Claudio Tamburrino

Intel e il ritorno dei PC

Risultati trimestrali superiori alle aspettative per Santa Clara. Che continua a fregiarsi di performance record da parte della divisione PC, ma non decolla nel mobile

Roma - Intel ha presentato la terza trimestrale dell'anno: battute ancora una volta le attese degli analisti, grazie soprattutto alla ripresa del mercato dei PC.

Il terzo trimestre del 2014 fa così segnare ad Intel un risultato operativo da 4,5 miliardi (più 30 per cento rispetto all'anno scorso) ed un fatturato da 14,6 miliardi di dollari, una crescita di 8 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2013 (cioè più 1,1 miliardi di dollari). Un risultato che comunque aveva permesso ad Intel a superare le aspettative degli osservatori, influenzati dalla congiuntura economia assolutamente negativa e dalla frenata nelle vendite dei PC.

Ora Intel sembra cavalcare proprio i segni della ripresa, in particolare per ciò che riguarda il settore dei personal computer che, pur essendo dato per finito ormai da anni, continua a rappresentare una importante fonte di introiti per i grandi produttori che possono sfruttare le fuoriuscite eccellenti dal settore degli ultimi mesi.
Già l'ultima trimestrale aveva fatto segnare per il settore PC segni di risalita: in questi ultimi tre mesi, poi, Intel è riuscita a spedire più di 100 milioni di microprocessori, un record per l'azienda che complessivamente vede il suo fatturato crescere di 5 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2014, e di 8 rispetto all'anno scorso.

L'altro lato della medaglia per Intel è il settore mobile, che nonostante il trend positivo di settore non sembra affato decollare: la divisione Mobile and Communications chiude con un modesto fatturato di appena 1 milione di dollari, ma ritenuto comunque "conforme alle aspettative" secondo i vertici di Santa Clara.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
43 Commenti alla Notizia Intel e il ritorno dei PC
Ordina
  • Intel non sfonda nel mobile perché insiste con fare processori x86 da mettere su Tablet, e nessuna società che fa Tablet con x86 ha successo perché non c'è un OS decente per Tablet su x86
    non+autenticato
  • i tablet non sono buoni nè per lavorare nè tantomeno per giocare... ed in più necessitano di un'altra SIM ... relativo abbonamento ... chiamiamoli una "moda estiva".
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > i tablet non sono buoni nè per lavorare nè
    > tantomeno per giocare... ed in più necessitano di
    > un'altra SIM ... relativo abbonamento ...
    > chiamiamoli una "moda
    > estiva".


    prova con un ipad della apple cambierai idea Occhiolino
    non+autenticato
  • Già fatto... dopo 15 giorni l'ho regalato alla morosa che lo usa per faisbuk e email.
    Confermo che i tablet non servono assolutamente a nulla, se non in casi estremamente circoscritta (ad esempio per prendere ordini al bar o applicazioni simili)
    non+autenticato
  • - Scritto da: sisko212
    > Già fatto... dopo 15 giorni l'ho regalato alla
    > morosa che lo usa per faisbuk e
    > email.
    > Confermo che i tablet non servono assolutamente a
    > nulla, se non in casi estremamente circoscritta
    > (ad esempio per prendere ordini al bar o
    > applicazioni
    > simili)
    perché non servono a te non vuol dire che non servano ad altri, intanto vengono felicemente utilizzati da medici, piloti, all'interno di unità produttive, sui cantieri, e ovunque ci sia da utilizzare dati in mobilità.
    non+autenticato
  • > perché non servono a te non vuol dire che non
    > servano ad altri, intanto vengono felicemente
    > utilizzati da medici

    Balle. Mai visto un medico che usi un tablet, se non come gadget nella sua vita privata. Al massimo usano lo smartphone.

    Il medico che fa il giro visite non usa il computer, e il medico che usa un qualche sistema informatico di solito lo fa in studio, seduto ad una normale scrivania.

    >, piloti

    Strano, credevo che i piloti dovessero guardare il quadro comandi e il parabrezza, non il tablet.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > > perché non servono a te non vuol dire che non
    > > servano ad altri, intanto vengono felicemente
    > > utilizzati da medici
    >
    > Balle. Mai visto un medico che usi un tablet, se
    > non come gadget nella sua vita privata. Al
    > massimo usano lo
    > smartphone.
    >
    > Il medico che fa il giro visite non usa il
    > computer, e il medico che usa un qualche sistema
    > informatico di solito lo fa in studio, seduto ad
    > una normale
    > scrivania.
    >
    > >, piloti
    >
    > Strano, credevo che i piloti dovessero guardare
    > il quadro comandi e il parabrezza, non il
    > tablet.

    forse in Italia..

    http://www.infoworld.com/article/2613268/ipad/the-...

    http://www.dailytech.com/American+Airlines+Wins+FA...
    non+autenticato
  • > forse in Italia..
    >
    > http://www.infoworld.com/article/2613268/ipad/the-

    L'hai letto, almeno? L'articolo dice solo che l'ipad potrebbe essere usato negli ospedali, non che venga usato. Ed è scritto da uno che non è un medico. Infatti, per i macchinari usati in campo medico, spesso e volentieri il computer è integrato nel macchinario stesso, non ha senso metterne uno esterno (tablet, laptop o desktop che sia)

    >
    > http://www.dailytech.com/American+Airlines+Wins+FA

    Hanno dato un permesso, non significa che venga usato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello

    > L'hai letto, almeno? L'articolo dice solo che
    > l'ipad potrebbe essere
    > usato negli ospedali, non che venga usato.

    Gente come Pietro o Leguleio ci leggono quello che vogliono negli articoli, tutto pur di non ammettere di aver preso un abbaglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > > forse in Italia..
    > >
    > >
    > http://www.infoworld.com/article/2613268/ipad/the-
    >
    > L'hai letto, almeno? L'articolo dice solo che
    > l'ipad potrebbe essere
    > usato negli ospedali, non che venga usato. Ed è
    > scritto da uno che non è un medico. Infatti, per
    > i macchinari usati in campo medico, spesso e
    > volentieri il computer è integrato nel
    > macchinario stesso, non ha senso metterne uno
    > esterno (tablet, laptop o desktop che
    > sia)

    certo che no, quelli inviano i dati al server, con il tablet il medico li va a ripescare dal server per vederli
    i tablet sono utilizzati essenzialmente per fruire dei contenuti piuttosto che per produrre contenuti e nel mondo pochi producono contenuti ma tutti ne usufruiscono.

    http://medcitynews.com/2011/11/5-ways-hospitals-ar.../

    > >
    > >
    > http://www.dailytech.com/American+Airlines+Wins+FA
    >
    > Hanno dato un permesso, non significa che venga
    > usato.

    scrach scratch..

    http://en.wikipedia.org/wiki/Cockpit_iPads

    la cosa triste è che in Italia i programmatori son sempre lì a denigrare le novità, in USA invece ci si buttano sopra con entusiasmo e cambiano il mondo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro

    > e nel mondo pochi producono contenuti
    > ma tutti molti ne usufruiscono.

    fixed
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Pietro
    >
    > > e nel mondo pochi producono contenuti
    > > ma tutti     molti ne usufruiscono.
    >
    > fixed
    quindi tu non vedi mai un film, non leggi mai un libro, non ascolti mai una canzone, non leggi mai un giornale, non c'è mica da vantarsi
    non+autenticato