Luca Annunziata

Gorilla Glass, quarta edizione

Corning annuncia la nuova versione del suo vetro corazzato che equipaggia molti smartphone, tablet e PC in commercio. Questa volta i tecnici hanno lavorato sulla resistenza in caso di caduta

Roma - Gorilla Glass 4, la nuova versione del vetro super-resistente prodotto da Corning e che già equipaggia prodotti dei più importanti marchi dell'elettronica di consumo, promette prestazioni doppie rispetto alla concorrenza: in questa versione i tecnici dell'azienda statunitense si sono concentrati soprattutto su uno dei principali talloni d'Achille dei gadget ormai onnipresenti come smartphone e tablet, ovvero la loro caduta sul duro asfalto.


Corning ha escogitato un particolare test per valutare i progressi del proprio prodotto: il dispositivo testato viene fatto cadere da 1 metro di altezza su una superficie composta di carta vetrata grana 180, con lo schermo direttamente rivolto al suolo. Un metodo pensato per simulare la caduta dalla tasca o dalla mano sul pavimento, con le stesse caratteristiche che potrebbe avere un terreno duro e abrasivo come quello che si trova per strada o in un cortile di cemento: in queste condizioni, secondo quanto scritto nel comunicato stampa, i prodotti della concorrenza riportano praticamente il 100 per cento di rotture mentre incredibilmente Gorilla Glass 4 sopravvive nell'80 per cento dei casi.

Questo equivale a dire che i più classici incidenti domestici, quelli nei quali il telefono o il tablet sfuggono di mano e si precipitano verso i piedi, non dovrebbero più causare le seccanti incrinature che costringono poi a costose riparazioni. Secondo le informazioni fornite da Corning, il suo Gorilla Glass 4 è fino a due volte più resistenti di altri prodotti analoghi concorrenti: questo significa che le decine di marchi che già impiegano il prodotto, alcuni celebri e popolari come Apple e Samsung, avranno già iniziato a testare i campioni che l'azienda afferma di aver già spedito ai suoi clienti.
Così facendo, Corning sostiene di aver dato una risposta solida alle richieste pervenutele dai clienti: Gorilla Glass 4 è più resistente e pronto a reagire alle sollecitazioni comuni, senza che questo abbia costretto ad altri compromessi significativi che ne riducano altre performance. Il prossimo passo, probabilmente oggetto dello sviluppo per la versione 5, sarà una ridotta riflessività in condizioni di luce intensa e la realizzazione di vetri curvi che si adattino al nuovo trend che si sta diffondendo nel settore dei gadget mobile. Corning deve anche tener testa all'avvento del vetro-zaffiro, anche se le difficoltà incontrate dalla non più arrembante GT Advanced Technology le lasciano spazio di manovra per il prossimo futuro.

Luca Annunziata
Notizie collegate
4 Commenti alla Notizia Gorilla Glass, quarta edizione
Ordina