Download/ Gratis, il clone DVD

Clonare o copiare, Dvd e Cd in vari formati. Insieme ad un manipolo di bigliettini e altri sistemi per non scordare nulla

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:369 KB
Click:182.851
Commenti:Leggi | Scrivi (94)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Copiare un DVD? Per molti possessori di marmocchi rompitutto, o comunque di prole spargi marmellata e graffiaCd, può essere una necessità. Al di fuori di qualsiasi polemica o discorso su pirateria e dintorni ma in nome del motto "il Dvd è mio e ci fo quel che voglio!" ecco un ottima soluzione gratuita e veloce per effettuare una copia di qualsiasi Dvd.

Questo programma, che era disponibile anche in italiano in qualche vecchia versione reperibile nei meandri del Web, consente di effettuare una copia del DVD sull'hard disk, masterizzabile in seguito con qualsiasi programma di masterizzazione, rimuovendo eventuali protezioni e stipando in un disco da 4.7 Giga anche DVD più grossi.

Come? Con lo shrink, la compressione appunto. DVDShrink consente di scegliere un livello di compressione per ogni singolo elemento del disco (menu, extra, film..) e di deselezionare eventuali parti di troppo (si puo' fare a meno dei sottotitoli in gaelico? Si! E della traduzione in norvegese? Massì!).

Una semplice barretta grafica bicolore in alto a destra mostra il rapporto tra il contenuto originale e quello compresso, per aiutare l'utente a raggiungere i 4.7GB (che è il massimo possibile per la copia del disco originale).

Queste operazioni, da effettuare in punta di click e all'interno di una interfaccia semplice ed intuitiva che mostra anche una anteprima video degli elementi selezionati, precedono la copia vera e propria su disco che richiederà qualche decina di minuti. In caso di alte compressioni, e di contenuti molto lunghi, i tempi si allungano, a meno che non si possegga un computer ninja ed un processore potente che finalmente verrà sfruttato come si deve. Su un computer vecchio di qualche anno la compressione alta di un DVD molto ciccione può richiedere anche più di un ora. Per fortuna non tutti i DVD in circolazione hanno bisogno di essere ricompressi e "shrinkati", e per altri la ricompressione non è necessaria se si sceglie di fare a meno di alcuni contenuti extra, o se si effettua una enorme compressione solo sulle cose meno importanti.

Ma cosa si ottiene quindi con DVD Shrink? Una serie di file che andranno masterizzati all'interno della cartellina "Video_TS" del DVD Video vergine, con l'ausilio di un qualsiasi programma di masterizzazione (Nero, EasyCd, etc). Il risultato sarà una copia, completa di menu, contenuti extra etc, del DVD di partenza.

E la qualità? Con compressioni medie (fino al livello 5/6) DVD Shrink se la cava comunque molto bene, ma con compressioni più estreme la differenza è visibile anche su un televisore di vecchia generazione. In tal caso, oltre alla compressione, è possibile effettuare una copia non identica del DVD, copiando soltanto il film principale e sfruttando le opzioni di "ricompilazione del DVD" offerte dal programma.

Come valore di default il programma difatti seleziona l'opzione "intero disco" e copia tutto (film + menu + extra) ma selezionando invece "ri-edita" sarà possibile scegliere solo il file principale (il piu grosso, il film!) e gettare tutto il resto alle ortiche. Essendo una copia di backup almeno in questo modo si conserverà il film con la migliore qualità possibile.

Protezioni, codici regionali? DVDShrink va avanti senza che nulla di tutto questo esista. Anzi, quando copia su hard disk i contenuti, inserisce automaticamente tutti i codici regionali, in modo da creare copie visibili in qualsiasi paese, e su qualsiasi lettore DVD.

I puristi della qualità a tutti i costi storceranno il naso (ma possono sempre comprare due copie del DVD originale e tenerne una in cassaforte), visto che per molte copie risulteranno una compressione di materiale già compresso e un po di qualità se ne va nel processo di "shrinking". Ma i miracoli oggi come oggi non li fa più nessuno, tanto più che il programma è completamente gratuito e privo di banner e spyware.

In effetti si può parlare di "clone" solo nel caso di un DVD riversato senza nessuna ricompressione, ma in fondo anche un clone non è mai una copia perfetta. Ne sa qualcosa la pecorella Dolly. Beeeh.

La rete è piena di ottime guide anche in italiano a DVDShrink, per chi vuole spremere lo spremiDVD al meglio, ed il sito DVDShrink.info (in inglese) è comunque un ottimo punto di partenza.



Dulcis in fundo: DVDShrink non solo è gratuito, ma non ha bisogno di installazione,sta su un dischetto, e si scarica in pochi secondi