Ahia! Lotus perde altri pezzi

Se ne vanno, tra gli altri, il direttore delle vendite e il boss dello sviluppo dei prodotti. Già se ne erano andati in tanti. Segni sempre più chiari di dismissione

Web - Qualcosa è accaduto in Lotus, un tempo regina del settore informatico, visto che negli ultimi mesi ha iniziato a perdere alcune delle sue pedine più importanti. Nelle ultime ore si sono aggiunte nuove dimissioni importanti di alcuni dei personaggi chiave dell'azienda, al punto che qualche commentatore americano parla di dismissione in arrivo per l'azienda che ha portato Notes sui computer di tutto il mondo.

In particolare, nelle ultime ore hanno lasciato l'azienda controllata da IBM i due boss delle vendite, James Feiger e Mike Laginski, il vicepresidente esecutivo allo sviluppo, John Throckmorton, e Brian Bell, vicepresidente dell'azienda impegnato nel knoweledge management.

A gennaio aveva annunciato le sue dimissioni il presidente e CEO dell'azienda Jeff Papows.