Reno: tecnologie accessibili a tutti

Il procuratore generale degli Stati Uniti ha presentato le linee guida di un regolamento federale che imporrà a tutte le aziende fornitrici delle autorità federali di tenere presente i problemi dei disabili

Washington (USA) - Il timore che l'evoluzione della tecnologia e dei sistemi di comunicazione stia tenendo fuori o lontano le persone disabili è al centro di una strategia di sensibilizzazione delle imprese illustrata nelle scorse ore dal procuratore generale degli Stati Uniti, Janet Reno.

Reno ha spiegato che dal Governo stanno arrivando nuovi regolamenti che impongono alle aziende fornitrici di tecnologie per la Pubblica Amministrazione di tenere in maggior conto le disabilità e le diverse necessità di accesso. Il procuratore ha tenuto a sottolineare che non si tratta di un tentativo di regolamentare l'industria, ma di una via imposta soltanto ai fornitori della PA. Si tratta, in altre parole, di una sensibilizzazione che Reno spera verrà raccolta da tutta l'industria.

Sebbene ancora non siano stati forniti i dettagli, è chiaro che tutte le maggiori aziende dell'ICT, già fornitrici del governo federale, si trovano ad un bivio importante, perché dalla posizione del Governo potrebbe scaturire, secondo alcuni, una "nuova cultura" all'interno della rivoluzione digitale. Una cultura che metta in primo piano le necessità dell'accesso alle tecnologie e alla comunicazione da parte dei disabili.
TAG: mercato