Messaging Going Blogging

L'idea di Splinder, piattaforma blog italiana, è quella di unire le funzionalità tipiche della chat istantanea con l'interesse di chi legge i blog e vuole seguirne l'aggiornamento

Roma - Unire blog, blogger, lettori di blog e messaggeria istantanea: questa l'idea centrale che ha portato alla realizzazione di un instant messenger dedicato alla blogosfera da parte di Tipic Inc., la società che ha realizzato la più celebre piattaforma blog italiana, Splinder.

Sul sito di Splinder appare ora il breve annuncio della nascita di TipicIM, software pensato per consentire di chattare con chiunque sia dotato dei più comuni strumenti di instant messaging e, contestualmente, rimanere in contatto costante con i blog che l'utente segue assiduamente. TipicIM dialoga senza problemi con ICQ e gli altri IM di America Online, Microsoft e Yahoo!

"Quando un Blog inserito tra i tuoi preferiti viene aggiornato - si legge nell'annuncio - riceverai un messaggio di alert (...) clicca e vola sul blog che lo ha generato". In pratica quando un blogger aggiorna il proprio blog, la piattaforma Splinder sulla quale risiede invia un messaggio di alert a tutti gli utenti che hanno inserito quel blog nella propria lista personale.
TipicIM non arriva certo dal nulla visto che la stessa Tipic è coinvolta nello sviluppo di Jabber, apprezzatissimo strumento open source basato sui protocolli XML e pensato per consentire una lunga serie di attività di comunicazione online tra cui, appunto, l'instant messaging.

Una limitazione, non indifferente, all'uso del sistema è che può essere sfruttato soltanto da coloro che utilizzano la piattaforma di Splinder. Un altro limite è anche nel fatto che, al momento, TipicIM richiede un sistema Windows (98 o successivi), una versione di Microsoft Internet Explorer 5.5 o successiva e 10 megabyte su disco.
TAG: italia
18 Commenti alla Notizia Messaging Going Blogging
Ordina
  • Ancora con 'sti BLOG ?
    Ma non sono ancora passati di moda ? Quanto ci mettono ?

    Non se ne può più di gente che si parla addosso e, soprattutto, parla solo a se stessa.........
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora con 'sti BLOG ?
    > Ma non sono ancora passati di moda ? Quanto
    > ci mettono ?
    >
    > Non se ne può più di gente che
    > si parla addosso e, soprattutto, parla solo
    > a se stessa.........

    Suvvia, un po' di comprensione: in fondo sono dei casi umani. Con questo concordo nel ritenere che dei casi umani dovrebbero occuparsi solamente gli psicologi part-time delle AUSL, non un qualsiasi cittadino che per sua disgrazia cerca informazioni si internet.

    Su FIDOnet non c'erano casi del genere, of course, in primis per la natura strettamente tecnica delle aree principali, ma anche perché un sonoro pedatone del moderatore li avrebbe immediatamente persuasi a rimanere in-topic. Su usenet la moderazione era probabilmente più blanda, la selezione minore, ma anche lì dubito che abbiano potuto sfogarsi. Hanno dovuto attendere i giorni nostri per poter mettere su questi ridicoli baracconi per analfabeti HTML, questi pulpiti da Speaker's Corner dai quali c'informano con prosa ora sciatta, ora roboante, ora scolastica di una sterminata serie di scemenze personali, tipiche di chi si è irrimediabilmente montato la testa e ritiene che anche la cacca del proprio cane sia meritevole della prima pagina.

    Questi piccoli wannabe Eco in trentaduesimo ci ammanniscono i loro scontati temini, le loro assurde faziosità, i loro fallimenti intellettuali da tardi bohemien, immancabilmente appiattiti sui diktat cari al culturame dominante e girotondante. E un bel chissenefrega, non ce lo mettiamo ?
    Noi con Harold Bloom, un signore che di scrittura se ne intende assai più di questi egocentrici sicofanti, ci limitiamo a considerare che "lo studio della mediocrità, qualunque sia la sua origine, genera solamente altra mediocrità".

    Ma attenzione: pare che solo i giornalisti con tutti i crismi della Corporazione possano dir male di questi blog, ovviamente per patente invidia professionale, sempre secondo costoro.
    Noialtri, comuni cittadini pensanti e votanti, con assolti gli obblighi scolastici e di leva, pare che invece non possiamo permetterci di giudicarne serenamente l'infima qualità e l'inesistente rilevanza pubblica dei contenuti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Hanno dovuto attendere i giorni
    > nostri per poter mettere su questi ridicoli
    > baracconi per analfabeti HTML, questi
    > pulpiti da Speaker's Corner dai quali
    > c'informano con prosa ora sciatta, ora
    > roboante, ora scolastica di una sterminata
    > serie di scemenze personali, tipiche di chi
    > si è irrimediabilmente montato la
    > testa e ritiene che anche la cacca del
    > proprio cane sia meritevole della prima
    > pagina.

    Per la serie: parlare sta diventando un delitto.
    2678
  • > Per la serie: parlare sta diventando un
    > delitto.

    Nessuno si è sognato di impedire alcunchè, ed ecco che arriva il vittimista di turno

    h724
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > > Per la serie: parlare sta diventando un
    > > delitto.
    >
    > Nessuno si è sognato di impedire
    > alcunchè, ed ecco che arriva il
    > vittimista di turno

    Nessun vittimismo, semplicemente mi viene un po' di nervoso a leggere post che trasudano concetti tipo "Ma perchè non si toglie il diritto di parola a chi non ne è degno?"

    Se non vi piacciono non seguiteli e basta.
    2678
  • > Nessun vittimismo, semplicemente mi viene un
    > po' di nervoso a leggere post che trasudano
    > concetti tipo "Ma perchè non si
    > toglie il diritto di parola a chi non ne
    > è degno?"

    Questol o pensi tu. Ma non sta scritto da nessuna parte.

    > Se non vi piacciono non seguiteli e basta.

    Infatti.
    Ma tu stai cercando di impedire il suo diritto di critica accusandolo di cose che non ha scritto.
    Quello che toglie il diritto di parola, come vedi, sei tu.

    h724
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Questol o pensi tu. Ma non sta scritto da
    > nessuna parte.

    dei casi umani dovrebbero occuparsi solamente gli psicologi part-time delle AUSL, non un qualsiasi cittadino che per sua disgrazia cerca informazioni si internet.
    Come dire "sono un fastidio per la comunità, dovrebbero abrogarli"
    Tutto ciò non detto a chiere lettere, ma (almeno per quanto ci capico io) ampiamente sottinteso

    > Ma tu stai cercando di impedire il suo
    > diritto di critica accusandolo di cose che
    > non ha scritto.

    Io non gli impedisco nulla, ho solo fatto notare che un conto è criticarli, un conto è definirli "casi umani da psicologo dell'AUSL".
    Siamo in un paese libero, sarebbe anche civile se non si passasse direttamente all'insulto gratuito.
    2678

  • > dei casi umani dovrebbero occuparsi
    > solamente gli psicologi part-time delle
    > AUSL, non un qualsiasi cittadino che per sua
    > disgrazia cerca informazioni si
    > internet.
    > Come dire "sono un fastidio per la
    > comunità, dovrebbero abrogarli"
    > Tutto ciò non detto a chiere lettere,
    > ma (almeno per quanto ci capico io)
    > ampiamente sottinteso

    Accidenti, hai ragione.
    Era proprio un cattivone

    h724
    non+autenticato
  •         

  • - Scritto da: LockOne
    >
    > oppure sei ancora ai tempi di fidonet, e
    > pensi che si stia a *sprecare banda*?

    Esatto. Non fate altro che sprecare banda e aumentare l'entropia informativa. Tutto lì.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora con 'sti BLOG ?
    > Ma non sono ancora passati di moda ? Quanto
    > ci mettono ?
    mi stupisco molto di chi non riesce vederne la grandezza, e si ferma al blog della parietti[1] pensando che gli altri siano ugualmente poco interessanti.

    > Non se ne può più di gente che
    > si parla addosso e, soprattutto, parla solo
    > a se stessa.........
    buona panoramica del fenomeno:

    EMILY NUSSBAUM - "My So-Called Blog" [2]

    ''Only five years ago, mounting an online journal or its close cousin, the blog, required at least a modicum of technical know-how. But today, using sites like LiveJournal or Blogger or Xanga, users can sign up for a free account, and with little computer knowledge design a site within minutes.''

    [1] http://alba.blog.tiscali.it/
    [2] http://tinyurl.com/3hdbs
    non+autenticato
  • Esiste già un tool del genere, che permette di ricevere gli aggiornamenti dei feed su un qualsiasi client jabber.

    Io ho postato una notizia sull'argomento il 3 Dicembre scorso:
    http://www.aronchi.org/blog/index.php?m=200312#pos...

    Di nuovo splinder ha solo le limitazioni.

    non+autenticato
  • Permettimi di correggerti. Se vai MOLTO più indietro nel tempo di quello che la tua giovane età forse riesce a permetterti:

    http://web.archive.org/web/20021201133803/tipic.co...

    Vedi un annuncio datato 10/11/2001 in cui si parla di ricevere feed rss sul proprio client di instant messaging xmpp.

    Quindi Tipic Inc è la PRIMA AL MONDO ad aver implementato questa cosaCon la lingua fuori. (o di sicuro la loro implementazione è antecedente a quella che citi tu). BTW io ho conosciuto i blog proprio grazie a questo e molti ora conosceranno XMPP alla stessa maniera, quindi non capisco tutto questo astio da parte tua e di una folta schiera di pseudo esperti.
    non+autenticato