... e guarda un po' com'e' finita! Occhiolino

    Magari sotto le sabbie di Marte c'è l'Unobtanium... e non tocca manco sfrattare gli indigeni per prenderselo!
  • Ma se un privato mette per primo il piede su Marte ne diventa proprietario?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > Ma se un privato mette per primo il piede su
    > Marte ne diventa proprietario?

    Hai notato vero che la Luna non e' ne' americana ne' russa ne' di Armstrong ??
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 luglio 2014 12.15
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • - Scritto da: Pietro
    > Ma se un privato mette per primo il piede su
    > Marte ne diventa
    > proprietario?

    Tempo fa sono stati ratificati 5 trattati dalle nazioni unite che definiscono lo spazio esterno e tutto ciò che contiene patrimonio dell'umanità.

    http://www.unoosa.org/oosa/en/FAQ/splawfaq.html
    non+autenticato
  • - Scritto da: xander
    > - Scritto da: Pietro
    > > Ma se un privato mette per primo il piede su
    > > Marte ne diventa
    > > proprietario?
    >
    > Tempo fa sono stati ratificati 5 trattati dalle
    > nazioni unite che definiscono lo spazio esterno e
    > tutto ciò che contiene patrimonio
    > dell'umanità.

    Anche Pompei lo è Perplesso
    Teo_
    2634
  • - Scritto da: xander
    > - Scritto da: Pietro
    > > Ma se un privato mette per primo il piede su
    > > Marte ne diventa
    > > proprietario?
    >
    > Tempo fa sono stati ratificati 5 trattati dalle
    > nazioni unite che definiscono lo spazio esterno e
    > tutto ciò che contiene patrimonio
    > dell'umanità.

    Mi chiedo se i Klingon lo sanno di questi trattati e che cosa ne pensano che il loro pianeta e' da considerarsi patrimonio dell'umanita'.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: xander
    > > - Scritto da: Pietro
    > > > Ma se un privato mette per primo il
    > piede
    > su
    > > > Marte ne diventa
    > > > proprietario?
    > >
    > > Tempo fa sono stati ratificati 5 trattati
    > dalle
    > > nazioni unite che definiscono lo spazio
    > esterno
    > e
    > > tutto ciò che contiene patrimonio
    > > dell'umanità.
    >
    > Mi chiedo se i Klingon lo sanno di questi
    > trattati e che cosa ne pensano che il loro
    > pianeta e' da considerarsi patrimonio
    > dell'umanita'.

    dai tempi agli usa di espertarvi democrazia: appena scoprono che ci sono abbondantissime miniere di dilitio, i klingon saranno fottuti!
    non+autenticato
  • Noi siamo all'estrema periferia dell'impero e stiamo a guardare gli altri che costruiscono, disfano e rifanno, mentre i nostri politicanti (definirli politici è un complimento che non meritano) si azzuffano a vicenda, colpevolizzano i cittadini, quando con i loro errori hanno distrutto o reso grame moltissime vite, e annunciano provvedimenti futuri che poi vengono regolarmente smentiti o ridimensionati.
    E intanto tutto crolla.
    Ci vorranno decenni per riprenderci e milioni di persone pagano e pagheranno per colpa di questi esserucoli.
    Che non sono responsabili, parole loro, di quello che fanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aliutprand
    > Noi siamo all'estrema periferia dell'impero e
    > stiamo a guardare gli altri che costruiscono,
    > disfano e rifanno, mentre i nostri politicanti
    > (definirli politici è un complimento che non
    > meritano) si azzuffano a vicenda, colpevolizzano
    > i cittadini, quando con i loro errori hanno
    > distrutto o reso grame moltissime vite, e
    > annunciano provvedimenti futuri che poi vengono
    > regolarmente smentiti o ridimensionati.
    > E intanto tutto crolla.
    > Ci vorranno decenni per riprenderci e milioni di
    > persone pagano e pagheranno per colpa di questi
    > esserucoli.

    E tu cosa fai per contrastare questo ? Oppure anche tu non sei responsabile ?

    > Che non sono responsabili, parole loro, di quello
    > che fanno.
    krane
    22544
  • Che domanda è?
    La mia è una denuncia.
    Tu che cosa fai?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aliutprand
    > Che domanda è?
    > La mia è una denuncia.

    Ma a chi fai questa denuncia e perche' ?

    > Tu che cosa fai?

    Il pippolotto l'hai scritto tu, ti sto chiedendo di spiegarmelo.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Aliutprand
    > Che domanda è?
    > La mia è una denuncia.
    > Tu che cosa fai?

    Per chi hai votato?
    Perche' si fa presto a denunciare, ma uno dei pochi gesti attivi a tua disposizione come lo hai impiegato?
  • Questa volta non si ha nulla da invidiare,spendere miliardi per portare l'uomo su Marte a vedere una bella distesa di sabbia e rocce affilate ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Questa volta non si ha nulla da
    > invidiare,spendere miliardi per portare l'uomo su
    > Marte a vedere una bella distesa di sabbia e
    > rocce affilate
    > ?

    " Considerate la vostra semenza:
    fatti non foste a viver come bruti,
    ma per seguir virtute e canoscenza
    "

    http://it.wikipedia.org/wiki/Inferno_-_Canto_venti...
  • Dante oggi non avrebbe scritto nulla di tutto questo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Dante oggi non avrebbe scritto nulla di
    > tutto questo

    Per fortuna ci sei tu che sai come la penserebbe Dante se fosse nato ora...
    Deluso
    krane
    22544
  • perchè credi veramente che nel 2014 Dante avrebbe scritto la Divina commedia ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > perchè credi veramente che nel 2014 Dante avrebbe
    > scritto la Divina commedia ?
    >A bocca aperta

    No, ma trovo ridicolo in se' he si alzi uno un mattino a dire cosa avrebbe o non avrebbe fatto un altro se in situazione diversa...

    Mi sa tanto di bar sport quando i fan del calcio fanno gli allenatori.
    Rotola dal ridere
    krane
    22544