In Corea parte il wireless netphone

L'azienda che lo produce sostiene che presto l'offerta arriverà in tutto il mondo. Intanto si potrà chiamare dalla Corea del Sud in 240 paesi, passando per internet. Ed è gratis

Web - La telefonia via internet è tutt'altro che una novità, ma la coreana Web2Phone sostiene che il suo servizio è il primo del genere, perché offre chiamate, sia da telefono mobile che fisso, attraverso internet ad un numero qualsiasi di 240 diversi paesi.

L'annuncio con cui l'impresa ha spiegato i propri propositi, afferma che il testing del sistema è già in corso presso Wowcall Service e che sarà molto presto operativo. Secondo Web2Phone la richiesta per questo genere di servizi è enorme, tanto che in Corea del Sud già sarebbero 500mila i clienti in attesa di attivazione. Ma l'operatore di netphonia avverte che attraverso accordi internazionali ben presto sbarcherà sui mercati esteri. L'idea, afferma una nota, è di portare la telefonia via internet al di fuori degli Stati Uniti dove, secondo Web2Phone, si va diffondendo.

Rimangono naturalmente in piedi i dubbi di alcuni sulla possibilità concreta di ottenere una buona qualità della comunicazione, ma l'azienda sottolinea che il proprio sistema è pensato non solo per gestire al meglio questo aspetto ma anche per affrontare multiconferenze ed eventuali improvvisi problemi di rete.
Ciò che anche interessa di certo molti utenti coreani è il fatto che Web2Phone offre un servizio quasi gratuito, pagato con l'advertising via internet propinato ai suoi utenti, sul modello di quanto già fanno operatori di telefonia internet.
TAG: mondo