Gaia Bottà

For Work, il lavoro secondo Google

Il pacchetto di servizi Enterprise cambia nome: For Work è l'etichetta con cui Mountain View vuole svecchiare la realtà aziendale

Roma - La dimensione aziendale tradizionale non è più l'unico contesto nel quale milioni di persone lavorano ogni giorno: Google ha così deciso di riclassificare il proprio pacchetto di prodotti destinati alla produttività, Google Enterprise diventa più semplicemente Google for Work.



"Il lavoro oggi è molto diverso da come era 10 anni fa - spiega il presidente Eric Schmidt in un post sul blog ufficiale di Mountain View - Il cloud computing, allora un'idea nuova, è oggi ampiamente disponibile, ed è possibile collaborare tra uffici, città, paesi e continenti diversi". Diversi strumenti e hardware di ogni tipo concorrono a supportare l'operato di numerosissimi lavoratori dislocati tanto negli angusti cubicoli quanto nelle postazioni più impensabili, solo fino a pochi anni fa: i servizi offerti da Google già animano questo modo di operare, e per questo motivo non verranno cambiati di una virgola.
Semplicemente, a cambiare sarà l'etichetta: "Non abbiamo mai voluto creare "aziende" nel senso tradizionale - volevamo creare un nuovo modo di lavorare. Perciò è arrivato il momento che anche il nostro nome rispecchi questo nostro obiettivo." ha annunciato Schmidt. E a subire una trasformazione, ha chiosato Amit Singh, a capo della divisione, sarà altresì "il modo in cui lanciamo i prodotti e comunichiamo le nuove funzioni": un cambio di prospettiva per avvicinare gli utenti e consolidare il successo dei servizi offerti per trasformarli in una consistente fonte di entrate. (G.B.)
6 Commenti alla Notizia For Work, il lavoro secondo Google
Ordina