Elefante nasce sulla rete

La speranza dello Zoo è di sensibilizzare il mondo sulla progressiva diminuzione degli elefanti asiatici. Una prima assoluta che ha il sapore della internet di un tempo

Zurigo (Svizzera) - Chi non è nuovissimo della rete si ricorderà che per due o tre anni le notizie di internet che ottenevano più risalto sui media tradizionali riguardavano "le prime": il primo parto online, la prima partita di calcio online e via dicendo. Ora, per la prima volta, verrà trasmessa online la diretta della nascita di un elefante, ma lo scopo è più nobile del fare pubblicità a un sito.

L'evento viene infatti utilizzato per denunciare la situazione progressivamente sempre più drammatica in cui si trovano gli elefanti asiatici. La distruzione continuata dell'habitat naturale di questo animale e l'esplosione demografica, infatti, secondo gli esperti ne mette a rischio il futuro, sebbene siano ancora più di 40mila gli esemplari in vita.

A volere la diretta sono stati quelli dello Zoo di Zurigo secondo cui entro un mese l'elefantessa Ceyla-Himali darà alla luce il figlio. Poiché non si può sapere con certezza l'esatto momento del parto, chi vorrà assistere dovrà lasciare sul sito la propria email per essere contattato "al momento giusto".
TAG: mondo