Alfonso Maruccia

Romania, ministri corrotti con i contratti IT governativi

Nove ex-ministri di uno dei paesi più corrotti dell'Unione Europea finiscono sotto indagine per bustarelle racimolate sui contratti del software Microsoft. Ma, dicono gli inquirenti, Redmond è solo una vittima

Roma - La Direzione Nazionale Anticorruzione (DNA) rumena ha avviato una indagine contro nove ex-ministri e parlamentari colpevoli, a dire degli investigatori, di aver fatto la cresta sui ricchi contratti educational per il software Microsoft siglati tra gli anni 2004 e 2009.

Le accuse comprendono crimini gravi come riciclaggio di denaro sporco, abuso d'ufficio e corruzione: in un caso, spiega DNA, un contratto di licenza per le scuole rumene è stato concluso con termini economici onerosi per lo stato, mentre da parte di Microsoft si è assistito all'applicazione di forti sconti (fino al 47 per cento) e il pagamento di commissioni alle persone coinvolte nel fattaccio.

In realtà, a quanto pare, in questa faccenda Microsoft è più vittima che complice: gli ufficiali DNA non fanno riferimento a eventuali complicità di Redmond con i casi di corruzione sotto indagine, e la stessa azienda è attivamente impegnata a collaborare pienamente con le autorità.
La corruzione non è certo un problema nuovo per la Romania, uno dei paesi più colpiti da questo malcostume tra i 28 memri della UE (dopo Grecia e Bulgaria) e proprio per questo già tenuta sotto stretta osservazione dalle istituzioni comunitarie di Bruxelles.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Romania, ministri corrotti con i contratti IT governativi
Ordina
  • Il software proprietario e' una delle cause della corruzione e delle mazzette, quindi M$ ha la sua parte di colpa.

    L'uso di sistemi Open Source AGGRATIS azzera questo scandaloso mercimonio.

    Usate e fate usare sistemi Open Source e date del corrotto a chi si ostina ad adottare roba closed.
  • Se il problema e' la corruzzione non e' che lo sposti solamente con l'open source? un modo o nell'altro i politici lo trovano un modo per raccattare soldi se non saranno le licenze saranno gli appalti sull'hardware, la manutenzione, i vari servizi necessari,se l'obbiettivo e' svincolarsi dalla multinazionali,risparmiare,incominciare a rendersi autonomi,avere alternative per abbassare i prezzi allora e' propio quello che ci serve ma per tutto questo la base di partenza devono essere persone intraprendenti ed oneste senza di questo non si va da nessuna parte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nostradamus
    > Se il problema e' la corruzzione non e' che lo
    > sposti solamente con l'open source? un modo o
    > nell'altro i politici lo trovano un modo per
    > raccattare soldi se non saranno le licenze
    > saranno gli appalti sull'hardware, la
    > manutenzione, i vari servizi necessari,se
    > l'obbiettivo e' svincolarsi dalla
    > multinazionali,risparmiare,incominciare a
    > rendersi autonomi,avere alternative per abbassare
    > i prezzi allora e' propio quello che ci serve ma
    > per tutto questo la base di partenza devono
    > essere persone intraprendenti ed oneste senza di
    > questo non si va da nessuna
    > parte.

    Da qualunque parte tu voglia andare, devi cominciare a fare il primo passo.
    E il primo passo deve andare nella direzione dell'open source.
    Forse non azzerera' la corruzione, ma intanto la rende piu' difficile da attuare, e meno nascosta.
  • > Forse non azzerera' la corruzione, ma intanto la
    > rende piu' difficile da attuare, e meno
    > nascosta.

    Al contrario, con l'open non c'è più un prezzo di "listino" più o meno scontato, ma di assistenza e servizi che può vuol dire tutto e niente. Le aziende di figli ed amici stanno già nascendo sotto i tuoi occhi, l'importante è che tu sia contento che i soldi rimangono in Italia.
    non+autenticato
  • > E il primo passo deve andare nella direzione
    > dell'open source.

    basta poi affidare la gestione a chi lubrifica meglio l'amministratore di turno.

    > Forse non azzerera' la corruzione, ma intanto la
    > rende piu' difficile da attuare, e meno
    > nascosta.

    Ne sei convinto?
    Prima X euro di licenza, Y euro di assistenza, Z euro di tangenti.
    Z+Y+Z=Q

    Ora Y euro di assistenza, Z Euro di tangenti.
    Gli X euro disponibili finiscono nel reddito di cittadinanza oppure passano in tangenti.
    Forse è vero, considerando l'onesta dei nostri politici finiscono nel RDC.

    Ricordo che se destini Q soldi in SW e ti crolla un edificio non è che liberamente spendi i soldi risparmiati per riparare l'edificio. ( burocrazia docet ).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 ottobre 2014 12.54
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: panda rossa
    > Il software proprietario e' una delle cause della
    > corruzione e delle mazzette, quindi M$ ha la sua
    > parte di colpa.

    > L'uso di sistemi Open Source AGGRATIS azzera
    > questo scandaloso mercimonio.

    > Usate e fate usare sistemi Open Source e date del
    > corrotto a chi si ostina ad adottare roba closed.

    Per dire costi delle licenze per l'expo 2015: 149.854,08 E

    http://spese-expo2015.meteor.com/s/licenze
    non+autenticato
  • >
    > Per dire costi delle licenze per l'expo 2015:
    > 149.854,08
    > E
    >
    > http://spese-expo2015.meteor.com/s/licenze


    Riposto la domanda non so perché sparita la prima volta: è uno scherzo vero? è roba di openfuffa, non sono dati presi direttamente dall'amministrazione di expo2015
    non+autenticato
  • > >
    > > Per dire costi delle licenze per l'expo 2015:
    > > 149.854,08
    > > E
    > >
    > > http://spese-expo2015.meteor.com/s/licenze
    >
    >
    > Riposto la domanda non so perché sparita la prima
    > volta: è uno scherzo vero? è roba di openfuffa,
    > non sono dati presi direttamente
    > dall'amministrazione di
    > expo2015

    No, è vero. Trovi il dato in questo foglio Excel:

    http://tinyurl.com/npl24uh
  • Da noi Bill Gates era addirittura stato accolto nel nostro parlamento (minuscolo) per espletare 'brevi-manu' la questione... Altra classe qui.
  • - Scritto da: MacGeek
    > Da noi Bill Gates era addirittura stato accolto
    > nel nostro parlamento (minuscolo) per espletare
    > 'brevi-manu' la questione... Altra classe
    > qui.

    Certo da noi c'è anche il comitato per la "banda larga" è solo che fanno fatica a capire la differenza tra "banda larga" e "banda della magliana".
    non+autenticato