Alfonso Maruccia

Auto robotiche, Google completa il prototipo

Mountain View annuncia lo sviluppo di un prototipo completo delle sue auto senza pilota, una tecnologia non molto diversa rispetto quella testata mesi fa e destinata a essere provata su strada nel prossimo futuro

Roma - Google a maggio aveva messo in mostra una versione funzionante delle proprie auto-robot, in grado di guidarsi autonomamente e di riconoscere l'ambiente circostante, e ora quel primo prototipo è stato rifinito raggiungendo la sua forma completa. ╚ sempre un prototipo, ma presto verrà testato su strada.

L'auto-robot presentata qualche mese fa mancava di alcuni elementi di complemento ma importanti come le luci di posizione anteriori, nel prototipo finale quegli elementi ci sono tutti e il resto è stato rifinito attraverso un processo iterativo che ha preso in considerazione diversi modelli di auto.

Il risultato del test finale non è molto diverso rispetto al prototipo di maggio, almeno a livello di facciata, mentre tra le differenze che più saltano all'occhio va sottolineata la nuova forma compatta del LIDAR sul tetto dell'auto, sistema a cui è deputato il compito di "riconoscere" l'ambiente circostante e gli ostacoli presenti sulla strada.

La tecnologia delle auto che si guidano da sole è ancora in piena fase di sviluppo, quello che c'è al momento sembra già funzionare come dovrebbe e Google pianifica di testare il suo prototipo definitivo a partire dal periodo delle vacanze.
Nel corso del prossimo anno dovrebbe avvenire l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con un guidatore umano presente come misura di cautela aggiuntiva.
Alfonso Maruccia
Notizie collegate
13 Commenti alla Notizia Auto robotiche, Google completa il prototipo
Ordina
  • ...non è proprio nel loro DNA

    Sembra un veicolo sbucato da "Arale"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollone
    > ...non è proprio nel loro DNA

    ma chi se ne fotte dello stile?
    Ogni volta che esce un'auto con una qualche innovazione (guida automatica, ibrida, a batterie, che vola...) tutti a guardare la carrozzeria.

    > Sembra un veicolo sbucato da "Arale"

    E sarebbe un male?Con la lingua fuori
    Funz
    13032
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: Trollone
    > > ...non è proprio nel loro DNA
    >
    > ma chi se ne fotte dello stile?
    > Ogni volta che esce un'auto con una qualche
    > innovazione (guida automatica, ibrida, a
    > batterie, che vola...) tutti a guardare la
    > carrozzeria.

    Per carità, la tecnologia è più importante, ma un minimo di fattore estetico per un'auto ci dovrebbe anche essere. Come per mille altre cose. Se vai in giro con il maglione di Freddy Kruger e panaloni a pois rosa e gialli sei comodo come con un vestito normale, ma rimani un pugno nell'occhio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: Trollone
    > > > ...non è proprio nel loro DNA
    > >
    > > ma chi se ne fotte dello stile?
    > > Ogni volta che esce un'auto con una qualche
    > > innovazione (guida automatica, ibrida, a
    > > batterie, che vola...) tutti a guardare la
    > > carrozzeria.
    >
    > Per carità, la tecnologia è più importante, ma un
    > minimo di fattore estetico per un'auto ci
    > dovrebbe anche essere. Come per mille altre cose.
    > Se vai in giro con il maglione di Freddy Kruger e
    > panaloni a pois rosa e gialli sei comodo come con
    > un vestito normale, ma rimani un pugno
    > nell'occhio.

    chissà, credo che se il concetto dovesse sfondare, il design arriverebbe sicuramente poco dopo
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: Trollone
    > > > ...non è proprio nel loro DNA
    > >
    > > ma chi se ne fotte dello stile?
    > > Ogni volta che esce un'auto con una qualche
    > > innovazione (guida automatica, ibrida, a
    > > batterie, che vola...) tutti a guardare la
    > > carrozzeria.
    >
    > Per carità, la tecnologia è più importante, ma un
    > minimo di fattore estetico per un'auto ci
    > dovrebbe anche essere. Come per mille altre cose.
    > Se vai in giro con il maglione di Freddy Kruger e
    > panaloni a pois rosa e gialli sei comodo come con
    > un vestito normale, ma rimani un pugno
    > nell'occhio.

    Problema di quelli che se lo prendono, ma pesa te se mo uno deve andare in giro vestito come vogliono gli altri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Funz
    > > - Scritto da: Trollone
    > > > ...non è proprio nel loro DNA
    > >
    > > ma chi se ne fotte dello stile?
    > > Ogni volta che esce un'auto con una qualche
    > > innovazione (guida automatica, ibrida, a
    > > batterie, che vola...) tutti a guardare la
    > > carrozzeria.
    >
    > Per carità, la tecnologia è più importante, ma un
    > minimo di fattore estetico per un'auto ci
    > dovrebbe anche essere. Come per mille altre cose.
    > Se vai in giro con il maglione di Freddy Kruger e
    > panaloni a pois rosa e gialli sei comodo come con
    > un vestito normale, ma rimani un pugno
    > nell'occhio.

    Sarà, intanto discutere dello stile di un prototipo che non andrà mai in commercio è inutile.
    Funz
    13032
  • Ma servono? Io le toglierei proprio da tutte le auto, c'è gente che va via di notte o con la nebbia con le luci di posizione.
    Anabbaglianti e via.
    Al massimo lasci le luci di posizione che si attivano automaticamente se si brucia l'anabbagliante, ma che non siano selezionabili dall'essere (umano o meno) che è al volante.
    Wolf01
    3342
  • > Ma servono? Io le toglierei proprio da tutte le
    > auto, c'è gente che va via di notte o con la
    > nebbia con le luci di
    > posizione.
    > Anabbaglianti e via.

    No, se male installati, oppure se l'auto è a pieno carico e quindi le sospensioni posteriori sono in posizione bassa, gli anabbaglianti abbagliano, scusa il giuoco di parole. Luci di posizione più spesso.
  • "Nel corso del prossimo anno dovrebbe avvenire l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con un guidatore umano presente come misura di cautela aggiuntiva".

    Quella che qui viene chiamata "cautela aggiuntiva" è in realtà una prescrizione della legge Usa.
  • - Scritto da: Leguleio
    > " Nel corso del prossimo anno dovrebbe avvenire
    > l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con un
    > guidatore umano presente come misura di cautela
    > aggiuntiva
    ".
    >
    > Quella che qui viene chiamata "cautela
    > aggiuntiva" è in realtà una prescrizione della
    > legge
    > Usa.

    Ma tanto non gli daranno mai i permessi e bla bla bla...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > " Nel corso del prossimo anno dovrebbe avvenire
    > l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con un
    > guidatore umano presente come misura di cautela
    > aggiuntiva
    ".
    >
    > Quella che qui viene chiamata "cautela
    > aggiuntiva" è in realtà una prescrizione della
    > legge
    > Usa.

    La stessa legge americana che imponeva di far precedere un autoveicolo da una persona a piedi munita di bandiera di segnalazione, dici?
    Anche allora si parlava di "cautela aggiuntiva".
  • > > " Nel corso del prossimo anno
    > dovrebbe
    > avvenire
    > > l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con
    > un
    > > guidatore umano presente come misura di
    > cautela
    > > aggiuntiva
    ".
    > >
    > > Quella che qui viene chiamata "cautela
    > > aggiuntiva" è in realtà una prescrizione
    > della
    > > legge
    > > Usa.


    > La stessa legge americana che imponeva di far
    > precedere un autoveicolo da una persona a piedi
    > munita di bandiera di segnalazione,
    > dici?

    Fai molta confusione: quella legge era inglese, non Usa, e durò pochi anni.


    > Anche allora si parlava di "cautela aggiuntiva".

    Seppero aggiornarla, e introdussero una serie di leggi note come codie della strada, vedi una raccolta del 1926 qui:
    https://archive.org/stream/metropolitantraf00romeu...

    Ho forti dubbi che questa volta andrà così.
  • - Scritto da: Leguleio
    > " Nel corso del prossimo anno dovrebbe avvenire
    > l'atteso debutto sulle strade pubbliche, con un
    > guidatore umano presente come misura di cautela
    > aggiuntiva
    ".
    >
    > Quella che qui viene chiamata "cautela
    > aggiuntiva" è in realtà una prescrizione della
    > legge
    > Usa.

    Le leggi si cambiano, specialmente quando non sono al passo con l'evoluzione della tecnologia.
    Ma spesso i legislatori sono molto più lenti della tecnologia, nonostante non abbiano niente altro da fare che perdersi in chiacchere (aka politica)
    Funz
    13032