Gaia Bottà

CES2015/ Samsung e il TB da taschino

L'azienda coreana sfrutta la tecnologia V-NAND per sfornare SSD esterni capaci di garantire capienza nel minimo ingombro

Roma - Leggero e estremamente compatto, può contenere fino a un TB di dati: Samsung ha presentato al CES di Las Vegas T1, un SSD esterno che potrebbe trovare spazio in ogni tasca, ma non esattamente alla portata di tutte le tasche.

T1

Con uno spessore di 9,2 mm, e lati di 72 mm e 52 mm, il piccolo SSD offre velocità di lettura/scrittura sequenziali fino a 450MB/s, su USB 3.0 (4 volte più veloce di un comene HD esterno, dichiara Samsung), e capace di garantire fino a 8000 IOPS e 21000 IOPS rispettivamente in lettura/scrittura random. Le performance e la compattezza di Samsung sono frutto dell'impiego della tecnologia 3D Vertical NAND (V-NAND), già a bordo della linea 850 EVO.


Per la sicurezza dei dati dei propri utenti, Samsung offre cifratura AES da 256-bit contro le ambizioni dei malintenzionati e un design capace di garantire la massima resistenza per far fronte agli urti e alle temperature più estreme.
T1 sarà disponibile in 15 paesi nel corso del mese di gennaio in tagli da 250GB, 500GB e 1TB, con prezzi a partire da 179,99 dollari per il taglio minore, 299,99 dollari per il taglio medio e 599,99 dollari per il più capiente.

Gaia Bottà

fonte immagine
Notizie collegate
  • HardwareSSD, Samsung rilancia con tre bitLa tecnologia TLC tridimensionale trova la sua consacrazione nella nuova linea 850 EVO. I dubbi sulle qualità di questi prodotti messi a tacere da 5 anni di garanzia. La longevità non dovrebbe essere un problema