Alfonso Maruccia

Sharks Cove, la board di sviluppo Microsoft

Redmond presenta la declinazione Windows di Raspberry Pi, una scheda per sviluppatori non proprio economica ma che include anche una copia legale di Windows 8.1

Roma - Il nuovo prodotto Microsoft dedicato agli sviluppatori si chiama Sharks Cove, una scheda di sviluppo sul genere di Raspberry Pi ma che, diversamente da quest'ultima, è basata su un processore x86 e può essere usata per creare software sia per ambienti Windows che Android.

Sharks Cove

Sharks Cove è infatti realizzata intorno a una CPU Intel Atom Z3735G quad-core con clock a 1,33GHz o 1,83GHz, e comprende 1 Gigabyte di RAM, 16 Gigabyte di storage Flash integrato e una serie di interfacce (GPIO, I2C, I2S, UART, SDIO, USB, MIPI) utili a realizzare driver software, dispositivi hardware o "sottosistemi" per tablet Atom.

La board costa 299 dollari, non esattamente il massimo dell'economicità se raffrontata ai 35 dollari scarsi della succitata Raspberry Pi, ma stando a quanto dice Microsoft nel prezzo è inclusa anche una versione completa di Windows 8.1 (sotto forma di immagine digitale) e le utility necessarie all'installazione e l'uso con il dispositivo.
Sharks Cove può inoltre contare sul contributo di Intel - già attiva nel mercato delle board di sviluppo con MinnowBoard e Galileo - e CircuitCo, e Microsoft tiene ancora una volta a rimarcare la convenienza dell'offerta che abbassa sensibilmente il costo dello sviluppo di driver per Windows.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareMinnowBoard è hardware open source IntelSanta Clara realizza la sua mini-board per sviluppare anche x86. Nel tentativo di tenere testa alla concorrenza ARM in un settore in crescita
  • HardwareCon Galileo Intel scopre ArduinoIl chipmaker si lancia nell'open-hardware. Migliaia di schede con chip di Santa Clara distribuite a università e centri di ricerca. Punto Informatico intervista Mike Bell, a capo della divisione che ha sviluppato il progetto
12 Commenti alla Notizia Sharks Cove, la board di sviluppo Microsoft
Ordina
  • Di un'inutilità, ma di un'inutilità da fare ribrezzo.

    Se una board del genere viene sui $30-$35 completa (poi sui 40€ al dettaglio in EU), fino a $299 dollari che sono le licenze Microsozz per Wincag8 + tool di sviluppo?

    Arduino e Raspberry con tutti i loro cloni coprono veramente tutto ciò che c'è nel mondo embedded, anche tablet.
    Ok questa è rivolta a tablet e applicazioni touch, ma serve davvero una roba del genere se con molto meno ci sono board mini-itx fanless?

    Ma anche le Atom CE53xx sono dei quad core da 1,2-1,6Ghz ottime ed ampiamente usate per i NAS multimediali perché c'è anche il deconding hardware audio/video full hd.

    Via via, pollice verso, altra cag8ata di Microshit, l'azienda del "vorrei ma perché la gente mi snobba dove non ho il monopolio?"
    iRoby
    6893
  • Nemmeno se me la regalano...
    Con quei soldi mi faccio una miniitx di tutto rispetto con un bel linux che non si blocca mai ...

    Oppure un bel cluster di raspberry tipo BSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: lorenzo
    > Nemmeno se me la regalano...
    > Con quei soldi mi faccio una miniitx di tutto
    > rispetto con un bel linux che non si blocca mai
    > ...
    >
    >
    > Oppure un bel cluster di raspberry tipo BSorride

    Guarda con quei soldi ti compri 299 fermaporte e hai l'equivalente di un linux che non si blocca mai o di un cluster di raspberry.
    non+autenticato
  • Si si proprio equivalente ... ma se non ci lavorate con le cose perche' parlate a vanvera ? Ho un server DNS su raspberry che fa da backup ad un server DNS su windows ... uno dei due sistemi non si e' mai bloccatoSorride
    C'e' bisogno di dire quale dei due ?
    non+autenticato
  • Fortunatamente i caratteri nel titolo sono limitati.
    Microsoft gioca la carta (di marketing) della compatibilità con Windows, ma compatibilità con cosa?

    Avete notato che non c'è ethernet? Solo usb.

    Poi occupa il doppio di una raspberry. È più potente, quindi consuma di più, e il suo uso ...

    I suoi possibili usi sarebbero una regia video o roba del genere, e di commerciali, a quel prezzo, ne trovate già belle e fatte senza sbattervi a programmarle.

    Ma qualcuno la comprerà lo stesso.

    Capoccioni, intendevo, se la acquistate siete dei capoccioni.
  • > Avete notato che non c'è ethernet? Solo usb.
    >
    > Poi occupa il doppio di una raspberry. È più
    > potente, quindi consuma di più, e il suo uso
    > ...
    >
    > I suoi possibili usi sarebbero una regia video o
    > roba del genere, e di commerciali, a quel prezzo,
    > ne trovate già belle e fatte senza sbattervi a
    > programmarle.

    The primary target usage of the Sharks Cove board is for development of subsystems for Intel® ATOM™ based Tablets and Mobile devices

    Quanti tablet o dispositivi mobili conosci con una porta ethernet?
    non+autenticato
  • Ok. Comprala.

    Io servo il cliente, non ms
  • ma a che serve? Chi voglia sviluppare per x86 su windows non ha bisogno di una board di sviluppo, basta e avanza un pc qualunque.

    Nell'ecosistema windows il problema di fondo non è la mancanza di hardware ma la mancanza di strumenti di sviluppo: le versioni express dei vari compilatori e gli SDK microsoft risolvono la questione solo parzialmente e se una persona vuole iniziare a programmare secondo i canoni che microsoft impone, deve comprarsi un pacchetto software che costa un sacco di soldi.

    Microsoft dovebbe rilasciare gratuitamente questi strumenti in un unica soluzione, non 50 dvd di SDK volutamente limitati e di difficile utilizzo.

    Forse mi sbaglierò ma è così che la vedo io.
    non+autenticato
  • > Microsoft dovebbe rilasciare gratuitamente questi
    > strumenti in un unica soluzione, non 50 dvd di
    > SDK volutamente limitati e di difficile
    > utilizzo.

    Nonono. Express non e ne di difficile utilizzo ne limitato.
    Puoi svilupparci qualsiasi applicazione.
    Certo non hai alcune funzioni avanzate ma hai comunque molto piu di tutto quello che ti serve (Intellisense, Debugger, Packet Manager, Editor XAML, compilatori 32/64 bit completi, database explorer, addons per integrazione con git/hg/svn, ambiente integrato per esecuzione di unit tests, etc etc..).

    Ed e 1 cd per il campo di interesse cioe
    1 CD per Applicazioni Windows (C++, C#, VB)
    1 CD se ti interessa tecnologie web (ASP/PHP/JS etc etc)
    1 CD per Window Phone
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fun TIme
    > > Microsoft dovebbe rilasciare gratuitamente
    > questi
    > > strumenti in un unica soluzione, non 50 dvd di
    > > SDK volutamente limitati e di difficile
    > > utilizzo.
    >
    > Nonono. Express non e ne di difficile utilizzo ne
    > limitato.

    e invece no: mancano un sacco di utility secondarie, ad esempio il message compiler (mc.exe)

    > Puoi svilupparci qualsiasi applicazione.
    > Certo non hai alcune funzioni avanzate ma hai
    > comunque molto piu di tutto quello che ti serve
    > (Intellisense, Debugger, Packet Manager, Editor
    > XAML, compilatori 32/64 bit completi, database
    > explorer, addons per integrazione con git/hg/svn,
    > ambiente integrato per esecuzione di unit tests,
    > etc
    > etc..).
    >
    > Ed e 1 cd per il campo di interesse cioe
    > 1 CD per Applicazioni Windows (C++, C#, VB)
    > 1 CD se ti interessa tecnologie web (ASP/PHP/JS
    > etc
    > etc)
    > 1 CD per Window Phone

    1 DVD per Windows SDK
    1 DVD per Platform SDK
    1 DVD per Net Framework SDK

    Ciascuno dei quali in 10 versioni, con versioni successive a cui mancano dei tool presenti nelle versioni precedenti.

    In pratica un incubo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fun TIme
    > Nonono. Express non e ne di difficile utilizzo ne
    > limitato.

    Il primo e più grande fail è che si tratta di un tool mono-piattaforma.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Fun TIme
    > > Nonono. Express non e ne di difficile utilizzo
    > ne
    > > limitato.
    >
    > Il primo e più grande fail è che si tratta di un
    > tool
    > mono-piattaforma.
    Quella che conta?A bocca aperta
    non+autenticato