Media Player 8 vola craccato senza Windows

Una versione beta del Windows Media Player 8 è in fuga su Internet. Ed è rimaneggiata in modo da poter essere installata separatamente da Windows XP, una possibilità non prevista da Microsoft, che s'inquieta. Chi vincerà?

Redmond (USA) - Pare proprio che il big di Redmond non riesca ad arginare la fuga di versioni preliminari dei suoi prodotti. Questa volta è toccato ad una versione beta (build 4228) del Windows Media Player 8 (WMP 8), un software che, secondo le intenzioni recentemente espresse da Microsoft, verrà integrato soltanto in Windows XP.

La prima domanda che sorge spontanea è dunque per quale motivo, se davvero WMP 8 verrà rilasciato soltanto come applicazione integrata nell'imminente Windows XP, il pacchetto stia circolando su mezza Internet in versione stand alone.

Microsoft sostiene che, con tutta probabilità, questa versione piratata di WMP 8 è stata presa dall'ultima beta di Windows XP e rimpacchettata in una versione installabile separatamente. Microsoft ha comunque dichiarato che l'origine del file è tuttora sconosciuta e ha avvertito gli utenti che la sua installazione potrebbe comportare dei rischi.
Il big di Redmond in questi giorni ha disperatamente cercato di fermare la diffusione del pacchetto per la rete, intimandone l'immediata cancellazione da quei siti che ne offrivano il download: a tutt'oggi, però il sito SavageNews offre un certo numero di link da cui poter scaricare quella che viene chiamata "Windows Media Player 8 beta 2" (pari a 10,3 MB).

Chi l'ha provata sostiene che funziona soltanto su Windows Me e su Windows 2000 (oltre che naturalmente sulle versioni beta di Windows XP) e che, a prima vista, non sembra offrire molto di più dell'attuale versione 7: l'interfaccia grafica è pressoché la stessa e le poche funzioni aggiuntive, come la possibilità di scrivere CD e DVD, sembrano funzionare soltanto sotto Windows XP. Delusione...
TAG: microsoft
4 Commenti alla Notizia Media Player 8 vola craccato senza Windows
Ordina