Le prospettive del telelavoro

Il Centro Servizi Legali propone alcune interessanti riflessioni sul telelavoro, accanto all'opportunità di lavorare a casa si nasconde un nuovo rapporto di lavoro?

L?informatica sta invadendo tutti i settori della vita quotidiana.

Ormai il computer non è più solo il mezzo di lavoro dell?operatore informatico, ma sempre più categorie, dall?operaio specializzato al medico, si servono del mezzo telematico.

Il concetto, ben noto nel campo informatico, di una rete di terminali collegati ad un server, permette, nel mondo del lavoro, di consentire la collaborazione tra dipendenti e datori di lavoro anche da luoghi diversi.
Con l?esplosione di Internet le possibilità si sono esponenzialmente ampliate.
Così il dipendente, senza spostarsi da casa, potrebbe, semplicemente collegandosi nel cyberspazio, rendere la propria collaborazione continuativa e coordinata per numero n. di ore.

I vantaggi di tutto questo sono evidenti; abbattimento dei costi per le strutture, ad esempio, ma anche, seppur indirettamente, la riduzione del congestionato traffico dei lavoratori che debbono recarsi sul luogo di lavoro e tornare a casa.

Così, sono ipotizzabili varie forme di telelavoro: home working ossia il lavoro a domicilio, il lavoro presso centri di telelavoro distaccati dalla sede principale e, ancora più stupefacente, il mobile work che si verifica quando il lavoratore può prestare la propria attività ovunque si trovi, senza necessità di alcuna struttura fissa.

Queste le potenzialità.
TAG: