Alfonso Maruccia

Ubuntu 14.10 su desktop e server

Canonical rilascia la versione finale del suo utopico unicorno. Nuovo kernel, nuove versioni dei software integrati, supporto esteso a nuove piattaforme hardware. Un buon modo per festeggiare 10 anni su piazza

Roma - Canonical annuncia l'avvio della distribuzione di Ubuntu 14.10, distro Linux anche nota come Utopic Unicorn che si presenta ricca di novità soprattutto nella versione server. Di particolare rilevanza, sul fronte delle migliorie interne, è l'adozione della release 3.16 del kernel Linux. Grazie all'integrazione di una versione recente di Linux, Ubuntu è quindi in grado di espandere l'hardware con cui l'OS risulta compatibile alle nuove architetture di processore Power8 e ARM64, i sistemi Cherryview, Haswell, Broadwell e Merrifield di Intel, le GPU GK20A e GK110B di NVIDIA e altro ancora.

I driver inclusi in Linux 3.16 garantiscono a Ubuntu 14.10 performance sensibilmente migliori con le GPU sia NVIDIA che AMD (o le integrate Intel), e anche sul fronte audio ci sono miglioramenti con il supporto all'encoder Radeon.264. Migliorato inoltre il supporto al boot da firmware EFI a 64 e 32bit e ai display ad alto valore di DPI (GUI Unity), mentre risultano aggiornati tutti i principali pacchetti software inclusi con l'OS come Firefox (33), Chrome (38), LibreOffice (4.3), Gtk (3.12), Qt (5.3) e altri.

Per quanto riguarda Ubuntu Server 14.10, la distro Linux include quello che Canonical definisce "gli hypervisor più veloci e sicuri disponibili" così come le ultime tecnologie di container con Docker 1.2, i software cloud di maggior valore (sempre secondo le parole della software house britannica) come Cloud Foundry, ElasticSearch e Hadoop, una GUI migliorata per i servizi di gestione remota Juju, il supporto a tutte le principali architetture di processore esistenti (ARM/ARM64, x86/x86-64, Power8) e altro ancora.
Ubuntu è un sistema operativo Linux sempre più popolare grazie alle installazioni server/cloud ai 30 milioni di computer commercializzati in due anni con l'OS preinstallato, sostiene Canonical, con prospettive di crescita per il business OEM nel prossimo futuro. La distro ha appena compiuto 10 anni: due lustri che l'hanno imposta come uno dei progetti più importanti del settore, non senza che questo abbia comunque generato controversie sulle sue modalità di gestione.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaDocker, il cloud stivato nei containerUn nuovo modo di intendere la virtualizzazione si fa strada lanciando la sfida ai player e alle tecnologie tradizionali. Le carte che ha da giocare: performance, sostegno della community, un programma di sostegno alle imprese
  • BusinessLinux, Canonical canta vittoria a MonacoL'azienda annuncia al mondo che il merito di aver garantito milioni di euro di risparmi alla capitale della Baviera è tutto di Ubuntu. Il progetto di conversione è durato 10 anni
247 Commenti alla Notizia Ubuntu 14.10 su desktop e server
Ordina
  • Ubuntu andrà bene lato desktop, ma lato server, Debian, a mio modesto parere, rimane la migliore e più flessibile...
  • - Scritto da: sisko212
    > Ubuntu andrà bene lato desktop, ma lato server,
    > Debian, a mio modesto parere, rimane la migliore
    > e più
    > flessibile...

    Che ha Debian di più flessibile rispetto a Ubuntu? Ho 2 Ubuntu server e non ho nessun tipo di problema.
    Shiba
    3826
  • Che è sempre una derivata di Debian...
    non+autenticato
  • Flessibile? Argomentare prego.
    non+autenticato
  • Parliamo di systemd. Troll

    Allora, con tutta la fuffa-unix come la mettiamo? Arrabbiato

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • In realtà non ha copiato da Windows; Poettering ha cercato di scopiazzare SMF, per poi ritrovarsi con una porcata invasiva e monolitica che in termini di funzionalità di gestione dei servizi al massimo lo si può paragonare a launchd di OSX.
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: Darwin
    > In realtà non ha copiato da Windows; Poettering
    > ha cercato di scopiazzare SMF, per poi ritrovarsi
    > con una porcata invasiva e monolitica che in
    > termini di funzionalità di gestione dei servizi
    > al massimo lo si può paragonare a launchd di
    > OSX.

    Peccato che questo articolo sembri essere morto.
    Systemd come argomento "poteva dare molto", invece i troll scarsi in mia assenza si sono limitati alle solite banalità su linux da anni 90.

    Comunque systemd non è monolitico: è modulare con dipendenze forti ed è virale. Essendo legato al kernel linux non è facilmente portabile ed andrà a costituire una diga divisoria fra i software che orbitano attorno al pinguino ed i sistemi con kernel differente.

    Non vado oltre perché voglio vedere come si sviluppa la discussione, ma gli argomenti di dibattito sarebbero tanti e pruriginosi.

    E intanto noi winari ce la ridiamo! Eh eh! Rotola dal ridere

    Parola di Winaro!Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darwin
    > In realtà non ha copiato da Windows; Poettering
    > ha cercato di scopiazzare SMF, per poi ritrovarsi
    > con una porcata invasiva e monolitica che in
    > termini di funzionalità di gestione dei servizi
    > al massimo lo si può paragonare a launchd di
    > OSX.

    cos'è SMF?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > Parliamo di systemd. Troll

    No grazie, che mi viene l'ulcera...
    Shiba
    3826
  • - Scritto da: Shiba
    > - Scritto da: Winaro
    > > Parliamo di systemd. Troll
    >
    > No grazie, che mi viene l'ulcera...

    Argomenta, argomenta... Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > - Scritto da: Shiba
    > > - Scritto da: Winaro
    > > > Parliamo di systemd. Troll
    > >
    > > No grazie, che mi viene l'ulcera...
    >
    > Argomenta, argomenta... Ficoso

    Quindi mi vuoi fare venire l'ulcera?A bocca aperta
    Shiba
    3826
  • - Scritto da: Winaro
    > Parliamo di systemd. Troll
    >
    > Allora, con tutta la fuffa-unix come la mettiamo?
    >
    Bah la mettiamo come sempre.

    Ovvero il cantinaro si contorce nel cercare un'alternativa e poi si ritrova sotto il cofano il peggior windows di sempre [tm.]
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Winaro
    > > Parliamo di systemd. Troll
    > >
    > > Allora, con tutta la fuffa-unix come la
    > mettiamo?
    > >
    > Bah la mettiamo come sempre.
    >
    > Ovvero il cantinaro si contorce nel cercare
    > un'alternativa e poi si ritrova sotto il cofano
    > il peggior windows di sempre
    > [tm.]

    Anche gli adepti della mela senza torsolo (FreeBSD) ed i teorici dell'open sopra il free affetti da sindrome NIH, rischiano di ritrovarsi con il culo per terra a questo giro.
    C'è molta carne al fuoco con systemd, come effetti collaterali intendo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Winaro
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: Winaro
    > > > Parliamo di systemd. Troll
    > > >
    > > > Allora, con tutta la fuffa-unix come la
    > > mettiamo?
    > > >
    > > Bah la mettiamo come sempre.
    > >
    > > Ovvero il cantinaro si contorce nel cercare
    > > un'alternativa e poi si ritrova sotto il
    > cofano
    > > il peggior windows di sempre
    > > [tm.]
    >
    > Anche gli adepti della mela senza torsolo
    > (FreeBSD) ed i teorici dell'open sopra il free
    > affetti da sindrome NIH, rischiano di ritrovarsi
    > con il culo per terra a questo
    > giro.
    > C'è molta carne al fuoco con systemd, come
    > effetti collaterali
    > intendo.

    Bah se intendi la questione dell' "all in one place", beh, ci sei abituato da un pezzo.
    Quindi?
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Winaro
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > - Scritto da: Winaro
    > > > > Parliamo di systemd. Troll
    > > > >
    > > > > Allora, con tutta la fuffa-unix
    > come
    > la
    > > > mettiamo?
    > > > >
    > > > Bah la mettiamo come sempre.
    > > >
    > > > Ovvero il cantinaro si contorce nel
    > cercare
    > > > un'alternativa e poi si ritrova sotto il
    > > cofano
    > > > il peggior windows di sempre
    > > > [tm.]
    > >
    > > Anche gli adepti della mela senza torsolo
    > > (FreeBSD) ed i teorici dell'open sopra il
    > free
    > > affetti da sindrome NIH, rischiano di
    > ritrovarsi
    > > con il culo per terra a questo
    > > giro.
    > > C'è molta carne al fuoco con systemd, come
    > > effetti collaterali
    > > intendo.
    >
    > Bah se intendi la questione dell' "all in one
    > place", beh, ci sei abituato da un
    > pezzo.
    > Quindi?

    No, io intedevo dire che systemd è una cosa mai vista prima su linux. E' un bellissimo cavallo di troia che porterà alla standardizzazione "de facto" dello userspace ed alla eliminazione della frammentazione fra le varie distro.

    Il cavallo di troia sta nel fatto che systemd "crea dipendenza" fra chi ci programma sopra. Ti spiego perché.
    Perché offre un set standardizzato di API per fare praticamente tutto sul sistema operativo (infatti systemd si insinua ovunque, non è solo un sistema di init!).
    La dove i vari team di sviluppo, nel dubbio della frammentazione o nell'inesistenza di funzionalità certe, erano costretti ad implementarsi "pezzi di sistema" indipendenti (ad esempio kdestart come sistema aggiuntivo di init per KDE), con systemd i signori programmatori saranno ben lieti di lasciare questo compito a quello che "l'ecosistema systemd" gli mette a disposizione.
    Meno lavoro, più efficienza, maggiore stabilità.

    Vorrei sottolineare nuovamente una cosa: systemd è "un coso" plasmato sul kernel linux: non è portabile su "altro" perché adopera e richiede funzionalità presenti solo su linux.

    Cosa succede se i tanti progetti aventi linux come punto di riferimento, ma attualmente compatibili (perché unix-like) anche con *altro*, diventano in breve tempo linux-only a causa di systemd?
    Certo, *altro* può sempre rimboccarsi le maniche per trovare una soluzione, ma qual'è questa soluzione? Inventarsi delle astrazioni che mimano linux? Forkare progetti a volte enormi, che già ora sono tutto meno che KISS?

    E intanto noi winari ce la ridiamo! Eh eh! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Linux a mio avviso è troppo fragile, dipende fortemente da tanti file di config separata, ti basta un niente per mandare KO l'intero OS
    non+autenticato
  • - Scritto da: garage_2003
    > Linux a mio avviso è troppo fragile, dipende
    > fortemente da tanti file di config separata, ti
    > basta un niente per mandare KO l'intero
    > OS

    Vero!
    Per questo lo usano solo i computer top500, lo usano solo i migliori server della rete, lo usano solo le universita', i centri di ricerca e tutti i luoghi in cui informatica fa rima con tecnologia.

    Tu continua ad usare il tuo solidissimo sistema BSOD.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Per questo lo usano solo i computer top500, lo
    > usano solo i migliori server della rete, lo usano
    > solo le universita', i centri di ricerca e tutti
    > i luoghi in cui informatica fa rima con
    > tecnologia.

    lo usano perché non hanno soldi per comprare sistemi operativi più evoluti a pagamento, ma Linux è lungi da essere robusto
    non+autenticato
  • - Scritto da: dariopalla
    > lo usano perché non hanno soldi per comprare
    > sistemi operativi più evoluti a pagamento

    non stai mica parlando di un privato,persino la lista dei server più potenti al mondo sono Linux powered e di sicuro non costando 2000 Euro

    > ma Linux è lungi da essere robusto

    questa è bellaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: garage_2003
    > Linux a mio avviso è troppo fragile, dipende
    > fortemente da tanti file di config separata, ti
    > basta un niente per mandare KO l'intero
    > OS

    sempre meglio dei registi dove tutti ci mettono mano poi si risolve con il formattone di rito
    non+autenticato
  • - Scritto da: il pastore
    > - Scritto da: garage_2003
    > > Linux a mio avviso è troppo fragile, dipende
    > > fortemente da tanti file di config separata, ti
    > > basta un niente per mandare KO l'intero
    > > OS
    >
    > sempre meglio dei registi dove tutti ci mettono
    > mano poi si risolve con il formattone di
    > rito

    Che è un po' lo stesso che succede quando usi Grub.
    maxsix
    9374
  • Ma per favore non dire scemenze ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Ma per favore non dire scemenze ...

    Bimbo guarda che te rispetto a me su Linux sei ancora al apt-get install emacs20

    Quindi stai buono.
    maxsix
    9374
  • continui con le scemenze eh...devo ancora vedere uno che per sbaglio a intrippato GRUB
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > continui con le scemenze eh...devo ancora vedere
    > uno che per sbaglio a intrippato
    > GRUB

    Nella tua cantina, difficile che succeda.
    Li fuori GRUB ne ha fatti di macelli in giro.

    PS: male che tu non lo sappia, vuole semplicemente dire che li fuori la gente nemmeno se ha un disastro ti chiama. Pensaci.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > Nella tua cantina, difficile che succeda.

    Nel mondo reale è difficile che succeda,un mondo in cui tu non vivi.

    > Li fuori GRUB ne ha fatti di macelli in giro.

    Certo come noA bocca aperta

    > PS: male che tu non lo sappia, vuole
    > semplicemente dire che li fuori la gente nemmeno
    > se ha un disastro ti chiama.
    > Pensaci.

    Non chiama perchè non ha un disastro,normalmente se non sai cosa comporta una modifica non la fai o prima t'informi per bene,per non parlare dei vari front end che ci sono in giro se reputi una semplice modifica qualcosa di difficile.L'abc del buonsenso eh...
    non+autenticato
  • Per tutti quelli che dicono che e' complicato -> non e' vero

    Per tutti quelli che dicono che non e' veloce -> non e' vero

    Per tutti quelli che dicono non ci sono applicazioni -> non e' vero

    Per tutti quelli che dicono che non e' avanzato come gli altri -> non e' vero

    per tutti quelli che dicono che non lo trovi preinstallato -> e' vero
    non+autenticato
  • Tenetevi la 14.04 che tanto poi il kernel e quelle robe le aggiornano.

    Aggiornare il sistema operativo ogni 6 mesi è ritrovarsi un pacco di nuovi bugs da mettere a posto è deleterio, una LTS la si cambia alla prossima LTS, tanto Ubuntu il kernel e le applicazioni le aggiorna alle versioni nuove (a differenza di Debian).

    Anzi se proprio volete fare qualcosa di intelligente, zappate tutto e mettete Mint 17 (Qiana) Cinnamon, che viaggia che è una meraviglia e vi aumenta la produttività del 90%.
    non+autenticato
  • differenze minime
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luppolo
    > Tenetevi la 14.04 che tanto poi il kernel e
    > quelle robe le
    > aggiornano.
    >
    > Aggiornare il sistema operativo ogni 6 mesi è
    > ritrovarsi un pacco di nuovi bugs da mettere a
    > posto è deleterio, una LTS la si cambia alla
    > prossima LTS, tanto Ubuntu il kernel e le
    > applicazioni le aggiorna alle versioni nuove (a
    > differenza di
    > Debian).

    Aggiorna il kernel ma non le applicazioni.

    > Anzi se proprio volete fare qualcosa di
    > intelligente, zappate tutto e mettete Mint 17
    > (Qiana) Cinnamon, che viaggia che è una
    > meraviglia e vi aumenta la produttività del
    > 90%.

    Punti di vista, a me la riporta indietro di 10 anniA bocca aperta
    Shiba
    3826
  • - Scritto da: Shiba
    > - Scritto da: Luppolo

    > Aggiorna il kernel ma non le applicazioni.

    Quelle importanti come Firefox e Thunderbird si, le altre per fortuna le lasciano come sono e se vuoi provare quelle nuove usi i PPA.

    >
    > Punti di vista, a me la riporta indietro di 10
    > anni
    >A bocca aperta

    Anche a me riporta indietro di 10 anni, all'epoca in cui non c'erano quei c**zo di Touch Screens e si usavano ancora le finestre, cosa che per inciso, su un 24 pollici, è sempre molto apprezzata.

    Per questo ho detto che aumenta la produttività e non solo a me, visto il successo di robe tipo Windows 8 e il fatto che da quando c'è Unity Mint è scaricata al doppio rispetto a Ubuntu.

    E comunque Cinnamon, è un fork di Gnome 3 e ha le caratteristiche di un desktop moderno col paradigma della semplicità, solo che ha una usabilità classica, massimizza lo spazio sullo schermo, ed è tutto fuorchè obsoleto.
    non+autenticato
  • ma va, non serve a niente
  • - Scritto da: Luppolo
    > Quelle importanti come Firefox e Thunderbird si,
    > le altre per fortuna le lasciano come sono e se
    > vuoi provare quelle nuove usi i
    > PPA.

    Secondo me un sistema desktop dovrebbe avere una base (kernel, desktop, ecc) stabili e tutte le applicazioni sempre aggiornate. Questo è ciò che di Ubuntu non mi piace.

    > Anche a me riporta indietro di 10 anni, all'epoca
    > in cui non c'erano quei c**zo di Touch Screens e
    > si usavano ancora le finestre, cosa che per
    > inciso, su un 24 pollici, è sempre molto
    > apprezzata.

    Unity da il meglio di sé usato con la tastiera, con il touchscreen c'entra poco e niente. Inoltre non vedo quale problema abbia Unity con le finestre.

    > quando c'è Unity Mint
    > è scaricata al doppio rispetto a Ubuntu.

    Link alle statistiche dei download?

    > E comunque Cinnamon, è un fork di Gnome 3 e ha le
    > caratteristiche di un desktop moderno col
    > paradigma della semplicità, solo che ha una
    > usabilità classica, massimizza lo spazio sullo
    > schermo, ed è tutto fuorchè
    > obsoleto.

    Sarà che anche ai tempi di GNOME 2 avevo awn sulla sinistra e GNOME Do per avviare i programmi... il paradigma alla win95 l'ho sempre trovato molto scomodo.
    Shiba
    3826
  • > Link alle statistiche dei download?
    >

    Sapevo che qualcuno me le avrebbe chieste ....

    http://distrowatch.com/
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luppolo
    > > Link alle statistiche dei download?
    > >
    >
    > Sapevo che qualcuno me le avrebbe chieste ....
    >
    > http://distrowatch.com/

    Ho detto statistiche di download, non statistiche di click su un sito di terze parti.
    Shiba
    3826
  • - Scritto da: Luppolo

    >
    > E comunque Cinnamon, è un fork di Gnome 3 e ha le
    > caratteristiche di un desktop moderno col
    > paradigma della semplicità, solo che ha una
    > usabilità classica, massimizza lo spazio sullo
    > schermo, ed è tutto fuorchè
    > obsoleto.

    Hanno forkato Gnome 3 perche' fa cagare!
    Molto meglio Mate Geek
  • Ma infatti non ti obbligano ad usare queste relase intermedie.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Ma infatti non ti obbligano ad usare queste
    > relase
    > intermedie.

    Appunto, visto che ad ogni release si ripresenta qualche problema, se ci lavori è meglio stare per un po` sulla LTS.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)