HP e Dell appoggiano Blu-ray

Lo standard DVD di nuova generazione appoggiato da Sony, Philips e altri big ha ora guadagnato l'appoggio di altri due pesi massimi. Al formato rivale, HD DVD, serve ancora una identità

Roma - Ai nomi dei colossi che appoggiano il formato di DVD a laser blu Blu-ray Disc si sono di recente aggiunti quelli di HP e Dell, due fra i maggiori produttori al mondo di computer.

HP sostiene che la tecnologia Blu-ray è quella più user-friendly fra i formati di nuova generazione candidati a rimpiazzare l'attuale generazione di DVD. Un'affermazione che, secondo alcuni analisti, potrebbe tuttavia celare l'interesse del colosso nell'appoggiare alcuni dei suoi più importanti fornitori giapponesi di componenti.

Il consorzio delle aziende che promuovono il neo standard - Hitachi, LG Electronics, Matsushita Electric Industrial, Pioneer, Royal Philips Electronics, Samsung Electronics, Sharp, Sony e Thomson - ha varato l'anno scorso le licenze necessarie per sviluppare, produrre e vendere prodotti basati sul formato Blu-ray Disc.
Se Blu-ray è già dunque pronto per seguire il mercato, e colossi come HP e Dell lo hanno già scelto come futuro standard per i propri computer, il formato rivale, noto come HD DVD, è invece ancora in fase di definizione da parte del DVD Forum.

Il formato Blu-ray Disc adotta un laser blu-violetto con una lunghezza d'onda inferiore a quella dei laser di colore rosso impiegati con l'attuale generazione di DVD: questa caratteristica consente di codificare i dati in spazi più contenuti e portare la capacità dei nuovi dischi a 27 GB per singolo lato.

Il nuovo standard è utilizzabile per un'ampia varietà di applicazioni, inclusi gli archivi di memorizzazione, i dispositivi Ultra Density Optical (UDO) e la registrazione video consumer (DVR). La soluzione permette di registrare più di 13 ore di video compresso in qualità standard oppure circa due ore di video in alta definizione (HDTV): la velocità di trasferimento dati è di 36 Mbps. Come standard di compressione il formato Blu-ray adotta l'MPEG-2, una tecnologia che, seppur non più giovanissima, gode ancora del più ampio supporto sul mercato del broadcasting digitale e della registrazione di contenuti audio/video.

Il formato HD DVD, basato sulle specifiche sviluppate originariamente da NEC e Toshiba con il nome di Advanced Optical Disc, offre capacità comprese fra i 9 e i 20 GB e promette compatibilità con l'attuale generazione di dispositivi DVD.

Il DVD Forum, che di recente ha approvato la versione 0.9 delle specifiche HD DVD a sola lettura (ROM), deve ancora decidere quale codec video adottare per la compressione del video: i candidati sono MPEG-2, Windows Media Audio 9 e H.264, ma c'è anche la possibilità che lo standard definitivo li supporti tutti e tre.

Di recente NEC ha mostrato un primo prototipo di masterizzatore HD DVD.
TAG: mercato
13 Commenti alla Notizia HP e Dell appoggiano Blu-ray
Ordina
  • a questo punto comincio a pensare che nel mondo "civilizzato" le cose vadano differentemente che in italia.

    a cosa serve un media di 27gb per disco quando ancora lo standard Pal prevede risoluzioni infime? (per non parlare del ntsc)


    allora si aspettano che una persona che ha appena acquistato un lettore dvd e un tv al plasma o lcd, tra 5 / 6 anni cambia tv e lettore per prendersi uno come comandano loro?

    ma sarebbe figo poterlo fare! ci diano i soldi! o per lo meno prendano in permuta tutta la paccottiglia tecnologica con la quale ci stanno sommergendo, per carità bella bella, ma dobbiamo per forza arrivare al punto di mettere la data di scadenza sulle confezioni dei prodotti elettronici??


    avvelenato che pensa questa spinta al consumismo sfrenato sia fuoriluogo in tempi di recessione

  • - Scritto da: avvelenato
    .....
    > allora si aspettano che una persona che ha
    > appena acquistato un lettore dvd e un tv al
    > plasma o lcd, tra 5 / 6 anni cambia tv e
    > lettore per prendersi uno come comandano
    > loro?


    Non ti preoccupare che ci sarà chi lo farà....

    Detto questo, l'articolo riportava:

    "Il nuovo standard è utilizzabile per un'ampia varietà di applicazioni, inclusi gli archivi di memorizzazione, i dispositivi Ultra Density Optical (UDO) e la registrazione video consumer (DVR)"

    L'ultima volta che ho archiviato dei dati di un lavoro che avevo fatto ne ho avuto per oltre 14 GB.... ho dovuto masterizzare 4 DVD.... certo che un disco da 27 GB mi avrebbe fatto comodo....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    > .....
    > > allora si aspettano che una persona che
    > ha
    > > appena acquistato un lettore dvd e un
    > tv al
    > > plasma o lcd, tra 5 / 6 anni cambia tv e
    > > lettore per prendersi uno come comandano
    > > loro?
    >
    >
    > Non ti preoccupare che ci sarà chi lo
    > farà....
    >
    > Detto questo, l'articolo riportava:
    >
    > "Il nuovo standard è utilizzabile per
    > un'ampia varietà di applicazioni,
    > inclusi gli archivi di memorizzazione, i
    > dispositivi Ultra Density Optical (UDO) e la
    > registrazione video consumer (DVR)"
    >
    > L'ultima volta che ho archiviato dei dati di
    > un lavoro che avevo fatto ne ho avuto per
    > oltre 14 GB.... ho dovuto masterizzare 4
    > DVD.... certo che un disco da 27 GB mi
    > avrebbe fatto comodo....

    con quello che costerà un masterizzatore blue ray, converrà quasi fare i backup su dischi rigidi.

  • dicevamo lo stesso dei mast cd... dicevamo lo stesso dei mast dvd singolo strato, ora diciamo lo stesso dei mast dvd doppio strato, tempo 6 mesi costano una cicca pure loro....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > dicevamo lo stesso dei mast cd... dicevamo
    > lo stesso dei mast dvd singolo strato, ora
    > diciamo lo stesso dei mast dvd doppio
    > strato, tempo 6 mesi costano una cicca pure
    > loro....

    sì però intanto 80 giga di hdd te li fai a 60?

    per avere lo stesso con un masterizzatore dvd, comprandone uno scrauso da 99?, prendendo 20 dvd-r se li trovi a 1?, fai 119?+sbattimento tempo perso.

  • - Scritto da: avvelenato
    ....
    > con quello che costerà un
    > masterizzatore blue ray, converrà
    > quasi fare i backup su dischi rigidi.

    Hai qualche esempio di componenti per PC che, a parità di prestazioni, non siano diminuiti di prezzo con il tempo ? Ovviamente escludendo le viti....
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > Hai qualche esempio di componenti per PC che, a parità di
    > prestazioni, non siano diminuiti di prezzo con il tempo ?

    ROTFL!!!
    Quoto.

    Persino i case, a parita' di prezzo, ora sono molto migliorati rispetto ad un tempo (porte frontali, maggiore ottimizzazione nell' uso dello spazio interno, ...).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anonimo wrote:
    > > Hai qualche esempio di componenti per
    > PC che, a parità di
    > > prestazioni, non siano diminuiti di
    > prezzo con il tempo ?
    >
    > ROTFL!!!
    > Quoto.
    >
    > Persino i case, a parita' di prezzo, ora
    > sono molto migliorati rispetto ad un tempo
    > (porte frontali, maggiore ottimizzazione
    > nell' uso dello spazio interno, ...).


    Quindi mi stai dicendo che se prendi un case senza fronzoli lo paghi di meno rispetto ad alcuni anni fa ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    > ....
    > > con quello che costerà un
    > > masterizzatore blue ray, converrà
    > > quasi fare i backup su dischi rigidi.
    >
    > Hai qualche esempio di componenti per PC
    > che, a parità di prestazioni, non
    > siano diminuiti di prezzo con il tempo ?
    > Ovviamente escludendo le viti....

    ma ovviamente come si abbasseranno i mast. blue ray, anche il prezzo/gb dei dischi rigidi si abbasserà di molto.

    salvo esigenze particolari, rimane sempre più semplice pratico e volendo anche economico.

  • - Scritto da: avvelenato
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: avvelenato
    > > ....
    > > > con quello che costerà un
    > > > masterizzatore blue ray,
    > converrà
    > > > quasi fare i backup su dischi
    > rigidi.
    > >
    > > Hai qualche esempio di componenti per PC
    > > che, a parità di prestazioni, non
    > > siano diminuiti di prezzo con il tempo ?
    > > Ovviamente escludendo le viti....
    >
    > ma ovviamente come si abbasseranno i mast.
    > blue ray, anche il prezzo/gb dei dischi
    > rigidi si abbasserà di molto.
    >
    > salvo esigenze particolari, rimane sempre
    > più semplice pratico e volendo anche
    > economico.

    Come backup certamente, ma come archiviazione direi proprio di no....
    non+autenticato
  • Avvelenato wrote:
    > con quello che costerà un masterizzatore blue ray, converrà
    > quasi fare i backup su dischi rigidi.

    Ke ragionamento idiota... ovvio ke all' inizio costera' molto ma nel giro di pèoki anni scendera' in maniera paurosa.
    ___

    BTW il backup su HD (da 3.5'') conviene gia' ora, cosi' come conveniva qualke anno fa e come converra' in futuro: le tecnologie magnetico ottike sono di x se meno costose di quelle ottike.
    non+autenticato