Il P2P ricomincia a crescere

Per la prima volta in sei mesi aumentano i downloader attivi. Sono numeri che non piacciono alle major che proprio ora devono fronteggiare la rinascita di nuovi potenti strumenti di file-sharing che puntano all'interoperabilità

Il P2P ricomincia a crescereRoma - Il numero di coloro che utilizza i sistemi peer-to-peer per scambiare file di ogni genere è tornato ad aumentare dopo sei mesi di progressivo calo. Per la prima volta da quando le major americane della RIAA hanno iniziato a denunciare gli utenti del P2P, dunque, si assiste ad una inversione di tendenza.

Gli esperti di NDP Group, che hanno studiato il fenomeno, avvertono che la nuova crescita del P2P potrebbe essere solo un fuoco di paglia stagionale, che potrebbe essere smentito dai dati dei mesi prossimi. Ma certo suscita sensazione l'idea che, dopo una lunga e feroce campagna legale e informativa, il numero di persone che condividono non solo sia sempre rimasto elevatissimo ma ora accenni persino a crescere nuovamente. La sensazione è tanto maggiore in quanto i risultati di NDP Group arrivano pochi giorni dopo l'annuncio trionfale con cui la RIAA dichiarava che i numeri del P2P vanno riducendosi grazie alla propria crociata antipirati.

In particolare, secondo NDP, tra settembre e novembre 2003, nel pieno delle attività RIAA, il numero di utenti americani del P2P è salito del 14 per cento. Un dato che non basta a riportare la quantità di downloader americani ai livelli di aprile 2003, quando la RIAA iniziò l'attacco agli utenti, ma non sono percentuali trascurabili.
C'è anche da dire che secondo i dati di NDP, raccolti tramite metodi diversi su due campioni di utenza da 40mila e 5mila persone, le cifre di novembre non sono una sorpresa. Se è vero che a maggio il numero degli utenti segnò addirittura un -20 per cento, infatti, quella percentuale si è poi progressivamente ridotta: a luglio era -18 per cento e a settembre -11 per cento. Una tendenza, dunque, che sembra confermare e giustificare le novità di novembre. Quelli di NDP sottolineano, comunque, che negli ultimi mesi dell'anno, con l'avvicinarsi del Natale, potrebbe essere considerato normale un aumento degli utenti nel P2P, magari anche di coloro che hanno voluto paragonare i nuovi jukebox a pagamento con gli ambienti liberi di scambio-file.

Se i numeri NDP verranno confermati anche per il trimestre dicembre-febbraio, le major dovranno fare i conti con una amara realtà, quella che pensavano di essersi lasciata alle spalle. Le strategie RIAA, infatti, mirano esplicitamente a diffondere la cultura del diritto d'autore colpendo gli utenti P2P più attivi in modo che fungano da "esempio" per tutti gli altri. Se all'aumento della consapevolezza delle normative, però, corrisponde anche un aumento della condivisione, molte analisi RIAA in materia rischiano di frantumarsi.

Rispetto ai nuovi numeri NDP, RIAA ha per ora fatto buon viso a cattivo gioco, sostenendo che le sue attività sono, al momento, un pieno successo, perché mirano a creare un ambiente dove "i servizi online legali possano fiorire", e "tutti i numeri puntano nella giusta direzione, aumenta tutto, dalle vendite di CD ai download legali, alla consapevolezza che lo scambio di musica protetta è illegale".

Tutto è reso poi più complicato da quello che sta succedendo in reazione alle iniziative legali delle major. Per esempio in un paese dove ci si appresta a prendere di mira gli utenti del P2P, il Regno Unito. Di seguito i dettagli.
70 Commenti alla Notizia Il P2P ricomincia a crescere
Ordina
  • Capisco che ci provino ma ormai tra Avvocati, Leggi e Palladium il P2P selvaggio ha le ore contate. Scaricate ora che domani non ci sara' piu'.
    non+autenticato
  • hahahaha non credo proprio sia possibile!
    non+autenticato
  • "Rosso, ascoltato nei giorni scorsi da una commissione parlamentare britannica..."

    "forse ancor più delle parole di Rosso davanti al Congresso americano..."

    ao', sto rosso l'è peggio di berlusconi, ma 'ndò vai...
    non+autenticato
  • > ao', sto rosso l'è peggio di
    > berlusconi, ma 'ndò vai...

    Forse han sbagliato ed era il Rosso fondatore della Diesel! Lui qualcosa di interessante e sensato lo aveva da dire, invece delle vaccate del boss di Blubster (blub-che????)
  • Siamo in popolo che, senza averne diritto, parcheggia nei posteggi riservati agli invalidi senza beccarsi multe e senza scrupoli di coscenza.

    Il popolo a cui, nonostante cio' che dicono i media, lo spauracchio dei punti sulla patente non ha avuto quasi nessun effetto.

    Il popolo in cui, se conosci le persone giuste, te la cavi sempre.

    Come potrebbe la RIIA sperare di spaventare e castigare gli italiani?Sorpresa
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Siamo in popolo che, senza averne diritto,
    > parcheggia nei posteggi riservati agli
    > invalidi senza beccarsi multe e senza
    > scrupoli di coscenza.
    >
    > Il popolo a cui, nonostante cio' che dicono
    > i media, lo spauracchio dei punti sulla
    > patente non ha avuto quasi nessun effetto.
    >
    > Il popolo in cui, se conosci le persone
    > giuste, te la cavi sempre.
    >
    > Come potrebbe la RIIA sperare di spaventare
    > e castigare gli italiani?Sorpresa

    :|Deluso

    purtroppo è vero
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Siamo in popolo che, senza averne
    > diritto,
    > > parcheggia nei posteggi riservati agli
    > > invalidi senza beccarsi multe e senza
    > > scrupoli di coscenza.
    > >
    > > Il popolo a cui, nonostante cio' che
    > dicono
    > > i media, lo spauracchio dei punti sulla
    > > patente non ha avuto quasi nessun
    > effetto.
    > >
    > > Il popolo in cui, se conosci le persone
    > > giuste, te la cavi sempre.
    > >
    > > Come potrebbe la RIIA sperare di
    > spaventare
    > > e castigare gli italiani?Sorpresa
    >
    >DelusoDeluso
    >
    > purtroppo è vero

    io direi per fortuna, non purtroppo. oppure qualcuno ancora crede che se comprassimo tutti cd originali i prezzi sarebbero dimezzati??

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Siamo in popolo che, senza averne diritto,
    > parcheggia nei posteggi riservati agli
    [CUT]
    > Come potrebbe la RIIA sperare di spaventare
    > e castigare gli italiani?Sorpresa

    Hai ragione!!!
    Infatti non sara' la RIIA, ma la ancor peggio SIAE!!! Triste

    Gente che, pur esercitando funzioni pubbliche, ci tiene a sottolineare che e' un ente privato, quando gli si fa' notare il metodo sballato con cui suddividono le quote spettanti agli aderenti, a danno di colo che realmente producono dette quote e a favore dei soliti noti (parassiti...).

    Gente che, nonostante incameri "pizzo" ogni dove e ad ogni pie' sospinto, per anni ha dichiarato i conti in rosso... ma cmq i soliti noti incassavano...

    Gente che (loro si'!!!) conosce VERAMENTE le persone GIUSTE, tanto da farsi approvare provvedimenti su misura per far precipitare ulteriori, ingenti, somme dai portafogli degli italiani nella voragine senza fondo dei loro conti...

    Con gente cosi' in casa, xche' preoccuparsi della RIIA?


  • - Scritto da: The FoX
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Siamo in popolo che, senza averne
    > diritto,
    > > parcheggia nei posteggi riservati agli
    > [CUT]
    > > Come potrebbe la RIIA sperare di
    > spaventare
    > > e castigare gli italiani?Sorpresa
    >
    > Hai ragione!!!
    > Infatti non sara' la RIIA, ma la ancor
    > peggio SIAE!!!Triste
    >
    > Gente che, pur esercitando funzioni
    > pubbliche, ci tiene a sottolineare che e' un
    > ente privato, quando gli si fa' notare il
    > metodo sballato con cui suddividono le quote
    > spettanti agli aderenti, a danno di colo che
    > realmente producono dette quote e a favore
    > dei soliti noti (parassiti...).
    >
    > Gente che, nonostante incameri "pizzo" ogni
    > dove e ad ogni pie' sospinto, per anni ha
    > dichiarato i conti in rosso... ma cmq i
    > soliti noti incassavano...
    >
    > Gente che (loro si'!!!) conosce VERAMENTE le
    > persone GIUSTE, tanto da farsi approvare
    > provvedimenti su misura per far precipitare
    > ulteriori, ingenti, somme dai portafogli
    > degli italiani nella voragine senza fondo
    > dei loro conti...
    >
    > Con gente cosi' in casa, xche' preoccuparsi
    > della RIIA?


    gia...paghiamo tasse della siea sui film, videogiochi, e artisti stranierti....
    non+autenticato
  • .....aggiungici anche cd vergini hd....
    Il problema è che adesso parlare del p2p è di moda anche
    in italia.....quindi qualche problema lo si potrebbe avere....
    ....per un paio di mesi.... poi quando non farà più notizia
    non ci saranno dinuovo problemi....
    w l'Italia
    non+autenticato
  • Connettersi contemporaneamente a Gnutella 1-2 eDonkey BitTorrent.

    Shereaza!
    Lo trovate qui: http://www.shareaza.com/download

    Come configurarlo?
    Leggete qui (in italiano) http://www.raulken.it/modules.php?name=Bittorrent&...

    Dove trovare materiale per BitTorrent?
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=5166...

    Bricke
    non+autenticato
  • ottima musica.
    Per chi è interessato solo alla musica ci sono un sacco di emittenti da cui si può ascoltare ottima musica 24 ore su 24 in qualità CD spesso senza pubblicità e divise per generi. Provate ad es.
    www.shoutcast.com
    www.somafm.com
    Usando il player giusto si può persino registrare per ascoltarla in differita (chi vuol intendere intenda).

    PS. avevo già fatto questo post ma mi sembra il caso di ribadirlo

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ottima musica.
    > Per chi è interessato solo alla
    > musica ci sono un sacco di emittenti da cui
    > si può ascoltare ottima musica 24 ore
    > su 24 in qualità CD spesso senza
    > pubblicità e divise per generi.
    > Provate ad es.
    > www.shoutcast.com
    > www.somafm.com
    > Usando il player giusto si può
    > persino registrare per ascoltarla in
    > differita (chi vuol intendere intenda).
    >
    > PS. avevo già fatto questo post ma mi
    > sembra il caso di ribadirlo
    >
    Interessante!
    Funziona anche con fastweb? Io ho dsl 2 megabit
    :)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)