Alfonso Maruccia

Xeon E5 v3, la potenza di Haswell-EP sui server

Intel presenta l'ennesimo "mostro" di performance basato sull'ultimo refresh della microarchitettura Haswell, una CPU destinata esclusivamente all'uso sui server. Conta, tra le altre cose, su un numero massimo di core pari a 18

Roma - Dopo aver fatto debuttare i Core i7 a otto core "Haswell-E" per il mercato consumer, Intel è ora pronta a dare una bella scossa anche al settore server e CED con le CPU Xeon E5 v3: in questo caso i core massimi per processore salgono a 18, con vantaggi prestazionali molto evidenti che però costano non poco, anche a causa della scarsa abilità della concorrenza di giocare ad armi pari con Chipzilla.

Le CPU Xeon più performanti mai realizzate da Intel sono basate su microarchitettura x86-64 Haswell-EP a 22 nm, dove EP starebbe "Efficient Performance", a significare un incremento di efficienza nell'utilizzo dell'energia elettrica in proporzione all'aumento delle prestazioni in ambito single e multi-threading.

I processori Xeon E5 v3 includono le due diverse CPU E5-2600 v3 e E5-1600 v3, con 26 diverse varianti del primo processore - destinato a un gran numero di applicazioni differenti - e 6 del secondo per il mercato delle workstation x86.
Oltre al numero di core massimo salito dai 12 di Xeon E5 v2 ai 18 di Xeon E5-2600 v3, caratteristiche qualificanti dell'architettura Haswell-EP sono l'introduzione del supporto nativo ai moduli di memoria DDR4 (già introdotta per il mercato consumer da Haswell-E), nuove estensioni Advanced Vector Extensions 2 (AVX2) per un incremento prestazionale nei calcoli interi e a virgola mobile di 1,9 volte rispetto alla precedente generazione, raddoppio di performance per le istruzioni AES-NI, memoria cache per socket da 45 Megabyte.

Stando a quanto sostiene Intel, i nuovi Xeon E5 v3 sono processori x86 adatti all'uso in server, workstation, infrastrutture di rete e di storage dedicati all'analisi dei dati, ad applicazioni HPC (High Performance Computing) e supercomputer, telecomunicazioni, servizi cloud-centrici, Internet delle Cose e altro ancora.

Tra i lati negativi di Haswell-EP c'è sicuramente il prezzo, visto che il costo delle CPU Xeon E5-2600 v3 variano dai 213 dollari ai 2.702 dollari per pezzo e la serie Xeon E5-1600 va dai 295 dollari ai 1.723 dollari. AMD, se ci sei batti un colpo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareIntel e il suo primo octa-coreSanta Clara presenta i suoi Haswell-E. Un'offerta che in un sol colpo fa debuttare nuovo standard di memoria, nuovo chipset. In attesa delle novitÓ dei processori Core di quinta generazione