Una coppa Microsoft per studenti

Si chiama Imagine Cup 2004 ed è una sfida internazionale indetta dal big di Redmond destinata a premiare il miglior progetto sviluppato con i tool Microsoft. Tutti i dettagli

Roma - C'è poco più di un mese di tempo per presentare a Microsoft un progetto software capace di impattare sul vivere quotidiano e partecipare, così, alla seconda edizione di un concorso internazionale organizzato dall'azienda, "Imagine Cup 2004". Un concorso aperto anche agli italiani e che vivrà la sua fase finale la prossima estate in Brasile.

La competizione è rivolta agli studenti universitari che intendano realizzare i propri progetti, da soli o in team, sfruttando le tecnologie e gli strumenti di sviluppo Microsoft, in particolare:.NET Framework, dispositivi mobili basati su Windows Mobile, Tablet PC, Web Services, applicazioni distribuite, database relazionali e analisi dei dati, interfacce utente tridimensionali.

L'idea del concorso è quello di creare dei finalisti nazionali che possano concorrere dopo essere stati candidati nel paese d'origine.
"Innovazione, utilizzo delle tecnologie Microsoft, implementazione, utilità, originalità e immaginazione - si legge in una nota - sono i criteri che permetteranno alla giuria, composta da personale qualificato ed esperti del settore, di selezionare le squadre che saranno ospitate dal 3 al 7 marzo 2004 a Ponte di Legno (SO), per una no-stop Coding-Arena dove, tra momenti di svago e sessioni di programmazione, gli studenti avranno la possibilità di dare forma al loro progetto". In ballo, in quella sede, anche premi come Xbox, TabletPC e altro.

Tre, dunque, le fasi del concorso: preselezione del progetto; sessione dedicata allo sviluppo dello stesso; valutazione e nomina dei vincitori. Il team vincente a Ponte di Legno rappresenterà l'Italia in Brasile nel corso della finalissima alla quale parteciperanno i team provenienti da tutto il mondo.

Il sito dedicato al concorso è qui.
TAG: microsoft
64 Commenti alla Notizia Una coppa Microsoft per studenti
Ordina
  • ... la coppa in questione è un bel pezzo di bovino essiccato... per tutti i salamoni che abboccheranno...A bocca aperta
    non+autenticato
  • E' solo un trucco, M$ cerca di evitare che gli studenti brillanti "perdano" il loro tempo a imparare come usare linguaggi di programmazione veri invece che i loro ridicoli C#,J#, *.NET
    L'idea è quella di fare in modo che questi studenti poi abbiano difficoltà (o impossibilità) di passare poi allo sviluppo di programmi open source.
    non+autenticato
  • Premettendo che non sono un programmatore ma parlando con alcune persone che lo sono mi spiegavano appunto che un bravo programmatore degno di fregiarsi di questo nome sa imparare un nuovo linguaggio in poche settimane di utilizzo (non ad essere il migliore del mondo ma almeno a destreggiarsi).
    Quindi la tua teoria mi sembra che faccia un po' d'acqua....
    Al massimo puo' togliere la sete al Troll hehehe.

    Saluti
    4724
  • > L'idea è quella di fare in modo che
    > questi studenti poi abbiano
    > difficoltà (o impossibilità)
    > di passare poi allo sviluppo di programmi
    > open source.
    davvero? Eppure io preferisco imparare C# (che è uno standard ISO e me lo porto dove voglio, anche su Linux) piuttosto che rimanare sul "proprietario" Java.
    non+autenticato
  • Peccato però che i compilatori C#, Visual Basic e compagnia esistano solo per Windows (i porting per altri sistemi sono in fase embrionale).
    Poi se uno programma sotto Windows è praticamente costretto a usare le librerie Microsoft.

    Altra cosa che non capisco è perchè debba essere Microsoft a inventare nuovi linguaggi.

    In ogni caso liberi di usare quello che volete, se volete ascoltare il parere di un programmatore vero guardate sul sito di Eric Raymond.
    non+autenticato
  • > Peccato però che i compilatori C#,
    > Visual Basic e compagnia esistano solo per
    > Windows (i porting per altri sistemi sono in
    > fase embrionale).
    stai scherzando? Prob non dai una occhiata a Mono da _almeno_ un "annetto"...

    > Poi se uno programma sotto Windows è
    > praticamente costretto a usare le librerie
    > Microsoft.
    >
    e chi lo dice? Mi faresti un esempio _tecnico_?

    > Altra cosa che non capisco è
    > perchè debba essere Microsoft a
    > inventare nuovi linguaggi.
    >
    perchè sono _sempre_ le aziende a "inventare" i linguaggi, e poi i comitati standardizzano... Esempi? C e C++ sono stati "inventati" da AT&T e poi standardizzati da ANSI e ISO, C# da MS e poi standardizzato da ECMA e ISO, Java da Sun e poi.. basta, perchè non è standard! A bocca aperta


    > In ogni caso liberi di usare quello che
    > volete, se volete ascoltare il parere di un
    > programmatore vero guardate sul sito di Eric
    > Raymond.
    Il tuo "programmatore vero" sembra tanto il "bravo presentatore" introdotto da Nino Frassica negli anni '80... Ricordi o sei troppo giovane (e inespertoA bocca aperta)?
    non+autenticato
  • > > Peccato però che i compilatori
    > C#,
    > > Visual Basic e compagnia esistano solo
    > per
    > > Windows (i porting per altri sistemi
    > sono in
    > > fase embrionale).
    > stai scherzando? Prob non dai una occhiata a
    > Mono da _almeno_ un "annetto"...
    Con la piattaforma .NET in continua "evoluzione" è difficile corrergli dietro, spero che sia come dici tu, comunque, anche se non mi risulta

    > > Poi se uno programma sotto Windows
    > è
    > > praticamente costretto a usare le
    > librerie
    > > Microsoft.
    > >
    > e chi lo dice? Mi faresti un esempio
    > _tecnico_?
    Guarda i programmi che girano sotto windows, esistono sì tante librerie (specie grafiche) free ma installare librerie di calcolo numerico o di elaborazione di immagini sotto win è parecchio difficoltoso [es. blas/lapack].

    > > Altra cosa che non capisco è
    > > perchè debba essere Microsoft a
    > > inventare nuovi linguaggi.
    > >
    > perchè sono _sempre_ le aziende a
    > "inventare" i linguaggi, e poi i comitati
    > standardizzano... Esempi? C e C++ sono stati
    > "inventati" da AT&T e poi standardizzati da
    > ANSI e ISO, C# da MS e poi standardizzato da
    > ECMA e ISO, Java da Sun e poi.. basta,
    > perchè non è standard!A bocca aperta
    Con tutti i linguaggi che esistono non vedo la necessità di introdurne un altro, di Java non sono certo un fanatico.
    Comunque su un libro della Microsoft [Microsoft press ?] che ho avuto modo di sfogliare consigliavano il passaggio a C# perchè la gestione della memoria in C++ è inaffidabile Sorride ed è troppo difficile da usare ...

    > > In ogni caso liberi di usare quello che
    > > volete, se volete ascoltare il parere
    > di un
    > > programmatore vero guardate sul sito di
    > Eric
    > > Raymond.
    > Il tuo "programmatore vero" sembra tanto il
    > "bravo presentatore" introdotto da Nino
    > Frassica negli anni '80... Ricordi o sei
    > troppo giovane (e inesperto:D)?
    Raymond non ha certo bisogno di essere difeso da me, se ti capita ti consiglio di provare Python, di cui lui è co-autore, e che usano anche al CERN.

    Buona programmazione con il .NET, effettivamente da una breve prova che ho potuto effettuare il compilatore C++ funziona discretamente bene.
    Peccato che che occupa spazio quanto una distribuzione Linux intera [senza contare MSDN].

    Come dice M$ l'importante è che il cliente _pensi_ che il programma funzioni.
    non+autenticato
  • Riservato agli studenti universitari..... con i software microsoft: L'università degli studi di Milano ha dei vetusti PIII500.
    Pero' abbiamo su tutte le macchine .NET e Windows XP!!! evvai!
    e meno male che sto studiando in un dipartimento di scienze dell'informazione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Riservato agli studenti universitari.....
    > con i software microsoft:
    > L'università degli studi di Milano ha
    > dei vetusti PIII500.
    Vetusti??
    Non c'è niente che non si possa fare con un P3 500, tranne sparare agli alieni con 16 Milioni di colori e 1600x1200 pixels.
    Era il mio processore preferito: vetola silenziosa, robusto e affidabile.
    Peccato che un fulmine mi abbia fottuto la scheda madre e che un ricambio venisse venduto a prezzi da antiquariatoTriste

    > Pero' abbiamo su tutte le macchine .NET e
    > Windows XP!!! evvai!
    Questo si che è vetusto!
    > e meno male che sto studiando in un
    > dipartimento di scienze dell'informazione.
    Vabbè
  • Speriamo che escano dei progetti buoni e che magari vengano dati free.

    Funzioni aggiuntive a windows, un programma migliore di tmpgenc, altri?

    Che dire? Auguri ai partecipanti.

    ciao

    p.s. peccato che richieda che sia fatto con visal studio o altri programmi MS (preferisco il Delphi).

  • - Scritto da: pippo75
    > Speriamo che escano dei progetti buoni e che
    > magari vengano dati free.
    >
    > Funzioni aggiuntive a windows, un programma
    > migliore di tmpgenc, altri?
    >
    > Che dire? Auguri ai partecipanti.
    >

    Auguri davvero... non per fare il pedante, ma una nuova funzione di windows significano per Microsoft $oldi a palate... e il suo inventore verrà pagato con una Xbox e una vacanzina a Ponte di Legno.
    non+autenticato

  • > >
    > > Che dire? Auguri ai partecipanti.
    > >
    >
    > Auguri davvero... non per fare il pedante,
    > ma una nuova funzione di windows significano
    > per Microsoft $oldi a palate... e il suo
    > inventore verrà pagato con una Xbox e
    > una vacanzina a Ponte di Legno.

    Pensi che se trovano uno veramente in gamba non gli offrano un posto di lavoro?
    Ms avrà i suoi difetti non penso che dietti molto in furbizia, altrimenti non sarebbe li.


    ciao


  • - Scritto da: pippo75
    >
    > > >
    > > > Che dire? Auguri ai partecipanti.
    > > >
    > >
    > > Auguri davvero... non per fare il
    > pedante,
    > > ma una nuova funzione di windows
    > significano
    > > per Microsoft $oldi a palate... e il suo
    > > inventore verrà pagato con una
    > Xbox e
    > > una vacanzina a Ponte di Legno.
    >
    > Pensi che se trovano uno veramente in gamba
    > non gli offrano un posto di lavoro?
    > Ms avrà i suoi difetti non penso che
    > dietti molto in furbizia, altrimenti non
    > sarebbe li.

    1) M$ italia non e' M$ (la furbizia lascia a desiderare).

    2) Furbo e' molto ma molto diverso da intelligente!A bocca aperta

    3) Se il successo si autogiustifica possiamo anche tornare ai tempi di Roma quasi mille anni di dominazione del mondo sono un discreto successo no?A bocca aperta
    non+autenticato
  • > Speriamo che escano dei progetti buoni e che
    > magari vengano dati free.
    >
    beh... saranno gli autori a scegliere

    > Che dire? Auguri ai partecipanti.
    >
    Auguri!

    > ciao
    ciao

    > p.s. peccato che richieda che sia fatto con
    > visal studio o altri programmi MS
    > (preferisco il Delphi).
    Beh, dai... Il progettista di C# è Anders Heijlsberg, che in Borland aveva progettato _prima_ TP e poi _anche_ Delphi. E, infatti, ne "vedi" lo zampino (la keyword "as", per esempio...)
    non+autenticato
  • Ponte di Legno è in provincia di BRESCIA (BS) non di Sondrio (SO)
    non+autenticato
  • Ho una applet java sul mio sito che se si collega un utente con IE fa apparire una finestra contenente la seguente stringa "micro$oft merda....."
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)