MS spalma HighMAT su CD e DVD

Microsoft rilancia HighMAT dal CES di Las Vegas, una tecnologia che presto potrebbe standardizzare il modo in cui i dispositivi consumer gestiscono i media digitali

Las Vegas (USA) - Accanto alle novità hardware e software presentate presso il CES di Las Vegas, Microsoft è tornata a parlare di una tecnologia, nota come High-performance Media Access (HighMAT), sviluppata insieme a Panasonic per migliorare l?interoperabilità tra PC e dispositivi elettronici di uso comune per l?accesso ai media digitali.

Annunciata per la prima volta verso la fine del 2002, e recentemente estesa ai dispositivi per la registrazione e la riproduzione di DVD, HighMAT fornisce un metodo standard per l'organizzazione, la gestione, la lettura e l'archiviazione di foto, musica e immagini video in formato digitale su supporti adatti alla masterizzazione.

I CD e i DVD creati utilizzando la tecnologia HighMAT, pur rimanendo compatibili con gli strumenti di lettura e registrazione tradizionali, adottano convenzioni comuni per la struttura e la denominazioni di file e directory che permettono ai dispositivi compatibili con tale standard di fornire agli utenti modalità per la ricerca, l'organizzazione e la navigazione dei contenuti. Questi device sapranno anche riconoscere in automatico i principali formati dei file fornendo funzionalità quali la generazione automatica di playlist e la visualizzazione di anteprime.
Le attuali specifiche della tecnologia di Microsoft e Panasonic, inizialmente sviluppate per organizzare un elevato numero di immagini archiviate su di un disco ottico, prevedono il supporto a diversi formati, fra cui Windows Media, MP3, JPEG e MPEG-4.

Microsoft ha fatto sapere che sono già una ventina le società di grosso calibro che rilasceranno sul mercato prodotti - quali lettori e registratori di CD e DVD, player portatili, sistemi per l'home-theatre, chipset e applicazioni per creazione, la registrazione e la gestione di contenuti digitali - basati sulla tecnologia HighMAT: fra tutti spiccano i nomi di Creative, JVC, Fuji Photo Film, Roxio, Applix e Ahead Software.

La tecnologia HighMAT, già inclusa all'interno di Windows Media Player 9 e Windows Movie Maker 2, è pensata anche per i nuovi player portatili multimediali, lettori hardware che, seppur non molto più grandi degli attuali player MP3, sono in grado di gestire un numero superiore di formati, fra cui immagini e video. Non è un caso che proprio Microsoft, con la propria piattaforma Portable Media Center intenda ritagliarsi una grande fetta di questo giovane mercato.

Nel corso del CES, il big di Redmond ha inoltre annunciato il rilascio, da parte di diversi produttori, di 16 film su DVD nel formato ad alta definizione Windows Media Video High-Definition incluso nella piattaforma Windows Media 9 Series.
TAG: mercato
4 Commenti alla Notizia MS spalma HighMAT su CD e DVD
Ordina