Come invidio gli americani

di Luddist - La nascita di John Blake 2.0 è un evento da non sottovalutare. Potrebbe essere il primo borg oppure la prima evidenza di una strisciante rivoluzione pseudo-informatica che va diffondendosi

Come invidio gli americaniRoma - Ciao Punto Informatico, ho visto che non avete ancora dato questa recentissima notizia: un ingegnere statunitense, uno sviluppatore di software, ha appena avuto un figlio e ha deciso di rompere un'antica tradizione nordamericana nata addirittura tra i pellegrini della Mayflower: ha deciso di dargli il suo nome aggiungendo un nuovo suffisso, che non è "Junior" ma è "2.0".

Sì è proprio così. John Blake Cusack, a caccia di pubblicità o forse più semplicemente prigioniero della propria posizione professionale o, più probabilmente, sordido perpetratore di silenziose rivoluzioni, ha chiamato suo figlio John Blake Cusack 2.0. Uno penserebbe che è una boutade ma no, la danno per buona i giornalisti autorevoli della CNN che, per quanto shockati dal caso, difficilmente sbagliano quando parlano di american babies cui sono istintivamente devoti.

Invidio gli americani, perché da noi tuo figlio non lo puoi chiamare come ti chiami tu, non lo puoi imbollinare a vita con suffissi a piacimento. Non puoi chiamarlo Junior, e ok, ma non puoi neanche mettergli un numero di versione sebbene, in fondo, tu l'abbia sviluppato come si fa con un software, cullandolo tutti i giorni, carezzando la pancia della sua mamma, affettuoso compilatore, abbia curato ogni dettaglio per evitare fastidiosi bug e sia arrivato a vederne la nascita nove mesi dopo. Esultando perché funziona come dovrebbe.
E' vero a tutti gli effetti che quella creaturina è figlia di John e di sua moglie Jamie, non è figlia di nessun altro, e allora perché dovrebbe avere un nome diverso da quello del padre? Sarebbe sembrato un tradimento a John, che rivela così un istinto che sulla Mayflower ha spopolato, quello per la prosecuzione della stirpe. Pare che ci abbia messo mesi a convincere la moglie che 2.0 è tuttosommato un bel numero e a farsi dare l'ok, che è arrivato solo a pochi giorni dalla nascita. La moglie non sa, non si è resa conto, che 2.0 è un nome talmente intrigante per i figli dell'era elettronica da potersi rivelare un virus, avanguardia della slavina digitale che tutto travolge. Dopo John Blake Cusack 2.0 qualsiasi cosa può accadere nelle famiglie americane.

La venuta al mondo del primo americano 2.0 è stata annunciata con un messaggio di posta elettronica girato a tutto il parentame e agli amici. "Ho scritto in quell'annuncio email - ha detto babbo John - che ci sono molte caratteristiche derivate dalla versione 1.0 con alcune funzionalità addizionali derivate da Jamie".

E' pure spiritoso.

Non riesco a immaginare come si chiameranno i fratellini e le sorelline di 2.0 che arriveranno alla spicciolata nei prossimi anni. John Blake Cusack 2.0 Service Pack 1? Sai che risate.

Luddist
TAG: mondo
109 Commenti alla Notizia Come invidio gli americani
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 32 discussioni)