Alfonso Maruccia

Microsoft Office 16 e il ritorno di Clippy

Indiscrezioni accompagnate da screenshot parlano delle novità che Redmond pianifica di introdurre assieme alla nuova versione di Office, una release apparentemente "incrementale" ma non per questo priva di funzionalità interessanti

Roma - Office 16 è "back in black", almeno stando alle indiscrezioni e agli screenshot recentemente emersi online: la nuova versione della suite di produttività Microsoft, tutt'ora la gallina dalle uova d'oro (assieme a Windows) del business del software di Redmond, conterrà alcune novità funzionali e la possibilità di selezionare un nuovo tema grafico con sfondo scuro.

Office

Microsoft è attualmente impegnata a sondare le acque per il futuro Office per computer - dopo le novità già commercializzate su Android, Chromebook, iPad e cloud - con lo stesso meccanismo adottato per Windows "Threshold" 9, vale a dire distribuendo varie copie di una prima "Technical Preview" del software ai tester e partner esterni, una visione privata che augurabilmente seguirà Windows 9 anche nella distribuzione di una preview pubblica successiva.

La Technical Preview di Office 16 contiene dunque un nuovo tema scuro accanto a quelli grigi e bianco già presenti su Office 15, un'opzione selezionabile a totale piacimento dell'utente e che dovrebbe risultare essere meno affaticante per gli occhi durante le lunghe sessioni di scrittura con Word e non solo.
L'interfaccia Ribbon è un elemento oramai standardizzato in quel di Redmond, e anche Office 16 non riserva sorprese da questo punto di vista: si mettano il cuore in pace gli utenti che di Ribbon continuerebbero a fare volentieri a meno anche nel 2014.

Una caratteristica tutta nuova di Office 16, per quanto importata dalla variante online della suite, è il riquadro "Tell Me" per porre questioni in linguaggio naturale sul funzionamento e le opzioni del software; per Tell Me c'è chi già parla del ritorno, almeno in spirito, del famigerato assistente virtuale degli Office d'antan meglio noto come Clippy.

Alfonso Maruccia

fonte immagine
Notizie collegate
  • TecnologiaOffice per iPad, Nadella fa sul serioIl primo atto pubblico del nuovo CEO Microsoft è il lancio di uno dei gioielli della corona su una piattaforma concorrente. Ma questo, lascia intendere Satya, è solo l'inizio di un nuovo corso
  • TecnologiaMicrosoft Office, ora anche su ChromeSe non puoi batterli, colonizzali. La suite di Redmond sbarca sul marketplace della concorrenza, per contrastare l'avanzata di Google Docs. E non è l'unica apertura alle tecnologie altrui
  • TecnologiaC'è un nuovo Office per Android in cittàMicrosoft sta reclutando beta-tester per valutare sul campo la prossima release della sua suite per i dispositivi mobile di Google. Una versione più potente di quella attualmente in circolazione
  • TecnologiaDelve, Office 365 è socialMicrosoft presenta la nuova funzionalità di Office 365: la suite in abbonamento sfrutta il cloud per offrire un nuovo modo di presentare i contenuti in un network di collaboratori
33 Commenti alla Notizia Microsoft Office 16 e il ritorno di Clippy
Ordina
  • ti prego ti supplico: fammi fare questo ca@@o di elenco struttura come voglio io, con un procedimento SEMPLICE e omogeneo con le atre funzioni. Ti prego ti supplico: fammi usare gli stili, mi impegno, ti giuro che li userò sempre, ma rendili usabili, cambia il concetto di stile, semplifica l'organizzazzione, fa qualcosa ti prego, magari un semplice incolla stile che funzioni (quante ore uomo buttate a combattere con il merge di documenti), rimetti a posto le schede per le personalizzazioni, fammi fare un ca@@o di stile titolo numerato in santa pace. Rimetti a posto la ricerca testo... che non si capisce un ca@@o. Eddai su è il 2014 e questo è l'ABC. Ma che mi frega della help in linguaggio naturale che non funzionerà, fa in modo che con F1 torni la guida contestuale, invece ogni volta di dover fare una ricerca nell'help. Guarda, neanche ti chiedo un documento master che funzioni, neanche che tu mi faccia applicare certe funzioni da interfaccia grafica invece che solo da shortcut da tastiera, mi basta che ci sia UNA strada per fare UNA cosa e che logica comune che mi ci porti. Prego te perchè tanto ho capito che l'open source cerca di starti dietro invece che davanti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gibbo

    La risposta che cerchi e' qua: http://www.lyx.org/
    e si chiama latex, butta via office.
    non+autenticato
  • sì, la potenza e flessibilità di latex è nota a tutti, ma c'è il motivo per cui è usato nel mondo accademico e di "pubblicazione" in genere e non negli uffici. Non è una questione di curva di apprendimento, è che ti serve il WYSIWYG, l'impaginazione e lo stile dei documenti è sempre molto variabile, "artigianale", devi collettare contributi da gente diversa e devi adattarli al volo, ti devi *sbrigare*. Ad ogni modo un passo doveroso per affrancarsi da sta petecchia di Word è imporre i formati aperti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gibbo
    > Non è una questione di curva di
    > apprendimento, è che ti serve il WYSIWYG,

    Hai notato che non ho messo il link al sito di latex ma a una gui proprio per il WYSIWYG ???
    non+autenticato
  • no, scusa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gibbo
    > no, scusa.

    Come "scusa" ???
    Ma dai in mezzo a questo branco di troll maleducati ??

    RelaxSorride
    non+autenticato
  • word, un Wp che vuol fare l'impaginatore..senza successo, forse sarebbe meglio se lo splittassero in due prodotti ben distinti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo
    > word, un Wp che vuol fare l'impaginatore..senza
    > successo, forse sarebbe meglio se lo splittassero
    > in due prodotti ben
    > distinti.
    qui non sono ferrato: la differenza?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non ricordo
    > - Scritto da: Pippo
    > > word, un Wp che vuol fare
    > l'impaginatore..senza
    > > successo, forse sarebbe meglio se lo
    > splittassero
    > > in due prodotti ben
    > > distinti.
    > qui non sono ferrato: la differenza?
    Un wp lavora con i singoli caratteri, con le singole parole, inserisci una parola e tutto il testo scorre mandando a remengo tutta l'impaginazione, un impaginatore lavora con blocchi di testo, e con box per le immagini, es. Un giornale come il corriere é impaginato sempre allo stesso modo giorno dopo giorno, non c'é pericolo che un'immagine passi nella pagina successiva o un testo sfori la pagina, sono due cose molto diverse, confronta. Word con indesign
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pippo
    > word, un Wp che vuol fare l'impaginatore..senza
    > successo, forse sarebbe meglio se lo splittassero
    > in due prodotti ben
    > distinti.

    Si può fare un WP/impaginatore. Esisteva, e forse esiste ancora (solo per PC): si chiama FrameMaker. Per me il più bel WP di sempre, peccato ucciso da Adobe.

    Pages (almeno fino alla vers. 2009, la vers. 5 è un gigantesco passo indietro) era quasi al livello di Framemaker: più moderno e fluido ma molto meno potente.

    Word, per contro, è sempre stato una mer.....
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Pippo
    > > word, un Wp che vuol fare
    > l'impaginatore..senza
    > > successo, forse sarebbe meglio se lo
    > > splittassero in due prodotti ben
    > > distinti.

    > Si può fare un WP/impaginatore. Esisteva, e forse
    > esiste ancora (solo per PC):

    Che vuol dire "solo per PC" anche amiga era un pc, anche il C64 !

    > si chiama FrameMaker. Per me il
    > più bel WP di sempre,
    > peccato ucciso da Adobe.

    Ucciso ? Ma non fanno scaricare la versione 12 ?

    > Pages (almeno fino alla vers. 2009, la vers. 5 è
    > un gigantesco passo indietro) era quasi al
    > livello di Framemaker: più moderno e fluido ma
    > molto meno potente.

    > Word, per contro, è sempre stato una mer.....

    Quoto, meglio Tex o Scribus.
    non+autenticato
  • la verita' e' che office non ga piu' nulla da dire, quello che fa, fa: inutile infarcirlo di decine di puttanate solo per rifilarlo acnora una volta ai polli da spennare.
    scrivere, calcolare, database (scifoso) e presentazioni.
    Basta gia office97, da li in poi e' minestra riscaldata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > la verita' e' che office non ga piu' nulla da
    > dire, quello che fa, fa: inutile infarcirlo di
    > decine di puttanate solo per rifilarlo acnora una
    > volta ai polli da
    > spennare.
    > scrivere, calcolare, database (scifoso) e
    > presentazioni.
    > Basta gia office97, da li in poi e' minestra
    > riscaldata.
    Balle. Evidentemente non hai mai usato seriamente questi applicativi.

    Tra 2003 e 2010 cambia il mondo. Mi riferisco in particolare ad Excel, dove avere più di 64mila righe è un plus enorme. Mi dirai che esistono i DB... come no, salvo poi che i SI non sono in grado di usarli, perché non conoscono "il mestiere".
    Il cambio di interfaccia verso i ribbon è stato un gran passo avanti per chi si avvicina PER LA PRIMA VOLTA ad excel, perché è estremamente più intuitivo che in passato, ovviamente è normale che uno "usato" si trovi più spaesato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non ricordo
    > - Scritto da: ...

    > Tra 2003 e 2010 cambia il mondo. Mi riferisco in
    > particolare ad Excel, dove avere più di 64mila
    > righe è un plus enorme.

    Sai come me ne sono accorto io che il 2003 non reggeva piu' di 64mila righe ?
    Tentando inutilmente di importare un foglio di calcolo da openoffice a 64 bit che su linux teneva gia' almeno 4 milioni di righe (ricordo che era l'esportazione di dati astronomici), per fortuna in ambienti accademici quella roba di microsoft non si usa...
    non+autenticato
  • Ormai non gli resta che cambiare ogni volta interfaccia (giusto per far vedere che qualcosa è cambiato), perché non sanno più cosa inventarsi...
  • Io trovo molto più comoda l'interfaccia contestuale della versione 2010, soprattutto con Excel.
    non+autenticato
  • Fanno esattamente l' opposto di quello che gli viene chiesto.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)